Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Particolare dell

Visita Logroño per vivere la sua festa della vendemmia

La Rioja

Il vino è una tradizione essenziale nella Rioja, regione nota a livello mondiale per la qualità dei suoi vini. Con l’arrivo di settembre, a Logroño (la città capoluogo della Rioja) si raccoglie l’uva e si dà il via alle Feste della vendemmia della Rioja o Feste di San Matteo. I festeggiamenti si protraggono per tutta la settimana e il loro culmine normalmente coincide con il giorno di San Matteo (il 21 di settembre). In questo periodo giungono in città dalle varie regioni spagnole turisti amanti del vino e dell’atmosfera di festa che si vive nelle strade. L’evento è stato inoltre proclamato Festa di interesse turistico nazionale.Le Feste della vendemmia della Rioja offrono un programma di eventi quasi ininterrotto: durante questa settimana, infatti, Logroño diventa la città della festa e del vino!

L’inaugurazione prende vita con il discorso, tenuto dal balcone del municipio, del sindaco e dei Vendemmiatori d’onore (due giovani, un ragazzo e una ragazza, presenti alla maggior parte degli eventi in rappresentanza della città e dei suoi abitanti). Al termine, è il momento del chupinazo (parola con cui si indica il lancio del botto che annuncia l’inizio dei festeggiamenti). I quartieri della città si animano con musica e cibo da degustare, sfilate, spettacoli con tori, concerti, balli e persino concorsi di ogni tipo. E dopo il tramonto che cosa si può fare? Se vuoi proseguire nei festeggiamenti, di sera le strade abbondano di occasioni di divertimento (fra le più popolari troviamo la calle San Agustín, la calle Laurel e la calle San Juan).

I Vendemmiatori d'onore nelle Feste della vendemmia della Rioja a Logroño, La Rioja

Il cuore dei festeggiamenti è però la pigiatura dell’uva. Per non perdertela, ricorda che ha luogo durante la seconda giornata delle Feste della vendemmia della Rioja nella plaza del Espolón. Sul palco, l’uva raccolta viene versata in una tinozza. Due uomini con i classici costumi di questa festa (camicia bianca, gilet e fascia rossa in vita) si rimboccano i pantaloni e si tolgono le scarpe per entrare nella vasca. Mentre camminano in cerchio con le braccia dell’uno intrecciate a quelle dell’altro, pestano l’uva per mostrare al pubblico come tradizionalmente si produceva il mosto. Quando l’uva è diventata mosto, viene versata in una brocca di terracotta. Così si presenta il primo mosto del raccolto, che verrà offerto alla Vergine di Valvanera, patrona della Rioja.Durante tutta la settimana rivestono un ruolo particolarmente importante le associazioni locali, incaricate della gestione di buona parte degli spettacoli, e le case regionali. Ogni giorno dei festeggiamenti viene dedicato a una delle case regionali presenti a Logroño. Queste offrono ai visitatori esempi di costumi e piatti tipici della regione spagnola che rappresentano. Per esempio, una delle più conosciute è la casa dell’Andalusia che, in alcune occasioni, ha ricreato le antiche mura di Revellín per coloro che vogliono rivivere le tradizioni andaluse.

Membro di un'associazione che prepara il tipico piatto delle migas durante le Feste della vendemmia della Rioja a Logroño, La Rioja

Quando giunge il fine settimana, normalmente si tiene la sfilata dei carri, una delle principali attrazioni di queste feste. Lungo le strade di Logroño sfilano carri artigianali decorati con i tipici elementi della tradizione vinicola. Anche altre località della Rioja possono creare i propri carri ed essere così uno fra i tre che vengono premiati. Nel corso della settimana, inoltre, vengono organizzati altri concorsi che pongono in risalto le tradizioni come il concorso del zurracapote. Il zurracapote è una tipica bevanda simile alla sangría (che è a base di vino, frutta e spezie). Se vuoi assaggiarla puoi visitare i cosiddetti chamizos (locali dove le varie associazioni invitano i turisti a provare questa bevanda).Il rogo o la sepoltura della tinozza è l’evento che pone fine ai festeggiamenti. Durante l’ultimo giorno il tino viene portato presso la plaza del Ayuntamiento in una sfilata dei membri delle associazioni. Dopo il discorso dei Vendemmiatori d’onore e del sindaco, si accende la miccia che brucerà la tinozza. Nel frattempo, c’è sempre fra gli spettatori qualcuno che decide di cantare l’inno di Logroño.

Sfilata dei carri durante le Feste della vendemmia della Rioja a Logroño, La Rioja
Scopri di più su...