Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Paesaggi della Rioja

Esperienze indimenticabili per godersi il vino della Rioja

La Rioja

Sorseggia La Rioja con questi programmi

La Rioja è nota per essere una delle migliori destinazioni di turismo enogastronomico della Spagna. Provare il suo prodotto più famoso, il vino, può essere un’esperienza unica. Infatti, le cantine, le strutture ricettive e le aziende della zona puntano a sorprendere i turisti grazie alle moltissime attività diverse che ti proponiamo di seguito, come volare in mongolfiera sui vigneti, partecipare a una degustazione con un esperto sommelier, scoprire una cantina di design o visitare uno dei migliori musei sul vino del mondo. Chi ha sempre desiderato differenziare i vari aromi del vino, vedere come viene prodotto o fotografare vigneti infiniti troverà nella Rioja il posto perfetto per farlo. Una vera avventura gastronomica.

Mangiare tapas in calle Laurel a Logroño

Se c'è una strada famosa nella capitale della Rioja dove andare a mangiare tapas (provare piccoli stuzzichini di bar in bar) è calle Laurel. I banconi dei locali sono pieni di tapas e ognuno di essi propone la propria specialità gastronomica, alcune delle quali sono già emblematiche, come il tipico champignon - "champi"-. Come accompagnamento, non può mancare il vino della Rioja, mentre l'atmosfera, delle più vivaci, invita a rimanere.Ci sono modi più originali per conoscere Logroño attraverso il vino, per esempio, partecipando a una delle tante degustazioni accompagnate da musica all'interno del programma CATARTE o a una delle passeggiate narrate che attraversano il centro storico. Durante questi itinerari verranno raccontate leggende sul vino e, normalmente, a conclusione verrà offerta una degustazione in una delle cantine della città. Se apprezzi la gastronomia in miniatura, altre località della Rioja in cui ti consigliamo di provarla sono Calahorra o la zona dell'Herradura a Haro.

Ponte di Logroño

Lasciati stupire da uno dei migliori musei sul vino del mondo

Stiamo parlando del Museo Vivanco della Cultura del Vino, nella bellissima località di Briones. È il luogo perfetto in cui conoscere la storia del vino, ammirare stoviglie prodotte secoli fa o grandi opere d'arte (di Picasso, Sorolla, ecc.) legate al mondo del vino, partecipare a una degustazione di vini con un enologo e un sommelier professionista o passeggiare tra i vigneti. Infatti, nell’area del museo è presente anche il Giardino di Bacco, nel quale è possibile vedere più di 220 varietà di viti provenienti da tutto il mondo.

Museo Vivanco La Rioja

Scegliere tra le oltre 80 cantine con visita turistica

Delle oltre 500 cantine presenti in tutto il territorio della Rioja, più di 80 aprono le loro porte ai turisti per mostrare loro i vigneti, i processi di produzione, come avviene la fabbricazione delle botti, dove vengono custodite le annate leggendarie o i vini antichi da collezione... Entrare in uno di questi "templi del vino" è un'esperienza sensoriale. In alcuni è anche possibile frequentare corsi di degustazione in cui viene dato un diploma accreditativo. Una località da non perdere durante il viaggio è Haro, dato che lì si trovano alcune delle cantine più famose e con maggior tradizione di tutta La Rioja. Quello che si prova a Haro per il vino è pura passione.

Botti

Mangiare in un ristorante con stella Michelin in un paese di 48 abitanti

Nello specifico, si tratta dell'incantevole paesino di Daroca de Rioja, circondato dalla natura. Si trova qui il ristorante Venta Moncalvillo, dei fratelli Echapresto. Al suo menù e alla sua impressionante cantina, si unisce la possibilità di partecipare a una delle proposte offerte: prendere parte a un itinerario in cui il sommelier Carlos Echapresto fa da guida attraverso frantoi rupestri, castelli o cantine centenarie della Rioja; partecipare a un pranzo all’insegna dei prodotti stagionali; visitare il frutteto per vedere come viene coltivato in modo biologico e poi fare un aperitivo in terrazza con vista sulla cucina o godersi un pranzo esclusivo in un magazzino di botti con vista sul vigneto. La Rioja presenta, oltre questo, altri tre ristoranti con stella Michelin: El Portal de Echaurren, Kiro Sushi e Ikaro.

Caparrones (una varietà di fagioli) con chorizo e morcilla

Percorrere i vigneti a piedi, in bicicletta o a cavallo

Una maniera diversa per avvicinarsi al mondo del vino è quella di partecipare a un'attività tra i vigneti. Ci sono molte strutture ricettive e aziende che organizzano attività come passeggiate fotografiche tra i vigneti, itinerari in segway tra i vigneti, un picnic in un vigneto per godersi il vino all'aria aperta, una passeggiata in gruppo a cavallo, una gincana in famiglia, piacevoli percorsi in mountain bike... ogni viaggiatore sceglie l'attività che meglio si adatta ai propri gusti.

Vivere la vendemmia... in mongolfiera?

Sì. Sorvolare - soprattutto durante i mesi di ottobre e novembre - i vigneti che diventano gialli e rossi è un'esperienza mozzafiato che vale la pena provare nella zona della Rioja Alta almeno una volta nella vita. Dalla mongolfiera, vedrai diversi paesi, castelli e il fiume Ebro, circondato da pioppi gialli e ocra, farai un "brindisi d’altura" con spumante della Rioja e concluderai quest’esperienza con un brunch a base di prodotti locali.Una volta con i piedi per terra, ci sono altri modi per vivere la vendemmia. Diverse aziende enogastronomiche offrono la possibilità di prendere parte a tecniche di raccolta e di essere i primi a degustare la prima annata di una cantina o di imbottigliare la propria bottiglia da portare a casa.

In bicicletta

Fare un trattamento di bellezza a base di vino

Anche se può sembrare un po’ strano, in realtà gli estratti naturali di uva possono avere effetti benefici. Per questo motivo, nella Rioja ci sono diverse spa e strutture termali che offrono trattamenti a base di vino. Immagina: Un massaggio, un bagno frizzante con prodotti per la vinoterapia e un invito a bere un bicchiere di vino.

Dormire fra vigneti

Svegliarsi, guardare fuori dalla finestra della stanza e vedere il sole sorgere tra i vigneti... questa è una delle esperienze che si possono provare in uno dei cosiddetti "Alloggi del vino" della Rioja. Hai mai pensato di pernottare in un edificio del XVIII secolo, vicino a un mulino del XVII secolo o in un hotel con cantina propria?

Hotel Arnedillo

Salire sul Treno del Vino

"La Rioja e i 5 sensi" è un programma pensato per diffondere la cultura del vino, che viene organizzato ogni anno durante i mesi di marzo, maggio, giugno, settembre e novembre. Una delle proposte di questo programma è quella di salire sul Treno del Vino che parte dalla stazione di Logroño con destinazione Haro, per visitare le cantine della zona. I passeggeri vengono accompagnati da attori con abiti d’epoca che raccontano aneddoti che permetto di avvicinarsi maggiormente a questo mondo. 

Paesaggio della Rioja
Scopri di più su...