Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Anfiteatro di Mérida

Itinerario Via dell'Argento

via-argento

Visita la Spagna da sud a nord

Da Siviglia a Gijón, attraversando città monumentali come Mérida, Salamanca, León e Astorga. Questo itinerario ripercorre la storica strada romana che collegava nord e sud della Spagna, una delle più importanti che sono esistite nella Penisola Iberica. Un viaggio appassionante che ti permetterà di scoprire la diversità culturale, gastronomica e paesaggistica di quattro regioni spagnole: Andalusia, Estremadura, Asturie e Castiglia e León.

Un pò di storia...

Spostamento: In automobile / Durata: Minimo una settimana Spostamento: In bicicletta / Durata: 12 tappe Spostamento: A piedi / Durata: Circa 32 tappe

Fin dall'antichità esiste un itinerario che passa fra le montagne, le valli e le pianure unendo nord e sud della Spagna, nel cui bacino meridionale del Guadalquivir è fiorita la prima grande cultura occidentale, sotto il mitico dominio di Tartesso, verso la fine dell'Età del bronzo. Per la grande ricchezza mineraria la zona ha avuto notevole importanza per la produzione di metalli preziosi. Quando poi i romani invasero la Penisola iberica nel 218 a.C., diedero priorità alla costruzione di strade, necessarie per dominare tutto il territorio, e la più importante fu la Via dell'Argento, che collegava Gijón con Siviglia passando da Astorga, León, Zamora, Salamanca e Mérida.

Anfiteatro romano di Itálica, Siviglia

Patrimonio culturale eccezionale

 Dal I secolo al XIX la Via dell'Argento è stata la pietra angolare sulla quale sono stati costruiti nuovi percorsi e nuove strade, e durante il medioevo acquisì grande importanza coincidendo con la via di transumanza che la Mesta (corporazione di allevatori) utilizzava per trasferire le proprie greggi. Per questo motivo rappresenta un'eccezionale eredità storico-artistica, per l'arte e la civiltà sorte al suo passaggio, con la nascita di città, circhi, tempi, acquedotti, ponti, archi e fortezze, e lo sviluppo di una ricca architettura tradizionale, del folclore, dell'artigianato e così via.

Strada romana di Morerias Mérida

Da Siviglia a Gijón

L'itinerario parte da Siviglia, l'antica Hispalis. Da qui, passando dalle rovine di Italica, antica città della Betica Romana, attraversa Zafra e Almendralejo per raggiungere Mérida, soprannominata la Roma ispanica. Prosegue poi verso Cáceres e Plasencia. Nel territorio della Castiglia e León attraversa Béjar e Salamanca. Continuando verso nord raggiunge Zamora e, attraverso campi di cereali e lagune, Benavente e quindi Astorga e León. Campomanes e Pola de Lena sono le prime località in terra asturiana che ci porteranno a Oviedo e Gijón, punto d'arrivo di questo lungo percorso che attraversa 29 comuni.

Ponte romano di Salamanca