Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Veduta di Salamanca (Castiglia e León)

Salamanca

La città dorata delle mille leggende

Salamanca

Parlare di Salamanca significa parlare di cultura. Camminare per le strade del suo centro storico dichiarato Patrimonio Mondiale dall’UNESCO significa percorrere secoli di storia, arte e conoscenza, lasciandosi incantare da meraviglie come la famosa Università, una delle più antiche d’Europa, che oggi continua ad attrarre migliaia di studenti.

Quando scende la sera, la luce del tramonto conferisce ai monumenti una speciale sfumatura dorata grazie alla pietra di cui sono fatti. Quindi, si fa spazio la Salamanca notturna, piena di vita e caratterizzata da un’atmosfera giovanile.

Segreti celati nei monumenti

Visitare i monumenti di Salamanca equivale ad addentrarsi in un mondo di leggende e storie tutte da scoprire. Il cammino può cominciare dalla celebre Plaza Mayor, il punto di incontro per eccellenza della città. Prendere un caffè nel mitico Novelty, contemplare i suoi 88 archi o sedersi tranquillamente in uno dei suoi bar all’aperto vale davvero la pena.Puoi iniziare a esplorare Salamanca dalle due Cattedrali (ebbene sì, due!). Sulla Porta di Ramos della Cattedrale Nuova potrai cercare la figura di un astronauta scolpito nella pietra, per poi salire sulle torri attraverso la visita “Ieronimus” per vivere un’esperienza unica.Altri segreti? L’Università di Salamanca “nasconde” una rana di pietra sulla facciata, che si dice porti fortuna agli studenti; la leggenda racconta che nel palazzo della Casa de las Conchas si cela un tesoro; il giardino di Calisto e Melibea in realtà è legato a una storia letteraria; nella Grotta di Salamanca dicono che il diavolo insegnasse stregonerie... tante storie caratterizzano una città che possiede decide e decine di luoghi da scoprire, come la Casa Lis, il Cielo di Salamanca, la Clerecía e il Ponte Romano.

Cucina e movida: altri due punti di forza di Salamanca

L’ottima cucina di questa città non è certamente un segreto. I prodotti tipici includono gli insaccati, il prosciutto di Guijuelo e il popolare “hornazo”, una torta salata ripiena di uova e altri gustosi ingredienti come il lombo di maiale o il salame. Si possono acquistare e portare via, anche se mangiarli in questo luogo li rende ancora più squisiti.Per quanto riguarda gli acquisti, le strade pedonali Toro e Zamora sono piene di negozi e a Plaza del Liceo si può fare shopping nella chiesa riadattata dell'antico convento San Antonio El Real.La città è famosa anche per la sua vita notturna, visto che gli studenti universitari la animano sia di giorno che di sera. La sua vitalità è espressa al meglio nelle tapas, che si possono gustare in Calle Van Dyck, e la sua cultura alternativa è presente anche nel Barrio del Oeste, con pareti e garage ricchi di esempi di arte urbana. Al chiaro di luna, i monumenti si illuminano, si tengono concerti con musica dal vivo o arriva il momento di sorseggiare qualcosa nei bar della città.

Da non perdere

Cosa visitare


Seleziona dalla lista o naviga nella mappa per scoprire i punti d’interesse.

Cosa fare

Altre idee per il tuo viaggio


Informazioni pratiche

Come arrivare – Informazioni sui trasporti


Seleziona il mezzo di trasporto per vedere come arrivare e come muoversi all'interno della destinazione.

Come arrivare in auto

  • Dalle superstrade AP-62 e A-66.

  • Da Madrid, occorre seguire la superstrada A-50.

Come arrivare a in autobus

  • Dal Terminal 1 dell'Aeroporto Madrid-Barajas Adolfo Suárez, è disponibile una linea della compagnia Avanza Bus che va diretta a Salamanca. La fermata si trova al Terminal 1 dell'aeroporto, nel parcheggio situato di fronte agli arrivi. Per maggiori informazioni, chiamare il numero: +34 902020999

  • Diverse linee regolari di autobus (con relativi collegamenti) consentono di arrivare a Salamanca da qualsiasi città spagnola o europea.

  • La stazione degli autobus di Salamanca si trova in Avenida Filiberto Villalobos, 71, a circa 15 minuti a piedi dal centro della città. Telefono: + 34 923226079.

Come arrivare a in treno

  • Collegamenti giornalieri con Madrid, Lisbona, Oporto e Parigi.

  • Prenotazione di biglietti

  • Se atterri all’aeroporto Madrid-Barajas Adolfo Suárez, puoi raggiungere in metropolitana la stazione ferroviaria di Chamartín di Madrid e da lì prendere un treno fino a Salamanca in un percorso di poco più di 1 ora e 30 minuti.

  • La stazione ferroviaria di Salamanca si trova in Avenida de la Estación, a circa 20 minuti a piedi dal centro storico della città.

Come arrivare a in aereo

  • Salamanca possiede un piccolo aeroporto nella località di Matacán (a circa 20 chilometri) che in certi periodi offre voli charter e regolari.

  • Tuttavia, se ti rechi in Spagna in aereo, la cosa più semplice è prendere un aereo fino a Madrid (Aeroporto Madrid-Barajas Adolfo Suárez) per poi spostarsi in autobus (impresa Avanza Bus) o in treno (RENFE). Da Madrid a Salamanca, la durata del viaggio è di circa due ore.

Come spostarsi a in autobus

  • Linee diurne e due linee notturne che circolano dalle 23:00 alle 03:00 e fino alle 04:00 il giovedì, il venerdì e il sabato. Maggiori informazioni

Come spostarsi a in treno

  • Il treno turistico parte da Plaza de Anaya e percorre i principali luoghi della città. Il treno offre inoltre visite notturne (informati sugli orari e i prezzi chiamando i numeri +635673172 e +34652886556).

Come spostarsi a con altri mezzi di trasporto