Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Esterno del Palazzo Reale di Madrid

Pałazzo Reale

Madrid

La dimora dei Sovrani

Il Palazzo Reale di Madrid fu costruito nel XVIII secolo, per volontà di Filippo V, sul terreno dove precedentemente sorgeva l'antico Alcazar, già castello musulmano.

I lavori avviati da Sacchetti nel 1738 si conclusero nel 1764. Sabatini realizzò l'ala sud-est e la grande scalinata o scala d'onore. La pianta è quadrata con un grande cortile centrale, al quale si accede dalla porta del Principe, situata sul lato orientale dell'edificio. 

I giardini di Sabatini e Campo del Moro e tutte le facciate sono punti di grande bellezza. La classificazione di questo edificio è ancora dibattuta e mentre alcuni autori propendono per il barocco, altri lo inquadrano in uno stile neoclassico. Tra i numerosissimi ambienti si segnalano il salone degli Alabardieri e quello delle Colonne, il salone degli Specchi e la stanza del re Carlo III. Inoltre, al suo interno, è possibile ammirare dipinti di Velázquez, Goya, Rubens, El Greco e Caravaggio.

Pałazzo Reale


Calle Bailén s/n (Puerta de la explanada de la Almudena)

28071  Madrid  (Comunità di Madrid)

E-mail:info@patrimonionacional.es Tel.:+34 91 454 87 00 Tel.:+34 91 454 88 24 Sito web:https://www.patrimonionacional.es/real-sitio/palacio-real-de-madrid Tel. prenotazioni:+34 902044454
Cosa fare

Prossime visite