Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Donna che si rilassa a Madrid Rio

Proposte all'aria aperta a Madrid

Madrid

Se cerchi proposte legate all’ecologia, alla sostenibilità e all’aria aperta e vuoi organizzare un viaggio a Madrid, eccoti otto idee per una gita perfetta. Perché nella capitale spagnola puoi organizzare un’infinità di attività all’aperto e a contatto con la natura. 

  • Veduta di Madrid Río con la Cattedrale dell’Almudena sullo sfondo

    Ammira la biodiversità di Madrid Rio e fatti un selfie da cartolina

    Madrid Río è una passeggiata situata nei dintorni del fiume Manzanares che, grazie alla sua rinaturalizzazione, vanta nuovamente una fauna sorprendente.Durante la visita potrai farti un selfie da cartolina vicino al complesso scultoreo formato dalla parola “Madrid” e dall’iconico orso abbracciato al corbezzolo, costruiti con contenitori di vetro riciclato. Lo troverai nella spianata di Puente del Rey, con sullo sfondo una delle panoramiche più spettacolari della città, formata dalle sagome del Palazzo Reale, della Cattedrale dell’Almudena e della Basilica Reale di San Francesco Il Grande.Troverai anche spazi culturali come Matadero e, in estate, angoli per rinfrescarti come la sua “spiaggia”: spazi acquatici con divertenti getti d’acqua per i più piccoli.

  • Ciclista in un sentiero della Casa de Campo di Madrid

    Fai un giro in bicicletta nel parco principale di Madrid

    Accanto al fiume Manzanares, sulla sua sponda occidentale, troverai il più grande parco pubblico di Madrid, la Casa de Campo, che con i suoi oltre 1.535 ettari costituisce l’ambiente ideale per praticare escursionismo, realizzare diversi itinerari in bicicletta e godersi le terrazze all’aperto situate nei pressi del suo impressionante lago artificiale, risalente al XVI secolo. Se ne avrai voglia, potrai anche lanciarti nell'avventura di remare una delle barche ad uso ricreativo, disponibili nel suo grande molo.

  • Turisti nello stagno del parco El Retiro, Madrid

    Rema nel parco di El Retiro

    Ideale per passeggiare, fare sport, salire fino a un belvedere, sedersi in una terrazza e fare un giro in una barca classica. El Retiro è un parco di 125 ettari (il più famoso di Madrid) che, insieme al Museo del Prado, è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. Oltre a fare attività nella natura, potrai vedere interessanti esposizioni nel Palazzo di Velázquez e nel Palazzo di Cristallo, situati all’interno del parco.

  • Veduta del Giardino Botanico Reale di Madrid

    Diventa botanico per un giorno

    Grazie alla sua posizione strategica nel Paseo del Prado, anche il Giardino Botanico aspira a diventare Patrimonio dell’Unesco. Dichiarato Giardino Artistico nel 1942, tra le sue collezioni vanta un erbario con oltre un milione di fascicoli, la biblioteca e l’archivio (con circa 10.000 disegni) e un’esposizione di 5.000 specie di piante vivePrenota una visita guidata per scoprire le specie che popolano questo angolo verde del centro della città.

  • Donna che osserva i mandorli nel Parco Quinta de los Molinos di Madrid

    Concediti un “capriccio” e scopri altri parchi

    El Capricho. Così si chiama uno dei parchi più belli ma meno conosciuti di Madrid (un po’ più distante dal centro). Creato nel 1784 dai Duchi di Osuna con la volontà di renderlo un autentico paradiso naturale, fu frequentato dalle personalità più illustri dell’epoca. Un altro parco da non perdere è quello di Quinta de Los Molinos, un giardino pubblico che inizialmente era una proprietà ricreativa e che vale la pena visitare per la sua grande quantità di specie come ulivi, pini eucalipti e, soprattutto, per i suoi spettacolari mandorli, la cui fioritura segna la fine dell’inverno a Madrid.Inoltre, esistono piccoli giardini “nascosti” come quello del Principe di Anglona, l’Orto delle Monache e graziosi giardini di musei come quello della Casa di Lope de Vega, quello del Romanticismo, il Sorolla e il Lázaro Galdiano

  • Dettaglio delle librerie nella cuesta de Moyano a Madrid

    Esplora le librerie all’aria aperta

    Nei pressi del parco El Retiro e del Giardino Botanico, ti aspetta una nuova sorpresa all’aria aperta, stavolta sotto forma di libreria. Riconoscerai questa via pedonale bohémien, conosciuta come cuesta de Moyano, per le sue incantevoli casette piene di libri di seconda mano e di qualsiasi genere. Trenta casette in legno, il cui design si ispira a quelle che nel 1925 inaugurarono questo spazio, promosso da illustri letterati spagnoli come Pío Baroja.

  • Visitatore che osserva una bancarella nel mercato di El Rastro di Madrid

    Cerca tra le bancarelle di El Rastro e vivi una domenica alla madrilena

    La visita a El Rastro, il mercato all’aperto più popolare di Madrid, è uno degli appuntamenti imprescindibili della città ogni domenica. Situato nel quartiere La Latina, offre prodotti di vario genere, tra cui artigianato, abbigliamento e accessori, mobili, articoli per la cucina e dischi. La visita tipica solitamente termina con l’aperitivo nei bar della zona, dove si beve vino, birra o vermut alla spina e si mangia, ad esempio, un panino di calamari. 

  • Veduta del Tempio di Debod al tramonto a Madrid

    Infine, non perderti Madrid al tramonto

    Esistono molteplici luoghi dove potrai ammirarne uno come il giardino di Las Vistillas, che deve il nome alle sue magnifiche vedute della riva del fiume Manzanares e della Casa de Campo. Quando è bel tempo, questo piccolo parco alberato si riempie di tavoli all’aperto, che diventano l’osservatorio ideale per un tramonto. Pura magia, che potrai anche sperimentare, ad esempio, dal Tempio di Debod, l’unico tempio egizio della Spagna.

Scopri di più su...