Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Vista esterna della Cattedrale di Salamanca

Cattedrali di Salamanca

Salamanca

Quando si parla della Cattedrale di Salamanca in realtà ci si riferisce a due chiese unite tra loro. Da una parte la Cattedrale Vecchia (secc. XII-XIII) e dall'altra la Nuova (sec. XVI).

La struttura della Cattedrale Vecchia, in stile romanico, spicca per la presenza della Torre del Gallo. Costruita a partire della fine del XII secolo, al suo interno si trova la cappella di San Martín o dell'Aceite. Si segnala in particolare la pala dell'altare maggiore del XV secolo, eseguita da diversi pittori sotto la guida di Dello Delli. L'affresco che copre la volta è opera di Nicolás Florentino. Si tratta di una grande opera pittorica che raffigura Cristo durante il Giudizio Finale. La Cattedrale Vecchia colpisce per la bellezza dei sepolcri di vescovi e nobili custoditi al suo interno. Nella Cattedrale Nuova, eretta nel XVI secolo e conclusa nel XVIII da Churriguera, si trova l'immagine dell'Assunzione scolpita nel 1626 da Esteban Rueda. Al suo interno risaltano anche gli stalli del coro disegnati da Joaquín Churriguera nel 1727. Di notevole bellezza è il retrocoro in stile barocco, che possiede dipinti rinascimentali raffiguranti tra l'altro la Madonna di Loreto e San Giovanni Battista.

Cattedrali di Salamanca


Plaza Juan XXIII s/n

37008  Salamanca  (della Castiglia e León)

E-mail:info@catedralsalamanca.org Tel.:+34 923217476 Tel.:+34 923281123 Sito web:http://www.catedralsalamanca.org
Cosa fare

Prossime visite