Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Santa Cruz de Tenerife, nelle Isole Canarie

Un giorno a Santa Cruz de Tenerife

cosa-vedere-santa-cruz-tenerife-un-giorno

Punto di partenza per percorrere il resto dell’isola


Santa Cruz de Tenerife, capitale dell’isola di Tenerife, è perfetta da visitare in qualsiasi periodo dell’anno grazie al buon clima che la caratterizza. Se hai organizzato un viaggio di diversi giorni alla scoperta dell’isola, devi assolutamente includere una tappa di almeno 24 ore in quest’allegra città costiera, famosa per il Carnevale e ricca di giardini, piazze e terrazze dove mangiare qualcosa. Infatti, Santa Cruz può essere un’ottima base dove alloggiare e da cui scoprire il resto di Tenerife in macchina. Ecco alcune delle cose da fare.

MATTINA

Puoi dedicare la prima parte della giornata a goderti la spiaggia.

Alle Canarie c’è sempre bel tempo e perfino nei mesi più freddi le temperature oscillano dai 16º C ai 24ºC. Quindi potrai svegliarti e farti un bagno, prendere il sole o semplicemente fare una passeggiata nella spiaggia più rinomata: Las Teresitas. Caratterizzata dalla presenza di numerose palme, anche se fa parte di Santa Cruz di Tenerife si trova nel villaggio di San Andrés. Il mare è molto tranquillo e la spiaggia offre tutti i servizi, per cui è perfetta per i viaggi con bambini. Allontanandoci dalla città troviamo le spiagge di Taganana e Benijo. Il comune ha installato una serie di telecamere web per vedere in tempo reale la situazione delle spiagge. 

Sinistra: Spiaggia de Las Teresitas / Destra: Parco marittimo César Manrique a Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie

Qualche altro posto dove fare un bel bagno? Il Parco Marittimo César Manrique, un complesso di varie piscine con cascate artificiali e vedute splendide.Se invece del relax sei alla ricerca di un po’ di “azione”, prova a praticare diving, snorkeling, surf, vela o padel-surf. Il Centro sportivo marino offre numerose attività.

MEZZOGIORNO

Lasciamo San Andrés e torniamo a Santa Cruz. È il momento dello shopping e di assaggiare i piatti locali nell’iconico mercato di Nuestra Señora de África.

Non puoi lasciare la costa senza aver scattato delle foto ricordo, nella spiaggia de Las Teresitas o al porto marittimo, con decine di yatch ormeggiati.Dopodiché, potrai fare una tranquilla passeggiata per le vie commerciali della città e acquistare tutti i tuoi souvenir. E se a quest’ora ti viene fame, hai l’imbarazzo della scelta! Puoi concederti il capriccio di prenotare un tavolo in uno dei ristoranti consigliati nella Guida Michelin. Una scommessa vincente per il tuo palato.

Oppure, ti consigliamo di addentrarti nell’iconico mercato di Nuestra Señora de África, dove troverai una gran varietà di formaggi, vini, piatti pronti e una miriade di sapori da gustare all’interno del mercato o da asporto. Apre solo di mattina, e se vuoi scoprire il vero sapore di Santa Cruz, questo posto ti conquisterà

POMERIGGIO

È giunto il momento di scoprire i luoghi più turistici della città mentre passeggi tranquillamente per le sue vie.

Puoi iniziare da una delle piazze più rinomate, come quella della Candelaria, la Weyler, la plaza Príncipe de Asturias o la plaza España. Quest’ultima nasconde una galleria sotterranea con i resti del Castello di San Cristóbal, la prima fortezza importante dell’isola del XVI secolo. Senz’ombra di dubbio, il castello che meglio si conserva in città è quello di San Juan Bautista.Santa Cruz de Tenerife è una vera e propria mostra permanente all’aria aperta, per cui passeggiare per le sue vie e parchi, come quello di García Sanabria è un’esperienza ineguagliabile che ti permetterà di scoprire opere di artisti riconosciuti del calibro di Henry Moore, Martín Chirino, Joan Miró e Óscar Domínguez.

Sinistra: Chiesa di San Juan Bautista/ Centro: Plaza de España / Destra: Chiesa della Concezione di Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie

E poi, non puoi andartene da Santa Cruz senza aver prima visitato la Chiesa della Concezione o quella di San Francesco. Se invece hai voglia di entrare in un museo, nel MUNA (Natura e Archeologia) puoi vedere le famose mummie guanci. Ma il museo più visitato della città è senza dubbio il Tenerife Espacio de las Artes (TEA), uno spazio d’avanguardia che ospita opere di artisti come Warhol, Ansel Adams, Patti Smith, Carlos Schwartz, Dorothea Lange o Henry Moore. Se viaggi con bambini piccoli, lasciatevi conquistare dall’incredibile collezione di palme (la migliore d’Europa) del Giardino botanico Palmetum.

NOTTE

Santa Cruz è piena di bar, ristoranti, taverne e piccole terrazze incantevoli dove provare delle tapas, un menù degustazione o semplicemente un calice di vino.

Concediti un momento di relax gustando le papas arrugadas con mojo (patate locali bollite in acqua salata e condite con una salsa speziata), il formaggio arrosto, l’almogrote (un formaggio di capra locale spalmabile), la ropa vieja (uno stufato di carne triturato accompagnato da patate e ceci)....In questa pagina potrai scegliere fra diversi beach club, roof top, gastrobar e ristoranti della città.

Veduta di Santa Cruz de Tenerife di notte nelle Isole Canarie

Prima o dopo cena, puoi concludere la tua visita con uno spettacolo. L’impressionante e iconico edificio bianco dell’Auditorio di Tenerife, progettato da Santiago Calatrava, offre un gran repertorio di spettacoli musicali, di danza e opera. Consulta la programmazione e non perderti l’occasione di assistere a una di queste esibizioni.

Consigli e raccomandazioni

Da tener presente

Per raggiungere l’isola, ci sono due aeroporti internazionali: Tenerife Sud e Tenerife Nord (quest’ultimo a soli 10 minuti in auto dalla città).Ci sono anche un autobus e un treno turistico che uniscono i principali punti di interesse di Santa Cruz de Tenerife, come la Plaza de España e l’Auditorio. In questa mappa puoi vedere le diverse fermate e la frequenza delle corse.Ecco alcune fra le escursioni più belle con partenza dalla città:- Il Parco rurale di Anaga, dichiarato riserva della biosfera. Potrai percorrere i suoi diversi sentieri e farti un bagno in una delle insenature di sabbia nera sottile,come quella di Benijo.-Il Parco Nazionale del Teide, il cui vulcano è la cima più alta della Spagna, da raggiungere in funivia.-La vicina Città Patrimonio dell’Umanità: San Cristóbal de La Laguna.- Escursioni in barca alla vicina isola di La Gomera.-Gita in barca a vela per avvistare le balene.

Quando percorrere l'itinerario

Qualsiasi periodo dell’anno va bene per visitare Santa Cruz di Tenerife e l’isola generale, ma non puoi perderti il Carnevale a fine febbraio, esperienza da fare almeno una volta nella vita. È considerato uno dei migliori al mondo. Anche se in questo caso dovrai prenotare l’alloggio in anticipo. La Casa del Carnevale ospita una mostra permanente con i costumi tipici della festa, cartelli e uno spazio sensoriale con le luci e i suoni del Carnevale.

Scopri di più su...