Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Alcázar di Segovia

Castiglia e León, un viaggio nel tempo

della Castiglia e León

Una storia attraverso l'architettura

La regione più estesa della Spagna offre una delle migliori eredità architettoniche di tutto il Paese. Qui ti attendono centinaia di castelli, chiese e palazzi, nonché 12 cattedrali, il tutto in una regione che comprende otto luoghi catalogati come Patrimonio Mondiale dell'Umanità dall’Unesco.

  • Mura di Astorga con dietro a sinistra, vicino alla cattedrale, il palazzo episcopale opera di Gaudí

    Il Cammino di Santiago come asse principale

    Oltre 450 chilometri di sentieri formano il Cammino francese. Le province di Burgos, Palencia e León diventano l’itinerario giacobeo che passa attraverso la Castiglia e León. Lungo il percorso sono presenti località come Castrojeriz, Carrión de los Condes, Sahagún o Astorga, le cui chiese e monasteri fiorirono a fianco al Cammino.

  • Veduta della cattedrale di Zamora

    I gioielli del romanico

    L’influenza della Reconquista, inoltre, fece in modo che l'architettura si estendesse verso altre zone.  Scopri cosa ti attende in altre province come Soria o nelle stesse Palencia o Zamora, con alcuni degli esempi più rappresentativi di romanico castigliano, come la cattedrale di Zamora, la chiesa di San Martín de Frómista a Palencia, quella di Santa María La Antigua a Valladolid, o quella di San Miguel a San Esteban de Gormaz, in provincia di Soria.

  • Veduta esterna della cattedrale di León

    Il gotico tocca il cielo

    Dopo il romanico fu il momento del gotico: le torri e i campanili di chiese e cattedrali si allungarono. Grazie a questa ricerca della luminosità, cattedrali come quella di León sono diventati spazi dove la luce brilla attraverso le vetrate, creando impressionanti giochi di luce.

  • Veduta di Avila innevata

    Una città racchiusa dalle mura

    Protetta dalle sue mura complete, che risalgono al XII secolo, Ávila rappresenta il tradizionale fascino castigliano. Strade strette di pietra e piccole chiese sono protette da questo recinto murato. Cammina lungo uno dei tratti abilitati o lungo il perimetro per scoprire un esempio unico di costruzione difensiva. E non perderti i tramonti, davvero impressionanti grazie ai suoi 1.132 metri di altitudine.

  • Particolare dell

    L’orgoglio del Cid

    La Cattedrale di Burgos è riuscita da sola a diventare Patrimonio Mondiale dell'Unesco. Ispirata al gotico francese, trovarsi davanti alla sua imponente facciata ti riporterà subito al XII secolo. Inoltre, lì è sepolto il mitico Cid Campeador, una figura leggendaria della storia spagnola.

  • Acquedotto di Segovia di notte

    Un viaggio lungo 2.000 anni in un’unica città

    Eredità romana e ricordi medievali si danno appuntamento a Segovia, una città con oltre due millenni di storia. Cammina sotto gli archi del suo acquedotto, principale attrazione dell'epoca romana, e lasciati stupire dalle particolari forme dell'Alcázar, un casello medievale da cui trae ispirazione il famoso castello della Disney. Un’altra tappa obbligata che ti aspetta in città è la cattedrale gotica, detta “la bella sconosciuta”.

  • Cattedrale di Salamanca

    Un monumento alla conoscenza

    “Quello che la natura non dà, Salamanca non presta”. Sebbene qui, tra la sua piazza principale, la sua eredità universitaria - è stata una delle prime università in Europa - e le sue due cattedrali, la città ci riporta a epoche magiche nelle quali la protagonista era la pietra. Oltre a questi edifici, le chiese e i palazzi del suo centro storico accolgono i viaggiatori provenienti da tutto il mondo desiderosi di conoscere meglio questo tempio centenario del sapere.

  • Veduta parziale del chiostro del Monastero di Santo Domingo da Silos. Burgos

    Terra di monasteri

    Diversi ordini religiosi, come quello Cistercense, quello dei Certosini o quello delle Clarisse, hanno dato il loro contributo alla costruzione di monasteri in tutta la Castiglia e León. Monasteri come quello di Santo Domingo de Silos, a Burgos, quello di San Pedro de Dueñas, a León, o il convento di Santa Clara, a Palencia, attivo ancora oggi, sono la testimonianza dell'importanza rivestita dalla religione in questa zona.

  • Torre del castello di Peñafiel. Valladolid

    Più di 150 castelli

    La Reconquista e il ripopolamento resero necessario proteggere i nuovi territori con edifici difensivi. Costruiti nel Medioevo, sono numerosi gli esempi presenti in queste nove province. Quelli di Coca e Cuéllar a Segovia, quello di Peñafiel a Valladolid, quello di Mombeltrán ad Ávila, quello di Ponferrada a León, o quello di Puebla de Sanabria a Zamora, sono alcuni degli esempi meglio conservati di tutta la regione.