Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Dettaglio di taglio di prosciutto iberico di Guijuelo

Un itinerario per assaporare il prosciutto iberico di Guijuelo

Salamanca

Se ami il prosciutto iberico, vuoi scoprire la sua elaborazione tradizionale o ti interessa sapere dove vengono allevati i maiali, quest’itinerario nel sud est di Salamanca (Castiglia e León) è ciò che fa per te. Qui si produce il prosciutto iberico di Guijuelo, una delle quattro denominazioni di origine protetta del prosciutto iberico spagnolo nonché la prima a essere riconosciuta come tale. E se non hai ancora assaggiato il prosciutto iberico o non sai se ti piace, quest’itinerario è la soluzione perfetta.Il prosciutto iberico di Guijuelo viene prodotto principalmente nei comuni di Guijuelo, Béjar e Candelario. Un itinerario lungo poco più di 30 chilometri in mezzo alla natura, nella Sierra de Béjar, dove potrai ammirare grandi pascoli di sugheri e querce. Il tragitto è l’ideale per una gita di un giorno e potrai anche visitare le vicine città di Salamanca (raggiungibile in circa un’ora di macchina) e di Madrid (raggiungibile in circa due ore e mezzo di macchina).

L’itinerario: Guijuelo - Béjar - Candelario

In questa zona troverai oltre 150 aziende produttrici di prosciutto e di insaccati, alcune delle quali permettono di visitare i propri stabilimenti e propongono attività come degustazioni o gite nei pascoli dove vengono allevati i maiali. A Guijuelo, si trova il Museo dell’Industria Salumiera, il luogo ideale per conoscere a fondo la tradizione del prosciutto locale. Il Torrione (l’abside di un'antica chiesa situata in periferia) e la Plaza Mayor (dove ogni sabato si svolge il famoso mercato) sono i due punti della città da non perdere. Il mese di febbraio è ottimo per visitare Guijuelo, poiché nei fine settimana si celebrano le “Giornate della macellazione tipica del maiale”, una tipica festa regionale. 

Museo dell’Industria Salumiera a Guijuelo, Salamanca, Castiglia e León

Béjar, oltre a essere un fantastico punto di partenza per una giornata nella natura o dedicata al trekking nella Sierra de Béjar, è un piccolo borgo monumentale cinto da mura con un magnifico Palazzo Ducale e un grande parco conosciuto come El Bosque. Qui nel mese di giugno si celebra la Processione degli Uomini di Muschio, una particolare sfilata per la festa del Corpus Domini.Puoi concludere l’itinerario a Candelario, uno dei paesi più belli di Castiglia e León, dove ti consigliamo di fare un giro a piedi per le sue ripide strade. L’architettura popolare, l’accurata rete di strade strette e la tranquillità di questo luogo rendono la visita un momento speciale. Qui si trova il Museo della Casa Salumiera, dedicato alla macellazione del maiale.

Prosciutto iberico di Guijuelo, com’è e perché

Il prosciutto iberico di Guijuelo è famoso per essere dolce e molto grasso. Il clima della zona, caratterizzato da venti freddi ed estati corte, favorisce la naturale stagionatura del prodotto, che necessita perciò di una minore quantità di sale. Per questo, il suo sapore può risultare più dolce rispetto ad altri tipi di prosciutto. Inoltre, l’alimentazione dei maiali è a base di ghiande e questo conferisce al prodotto un elevato apporto di acido oleico e di altri grassi favorevoli alla salute.

Maiali iberici nei pascoli di ghiande di Guijuelo, Salamanca, Castiglia e León