Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Veduta del Castello di Trevejo

Stacca la spina: un itinerario attraverso gli incantevoli borghi dell’Estremadura

Estremadura

In Estremadura vi sono città di grande bellezza come Cáceres e Mérida - entrambe dichiarate Patrimonio Mondiale -, Trujillo e Plasencia. Tuttavia oggi ci addentreremo nei più incantevoli paesini della regione, talvolta meno conosciuti, perfetti per godersi un paio di giorni molto piacevoli. 

Mini-vacanza rurale nella Sierra de Badajoz

A sud, nella provincia di Badajoz, ci sono molti comuni con centri storici meravigliosi in cui rilassarsi. Uno di questi è Llerena, con le sue case bianche e i numerosi edifici che uniscono gli stili gotico, mudéjar e barocco. Non lontano, nella zona della Sierra, si trova Zafra. Lo sapevi che la chiamano “la piccola Siviglia” per la sua bellezza architettonica? Sedersi a prendere un aperitivo al sole in una delle sue due piazze, la Grande o la Chica, è semplicemente un piacere.A circa 45 chilometri da Zafra, non possono che attirare l’attenzione i campanili barocchi di Jerez de los Caballeros e, se decidi di recarti a Fregenal de la Sierra, rimarrai sorpreso dal suo grande castello templare che presenta, al suo interno, un’arena e un mercato. Prendi nota: Olivenza, per ammirare la sua ricchezza data dalla combinazione delle tradizioni spagnola e portoghese.

Sopra: veduta del borgo di Zafra in Estremadura / Sotto: ponte che unisce Portogallo e Spagna a Olivenza, Estremadura

Fine settimana a Las Hurdes e Sierra de Gata

Nel nord della provincia di Cáceres, è molto semplice staccare la spina nelle regioni di Sierra de Gata e Las Hurdes. Quando scoprirai la singolare bellezza di Las Hurdes non potrai non tirar fuori la macchina fotografica. Puoi iniziare la giornata con un’escursione per ammirare i suoi più spettacolari paesaggi come il Meandro Melero e il Chorro de la Meancera, per esempio, o fare il bagno in una delle piscine naturali. Visita, poi, uno dei piccoli borghi della zona come Casar de Palomero, Ladrillar o Pinofranqueadoper scoprirne la tradizionale architettura in ardesia, l’artigianato oppure per assaggiare gli insaccati e i dolci tipici di Las Hurdes.

Chorro de la Meancera a Las Hurdes, Estremadura.

Anche la regione di Sierra de Gata ti lascerà un buon sapore in bocca. Lo sapevi che si tratta di una zona micologica? Se la visiti in autunno non puoi non assaggiare le ricette a base di funghi o non partecipare alla loro raccolta. Inoltre adorerai percorrere i paesini godendoti, senza fretta, la particolare bellezza dei complessi storici come Robledillo de Gata e San Martín de Trevejo, per esempio. E se hai del tempo a disposizione, a circa 50 chilometri da questa zona troverai la cittadina di Coria in cui sono degni di nota, tra altri monumenti, la Cattedrale e le mura romane che raggiungono i 14 metri di altezza.

Sopra: Robledillo de Gata / Sotto: San Martín de Trevejo