Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Famiglia al Parco Nazionale del Teide

11 avventure da vivere durante un viaggio in Spagna

none

Cerchi vacanze adrenaliniche o vuoi vivere un'esperienza di viaggio diversa? In Spagna possiamo proporti diverse attività che ti piaceranno sicuramente. Ti suggeriamo gli sport più estremi, se sei un tipo molto avventuriero, e altri più tranquilli, originali e persino adatti a tutta la famiglia ma con un tocco diverso.Segui l'esempio degli esploratori e dei sognatori e sali in cima al vulcano più alto della Spagna, fai immersioni in un mare di sculture, senti la scarica di adrenalina mentre pratichi “speleokayak”, trascorri la notte in un castello infestato da fantasmi o insegui i giganti in compagnia dei più piccoli. Dacci dentro!

  • Tratto del Caminito del Rey, Malaga

    Senti le vertigini lungo il Caminito del Rey

    Questo percorso, situato lungo le pareti del Desfiladero de los Gaitanes, tra i municipi di Álora, Antequera e Ardales (Malaga, Andalusia), è attualmente adibito al turismo ma in passato era considerato uno dei più pericolosi del pianeta. Fu costruito nel 1901 per collegare due cascate d'acqua e, dopo esser stato percorso dal re Alfonso XIII, fu denominato Caminito del Rey. L'itinerario consiste nel costeggiare le pareti della montagna su una passerella con vedute mozzafiato a 100 metri di altezza sopra il fiume. Si tratta di un percorso lineare lungo quasi otto chilometri, percorribile in tre o quattro ore. Ti consigliamo di acquistare i biglietti in anticipo sul suo sito web.

  • Basilica di Covadonga a Cangas de Onís, Asturie

    Osserva i Picos de Europa e i Pirenei ai tuoi piedi

    Sono due delle catene montuose più spettacolari della Spagna, situate entrambe nella parte settentrionale del paese. Ti suggeriamo due itinerari esigenti per visitarle, nei quali ammirare paesaggi indimenticabili.Per goderti a pieno il fascino dei Picos de Europa, percorri il Sentiero della Riconquista, nelle Asturie, così chiamato perché si tratta del percorso che effettuarono le truppe musulmane secoli fa, dopo esser state sconfitte. Il sentiero, lungo quasi 60 chilometri, ricco di gole e cime imponenti, parte da Sotres (il paese più alto delle Asturie) e termina a Covadonga, famosissima per la sua basilica e per i vicini laghi di Covadonga (a circa 13 chilometri di distanza).Dall'altro lato, lungo tutta la frontiera con la Francia, si estende per 800 chilometri il GR11, la Senda Pirenaica, suddiviso in circa 50 tappe. Un'avventura dal Mar Cantabrico al Mar Mediterraneo grazie alla quale potrai conoscere le leggende dei paesi, emozionarti con vette incredibili, boschi autoctoni e canyon carsici e alloggiare in casolari o rifugi. Le due zone più speciali sono il Parco Nazionale di Aiguestortes i Estany de Sant Maurici e quello di Ordesa e Monte Perdido.

  • Ragazza nel Parco Nazionale del Teide, Tenerife (Canarie)

    Scala la cima più alta della Spagna, che è anche un vulcano

    Ti va di salire fino alla vetta del Teide, che con i suoi 3.718 metri di altezza è la cima più alta di tutta la Spagna? È situata nella zona interna dell'isola di Tenerife (Isole Canarie). Per vivere quest'avventura hai due possibilità: Percorrere a piedi in circa sei ore un sentiero difficile che parte da Montaña Blanca o prendere una teleferica abilitata che sale fino a 3555 metri di altezza e proseguire per il sentiero Telesforo Bravo. Per poter percorrere quest'ultimo tratto lungo circa 200 metri è necessario ottenere un permesso. La ricompensa? I paesaggi mozzafiato che puoi ammirare dall'alto di quest'isola di origine vulcanica circondata dal resto delle Isole Canarie.

  • Rafting sul fiume Gállego, Aragona

    Viaggia “al centro della terra” e pratica altri sport estremi

    Esistono molte possibilità tra cui scegliere... Vuoi praticare torrentismo? Organizza un viaggio nel Parco Naturale della Sierra e le Gole di Guara (Aragona) dove numerose imprese di turismo attivo organizzano uscite di torrentismo, per discendere le sue profonde e strette gole di calcare. L'Aragona è, inoltre, un'ottima zona per praticare rafting nelle acque selvagge e schiumose dei fiumi Gállego e Ésera. E che ne dici dello “speleokayak”? Sono famose, ad esempio, questo tipo di visite all'interno delle Grotte di Sant José di Vall d'Uixó (Castellón, Comunità Valenciana), dove si trova uno dei fiumi sotterranei navigabili più lunghi d'Europa. Sarà come viaggiare al centro della terra.Ti piace l'idea di addentrarti in una grotta? Esistono moltissimi posti per praticare speologia come i corsi d'acqua della grotta di Valporquero (a León, Castiglia e León), uno dei pochi dirupi della Penisola in cui è possibile praticare speleologia. Ti attende un mondo sotterraneo di stalattiti, stalagmiti, fiumi e cascate.

  • Terme di Outariz, Ourense

    Concediti un bagno sotto un cielo stellato o in una vasca di vino

    Che ne dici di fare un bagno diverso da tutti quelli che hai fatto finora? Immagina che sia notte fonda. Il cielo è pieno di stelle e ti immergi in una pozza d'acqua calda che ti avvolge con il suo vapore, in mezzo alla natura. Puoi farlo davvero alle terme all'aperto della città di Ourense (Galizia) come quelle di A Chavasqueira, Muíño da Veiga o di Outariz, sulle rive del fiume Miño.Un altro bagno originale che questa volta ha a che fare con il vino? In alcune zone della Spagna come La Rioja, i cui famosi vini rappresentano una vera e propria cultura e uno stile di vita, esistono Spa in cui è frequente trovare trattamenti di vinoterapia, individuali o di coppia, realizzati con gli estratti naturali dell'uva e con il vino. Quindi immagina, ad esempio, un bagno di cromoterapia con essenze di vino nell'acqua e un massaggio rilassante. Un luogo speciale per vivere tutto questo? Laguardia.

  • Grotta delle Streghe a Zugarramurdi, Navarra

    Trascorri la notte in “territorio di streghe”

    Esistono diversi paesi in Spagna che vengono associati ad antiche congreghe di streghe, ma, in quest'occasione, te ne consigliamo due. Il primo è Trasmoz (Aragona), una località, vigilata dal suo vecchio castello, che vanta un museo dedicato alla stregoneria e alle superstizioni. Sicuramente, un luogo magico a cui il poeta Bécquer dedicò alcune delle sue lettere.Il secondo è Zugarramurdi (Navarra) che evoca anch'esso i tempi della magia e delle congreghe con il proprio museo della stregoneria. Non perderti la grotta di Zugarramurdi, luogo in cui si racconta avvenissero riunioni di streghe e in cui si celebra una festa gastronomica il 18 agosto.

  • Crossing the Rubicon. Scultura di Jason deCaires Taylor

    Fai immersione nell'unico museo di sculture subacqueo in Europa

    Ci riferiamo al Museo Atlantico Lanzarote (Isole Canarie), nella parte meridionale dell'isola di Lanzarote, nella baia di Las Coloradas. Ogni subacqueo che si rispetti non può perdersi l'esperienza di ammirare, a diversi metri di profondità, le spettacolari sculture create da Jason deCaires Taylor. Tutte le sculture sono realizzate in cemento con pH neutro e con il passare del tempo stanno creando una grande scogliera naturale. Per poter vivere quest'esperienza puoi rivolgerti a una delle numerose imprese che si occupano di immersioni che ti affiancherà uno dei suoi istruttori.

  • Pozzo Sotón a San Martín del Rey Aurelio, Asturie

    Diventa minatore o marinaio per un giorno

    Due tipi di avventura che ti aiuteranno a conoscere e sperimentare due lavori tradizionali. Iniziamo dalle Asturie, una regione conosciuta per il proprio passato minerario, di cui oggi restano interessanti tracce. Qui, puoi vivere diverse esperienze come, ad esempio, visitare il pozo Sotón, un impressionante pozzo doppio profondo 550 metri in cui potrai addentrarti guidato da ex minatori. Altre idee? Visita Bustiello per sapere com'era la vita dei minatori all'estero o l'Ecomuseo di Samuño, dove potrai scendere in treno fino a 30 metri sotto terra.Nelle vicinanze e sempre a nord, in Galizia, vale la pena di diventare marinaio per un giorno, approfittando della grande tradizione di questa terra ricca di pescherie e locande. Potrai accompagnare i percebeiros (i pescatori di lepadi che pescano questo tipo di crostacei direttamente sugli scogli sui cui si infrangono le onde) sulla Costa della Morte, percorrere l'itinerario degli essiccatoi di grongo a Muxía, vivere l'appassionante vita quotidiana di un mercato del pesce, apprendere la pesca sportiva sostenibile e persino cucinare i pesci che hai pescato tu stesso. Che ne dici di un corso su come cucinare il famoso polpo galiziano?

  • Parador de Cardona, Catalogna

    Trascorri la notte in un castello... con fantasmi

    Se hai sentito parlare dei Parador spagnoli, saprai che si tratta di alloggi non convenzionali che ti permettono di trascorrere la notte in spettacolari castelli, palazzi e edifici con secoli di storia. Per i più coraggiosi, le leggende narrano che alcuni sono abitati da fantasmi. Qualche esempio? Nel Parador de Jaén (Andalusia), nel castello di Santa Catalina, si racconta che il fantasma del “Terribile lagarto”, un antico prigioniero del castello, continua a farsi vedere. Nel Parador de Cardona (Barcellona, Catalogna) si racconta che c'è stato un periodo in cui i mobili della stanza 712 si spostavano. O nel Parador de Olite (Navarra) sembra che il ritratto di un principe appeso a una delle pareti non permetta di spegnere una lampada. Oltre a questi divertenti aneddoti, resterai affascinato da tutti questi luoghi... Se sei abbastanza coraggioso.

  • Mulini di Consuegra, Castiglia - La Mancia

    Lotta contro i giganti

    Una delle novelle più famose di tutti i tempi, il Don Chisciotte della Mancia, scritta da Miguel de Cervantes, racconta di come il suo protagonista lottasse contro i mulini a vento convinto che fossero giganti. Oggi puoi con tutta la famiglia “giocare” a imitarlo organizzando un viaggio in Castiglia-La Mancia per vedere in prima persona questi famosi mulini secolari. Visita luoghi come Consuegra o Campo de Criptana per ammirare l'imponente figura di questi giganti diventare più piccola all'orizzonte al tramonto. Spesso si organizzano visite teatralizzate. Inoltre, puoi anche organizzare un grande itinerario seguendo le orme di Don Chisciotte in giro per la Spagna.

  • Faro di Cavalleria, itinerario di Cavalls a Minorca

    Fai il giro di un'isola a piedi o a cavallo

    Stiamo parlando del Camí de Cavalls (cammino dei cavalli), a Minorca (Isole Baleari). Il suo percorso, lungo circa 200 chilometri, fa il giro della costa e si dice che nacque dalla costante circolazione dei soldati britannici che vigilavano a cavallo ai tempi della dominazione inglese. Può essere percorso interamente o realizzando alcune delle 20 tappe in cui è suddiviso. Attraversare dirupi e boschi, ammirando il tramonto in una serie infinita di cale, è una meraviglia indescrivibile. Esistono anche imprese che organizzano escursioni a cavallo ad ore, di una giornata intera o di diversi giorni su quest'itinerario. Ti va di partecipare a quest'avventura?

Scopri di più su...