Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Spiaggia di Bolonia (Tarifa, Cadice)

La Spagna in estate

none

Tra il 21 giugno e il 21 settembre approssimativamente, le temperature si alzano e le giornate lunghe permettono di svolgere attività turistiche. Sicuramente avrai sentito parlare delle incredibili spiagge spagnole. È vero, godiamo di molte ore di sole, abbiamo alcune delle migliori spiagge al mondo e località marittime con case dai colori vivaci. Tuttavia, in questa selezione di proposte, vorremmo ispirarti segnalandoti anche incredibili destinazioni dell'entroterra e raccontarti dell'estate come periodo di feste, per esempio quella di San Fermín, festival musicali e serate indimenticabili. Ecco alcuni dei pezzi forti dell'estate in Spagna:

Alcune delle migliori spiagge del mondo

Un oceano, l’Atlantico, e due mari, il Cantabrico e il Mediterraneo. I quasi 8.000 chilometri di costa della Spagna permettono di fare molto. Visitare i fari della Galizia, fare immersioni al largo della Costa Brava, navigare nelle acque turchesi delle isole Baleari e godere di calette come Turqueta o Caló des Moro, ammirare il tramonto in baie come quella di San Sebastián, contemplare il paesaggio della Costa del Sol o stendersi sulle spiagge di origine vulcanica delle Canarie. Ti aspettano oltre 500 spiagge eccezionali! E, anno dopo anno, la Spagna riconferma il suo record mondiale di Bandiere Blu.

Cala Turqueta a Minorca

Cittadine marinare

Il blu intenso del mare, la salsedine, i mercati ittici e i porti pieni di vita, la gastronomia tipica... Insomma, vita di mare allo stato puro. Al nord della Spagna, le località marittime di Baiona, Ribadesella, Llanes, San Vicente de la Barquera, Santoña e Laredo ti conquisteranno. Inoltre, la Spagna è piena di paesi costieri da sogno come Muxía con le sue scogliere, Cudillero con il suo anfiteatro di case colorate, Bermeo con il suo centro di interpretazione alla scoperta dell’appassionante passato baleniero dell'area, Cadaqués con il museo dedicato a Dalí…

Vista di Cudillero (Asturie)

Turismo a contatto con la natura

I paesaggi di montagna sono perfetti per fuggire dalle temperature elevate. Le cime dei Pirenei o dei Picos de Europa, nella Spagna settentrionale, sono alcune delle più visitate da chi desidera godere della montagna. Per quanto riguarda gli sport multi avventura, puoi provare il rafting sul fiume Gállego per poi raggiungere Lanuza e partecipare al Festival Internazionale delle Culture dei Pirenei Meridionali, in un paesaggio galleggiante su un bacino idrico spettacolare. Anche un bagno nelle piscine naturali di alcune zone dell’entroterra come l’Estremadura o le gite in barca in paesaggi come quello di Arribes del Duero regalano freschezza.

Rafting sul fiume Gállego

Tempo di relax

L’estate in Spagna si accoglie con una festa magica: la notte di San Giovanni (dal 23 al 24 giugno), in occasione della quale le spiagge di città come A Coruña e Alicante si riempiono di centinaia di falò che bisogna provare a saltare per attirare su di sé la fortuna. A partire da questo momento, il calendario si riempie di feste: San Fermín a Pamplona, Mori e Cristiani a Villajoyosa, Discesa del fiume Sella nelle Asturie, la Processione Vichinga a Catoira, numerose feste ad agosto in quasi tutti i paesi spagnoli...

Falò di San Giovanni, A Coruña

Benvenuti amanti dei festival!

Per diversi dei nostri scenari in estate passano alcuni dei migliori gruppi del panorama nazionale e internazionale. I programmi migliorano di anno in anno, in festival molto noti come il Sónar (Barcellona), il Mulafest (Madrid), il FIB (Benicàssim), il BBK Live (Bilbao), quello del Jazz di San Sebastián, il Festival del Mondo Celtico di Ortigueira, l’Arenal Sound (Burriana) o il Sonorama (Aranda de Duero). I più festaioli possono approfittare della stagione estiva per visitare le discoteche di Ibiza e partecipare alle mitiche serate con i DJ più famosi del mondo.

The Chemical Brothers. Sónar 2015

Serate speciali in città

In estate è piacevole trascorrere le serate all'aria aperta perché il tempo mite lo permette. Ti proponiamo alcune idee originali: il Festival della Chitarra di Cordova, il Festival del Teatro Classico di Mérida in un teatro romano con 2.000 anni di storia, visite guidate notturne a monumenti come l’Alhambra di Granada, gli spettacoli delle Estati in Città di Madrid o il Grec di Barcellona, gli itinerari del mistero in città come Toledo…

Festival del Teatro Classico di Mérida

Una pioggia di stelle

Uno degli appuntamenti estivi più particolari è quello con la pioggia di stelle delle Perseidi (“lacrime di San Lorenzo”) a metà agosto. L’estate è un buon periodo per guardare il cielo e, infatti, il nostro Paese possiede alcune delle migliori zone del mondo per l’osservazione delle stelle. L’esempio migliore? L’isola di La Palma, che è stata dichiarata la prima Riserva Starlight del mondo e dispone di case rurali “a tema astronomico”, organizza osservazioni con istruttori specializzati e consente di visitare le strutture dell’imponente Osservatorio del Roque de Los Muchachos.Inoltre, in Spagna troverai altre zone incredibili per ammirare la volta celeste, come il Parco Nazionale di Monfragüe, in Estremadura.

Osservatorio di Roque de los Muchachos a La Palma

Parchi a tema con orari prolungati

È normale che vari zoo e acquari spagnoli come lo Zoo Aquarium di Madrid o l’Oceanogràfic di Valencia in estate aprano i battenti anche di sera per ammirare differenti specie al chiaro di luna. Gli spettacoli notturni riguardano anche i parchi acquatici, come il Siam Park, uno dei più famosi a livello mondiale, e i parchi divertimenti e a tema come PortAventura World (sulla Costa Daurada), Terra Mítica (a Benidorm), Parque Warner Madrid o Isla Mágica (a Siviglia).

Zoo Aquarium di Madrid

Piatti estivi

Non potevamo non menzionare i diversi piatti che in Spagna rinfrescano le giornate più calde. Il gazpacho e il salmorejo, il cui ingrediente principale è il pomodoro, sono due classici quando si parla di zuppe fredde, anche se ne esistono altre come l’ajoblanco. Altre idee sui piatti estivi? Il salpicón a base di frutti di mare, l’insalata pipirrana (a base di cipolla, pomodoro, peperone verde e cetriolo) o la esqueixada (altra insalata fredda con baccalà sotto sale). Inoltre, molti bar e ristoranti offrono i propri spazi all'aperto anche di sera. Negli ultimi anni, anche gli hotel più famosi delle città sono soliti aprire le proprie terrazze alla sera consentendo al pubblico di prendere qualcosa da bere e godere di viste magnifiche.

Salmorejo
Scopri di più su...