Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Città delle Arti e delle Scienze di Valencia (Comunità Valenciana)

Valencia

Il Mediterraneo trasformatosi in città

Valencia-València

Un luogo di contrasti che offre al visitatore un affascinante centro storico insieme a tanti edifici futuristi. Questa è Valencia, una delle città più ospitali della Spagna dove trascorrere qualche giorno. Oltre all’effervescenza culturale delle sue strade, è sempre un piacere fare un bagno o una passeggiata sulle sue spiagge mediterranee. Naturalmente, è imprescindibile provare il suo piatto tipico, la "paella" (quella vera!) e altre squisitezze come le “clóchinas” o la “horchata”.

Qualsiasi periodo è buono per andare a Valencia, anche se esiste un giorno speciale, il 19 marzo, in cui si celebrano le famosissime Fallas, con gigantesche “sculture di cartone” in fiamme. La sua luce mediterranea, il suo clima mite e l’incanto del fuoco fanno di questa città un luogo speciale in cui rimanere.

Passeggiata culturale: tra il classico e l’avanguardia

Valencia può essere visitata camminando. Uno dei punti più affascinanti è la Plaza de la Reina, con la Cattedrale e la torre del Miguelete, di cui vale la pena salire i 207 scalini per ammirare la meravigliosa vista dall’alto. In centro si trovano anche la Borsa della Seta - uno degli edifici più belli di Valencia, dichiarato Patrimonio Mondiale, con l’idilliaco Cortile degli Aranci - e il modernista Mercato Centrale - il principale mercato di prodotti freschi d’Europa, la cui visita attraverso le bancarelle è un’esperienza unica. A pochi metri si trovano, poi, il Museo Nazionale di Ceramica con la sua meravigliosa facciata e le Torri di Quart e Serrano. Inoltre, si possono visitare i musei, come l’IVAM, o numerosi angoli che sorprendono per l’arte di strada.Un po’ più lontano dal centro vi è il volto più moderno di Valencia: la Città delle Arti e delle Scienze. Realizzata da Santiago Calatrava e Félix Candela, è diventato un vero e proprio simbolo con proposte come l’Oceanogràfic, il più grande acquario d’Europa. Imprescindibile scattare una foto davanti alle originali forme di queste strutture.

Una "paella" davanti alla spiaggia

La proposta di recarsi in una delle grandi spiagge della città e gustare una "paella" davanti al mare non ha eguali. Questo perché Valencia gode di più di 300 giorni di sole l’anno. La spiaggia della Malvarrosa è una delle opzioni più conosciute. La sabbia fine e dorata e le acque cristalline di questo luogo ricordano i famosi quadri di Sorolla dedicati alla città. Come resistere alla tentazione di fare un bagno?Chi cerca paesaggi più “selvaggi” può visitare El Saler o andare fino a El Palmar e degustare la "paella" locale. La giornata può concludersi con un tramonto alla Albufera, un lago navigabile vicino al mare, conosciuto come lo “specchio del sole”, dove contemplare i migliori tramonti del Mediterraneo.La spiaggia non è l’unica meta all’aria aperta che la città offre. Infatti, si può anche passeggiare per l’ampio giardino urbano del Turia o visitare il Bioparco in famiglia.Al tramonto, non c’è cosa migliore che sedersi su una terrazza o mangiare in un ristorante innovativo o stellato, e vivere la vivace atmosfera notturna del quartiere del Carmen o di nuove aree di tendenza per i foodie come Ruzafa.

Da non perdere

Cosa visitare


Seleziona dalla lista o naviga nella mappa per scoprire i punti d’interesse.

Cosa fare

Altre idee per il tuo viaggio


Informazioni pratiche

Come arrivare – Informazioni sui trasporti


Seleziona il mezzo di trasporto per vedere come arrivare e come muoversi all'interno della destinazione.

Come arrivare a in aereo

  • L’aeroporto si trova a 8 chilometri dalla città, a circa 15 minuti lungo la superstrada V-11.

  • Le linee 3 e 5 della metropolitana collegano l’aeroporto con la città dalla fermata del pianterreno del terminal dei voli regionali. Il percorso dura circa 20 minuti.

  • La linea 150 degli autobus urbani raggiunge il centro della città, in un tragitto di circa 35 minuti. È in funzione da lunedì a sabato.

  • All’aeroporto, si trovano al Terminal 1 degli Arrivi.

  • Maggiori informazioni

Come arrivare a in treno

  • Ci sono due stazioni principali a Valencia:

  • Stazione Joaquín Sorolla:

    Circolano i treni AVE che raggiungono Madrid, Cuenca, Siviglia e Cordova e i treni Alvia ed Euromed a lunga percorrenza che collegano Valencia con Barcellona e altre città. 

    Offre un servizio gratuito di autobus per raggiungere la Stazione del Nord ai viaggiatori che arrivano in treno.

    Puoi spostarti senza problemi dalla stazione con i mezzi di trasporto pubblico: linee 1 e 5 della metropolitana, linee 9, 10 e 27 di autobus e servizio di taxi.

  • Stazione del Nord

    È operativa soprattutto la rete dei treni Cercanías (tratte perlopiù regionali).

    Puoi spostarti senza problemi dalla stazione con i mezzi di trasporto pubblico: linee 3 e 5 della metropolitana, linee 5, 6, 7, 8, 10, 11, 14, 19, 35, 40 e 63 di autobus e servizio di taxi.

  • Prenota il biglietto

Come arrivare a in barca

  • Il Porto di Valencia si trova a circa 5 chilometri dal centro della città.

  • È punto di approdo di molte navi da crociera, soprattutto provenienti dall’Italia e dalla Francia.

  • È disponibile un servizio gratuito di collegamento tra i terminal delle navi da crociera e quello principale.

  • Puoi spostarti senza problemi dal porto: linea 4 di autobus (per andare in centro), linea 95 (per raggiungere la Città delle Arti e delle Scienze) e linea 95 (per andare in spiaggia).

Come arrivare a in autobus

  • La stazione degli autobus di Valencia è vicinissima al centro.

  • Dalla stazione hai accesso alle seguenti linee di autobus urbani: 8, 98, 60, 62, 63, 73, 79.

  • È possibile accedere alla rete della metropolitana attraverso la linea 1.

Come arrivare in auto

  • La AP-7 collega Valencia con Barcellona e Alicante.

  • La A-3 raggiunge Madrid.

Informazioni pratiche

  • Le principali aree turistiche possono essere percorse a piedi.

  • Abbonamento per turisti: Valencia Tourist Card consente di utilizzare autobus, metro e tram per 24, 48 o 72 ore. Ingresso gratuito in alcuni musei e monumenti e sconti.

Come spostarsi a in metro/tram

  • La rete della metropolitana è operativa dalle 04:00 alle 23:30 in settimana e dalle 05:00 alle 00:30 nel fine settimana.

  • Maggiori informazioni

Come spostarsi a in autobus

  • Più di 40 linee percorrono tutti i quartieri della città.

  • Normalmente circolano dalle 04:00 alle 22:30.

  • Le linee notturne sono in funzione dalle 22.30 alle 02.00 in settimana e fino alle 03.30 nel fine settimana.

  • Per raggiungere il Parco Naturale della Albufera, è possibile prendere la linea 25 o l’Albufera Bus Turístic.

Come spostarsi a con altri mezzi di trasporto

  • Taxi: veicoli facilmente identificabili dal colore bianco con una striscia rossa. Una luce verde nella parte superiore indica se sono disponibili.

  • Bicicletta: è un modo semplice, originale e sostenibile di percorrere la città. La città dispone di un’ampia rete di piste ciclabili. Ci sono numerose società di noleggio di biciclette ed è inoltre disponibile il servizio comunale di Valenbisi.

Programmazione

Altri eventi che possono interessarti


Consulta alcuni degli eventi più interessanti a cui potrai assistere nella località.

Maggiori informazioni