Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Plaza de Santa María di Cáceres (Estremadura)

Cáceres

Uno scenario da film medievale

Cáceres

Questa città dell'Estremadura nota come “la città dei mille stemmi” merita sempre una visita. 

Poter camminare nelle sue strette vie acciottolate è come viaggiare indietro nel tempo. Sarai circondato da dimore, palazzi rinascimentali e chiese coronate da nidi di cicogna e capirai perché Cáceres è stata dichiarata Città Patrimonio dell'Umanità. Prepara la macchina fotografica per immortalare uno dei centri storici più belli della Spagna.

Vita attorno alla Plaza Mayor

Ti consigliamo di accedere alla città dall’ingresso tradizionale: l’Arco de la Estrella, del XVIII secolo, con un arco pensato per il passaggio delle carrozze. A partire da qui, avrai davanti a te l’ampia Plaza Mayor, sempre piena di vita, circondata da porticati e perfetta per bere o mangiare qualcosa.

Sapevi che nel corso della storia servì da arena per i tori e per lo svolgimento di tornei? È il momento di farsi una foto con la Torre di Bujaco che fa da sfondo. Dopodiché, la passeggiata per il centro storico ti porterà a scoprire palazzi come quello dei Golfines de Abajo, di Carvajal, di Toledo-Moctezuma (residenza della figlia dell'imperatore azteco Moctezuma II), la Casa de las Veletas (che ospita il Museo di Cáceres con opere di Picasso e Miró, nonché la seconda cisterna più grande del mondo) o la Concattedrale di Santa María, dal cui campanile si può ammirare una vista meravigliosa.Imperdibile è la Fondazione Helga de Alvear di arte contemporanea o una passeggiata per il Quartiere ebraico vecchio con le sue vie strette, le case imbiancate e i fiori alle finestre. Un'esperienza di puro piacere.Quando scende la sera, il belvedere ideale per ammirare Cáceres è quello del Santuario de la Montaña, situato fuori città e, ancora, è bello partecipare a una visita teatralizzata in compagnia di giullari che raccontano diverse leggende al chiaro di luna.

Ricette tradizionali e vita culturale

Per quanto riguarda il cibo, non si possono non provare ricette tipiche come le migas (molliche di pane con salsiccia speziata e lardo) accompagnate da un vino della Denominazione d’origine Ribera del Guadiana o da una birra artigianale - sempre più di moda -, con la Torta del Casar (uno dei migliori formaggi del mondo) o con la morcilla patatera. I piatti più elaborati possono essere gustati nel ristorante di maggior prestigio Atrio, insignito delle stelle Michelin. Se hai voglia, poi, di provare la pasticceria dei monaci, sono famosi i dolci del Convento di San Pablo.Anche la vita culturale di Cáceres è molto interessante. In base al periodo dell'anno, potrai partecipare al Festival Womad (a maggio), al Mercato Medievale delle Tre Culture (a novembre) e al Festival del Teatro Classico (a luglio) o a feste tradizionali come la Settimana Santa (a marzo-aprile. La città offre anche un Centro di interpretazione).Cosa completa un viaggio perfetto? Un po’ di relax nei bagni arabi, i souvenir del Centro di artigianato Casa Moraga o un’escursione al vicino Parco Nazionale di Monfragüe (a circa 60 chilometri).

Da non perdere

Cosa visitare


Seleziona dalla lista o naviga nella mappa per scoprire i punti d’interesse.

Cosa fare

Altre idee per il tuo viaggio


Informazioni pratiche

Come arrivare – Informazioni sui trasporti


Seleziona il mezzo di trasporto per vedere come arrivare e come muoversi all'interno della destinazione.

Come arrivare a in aereo

Come arrivare a in treno

  • La stazione ferroviaria di Cáceres si trova a circa due chilometri dal centro storico della città.

  • Dalla stazione puoi raggiungere il centro di Cáceres in autobus. Le linee con fermata più vicina alla stazione sono la 1, la 4 e la 8. A piedi, il tragitto è di mezz’ora.

  • Collegamento in treno con Madrid (a partire da 3 ore e mezza circa) o Mérida (circa un’ora).

  • Prenotazione di biglietti

Come arrivare a in autobus

  • La stazione degli autobus di Cáceres si trova a circa due chilometri dal centro della città, raggiungibile a piedi (una mezz’ora) o in autobus (con le linee 3, 4 e 7).

  • Collegamento con Madrid in circa 4 ore.

Come arrivare in auto

  • Da Madrid, dalla strada A-5 (circa 3 ore).

  • Da Siviglia, dalla strada A-66 (circa 2 ore e 45 minuti).

  • Da Badajoz, dalla strada A-5 (circa un’ora e mezza).

Informazioni pratiche

  • È una città comoda per spostarsi a piedi.

Come spostarsi a in autobus

  • Circolano normalmente dalle 07:00 alle 23:00.

  • Modalità: puoi acquistare un biglietto semplice, combinato (per fare cambi) o un abbonamento di 10 viaggi.

  • Maggiori informazioni