Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Escursionista nel Parco nazionale di Aigüestortes vicino ai laghi del Circ de Colomers nella provincia di Lleida, Catalogna

Gli itinerari più battuti della Spagna per viaggiare da soli

none

Gli itinerari più battuti della Spagna per viaggiare da soli


Una delle più grandi sorprese del viaggiare da soli sono le persone che si incontrano lungo il cammino. Per questo motivo, può essere utile elencare alcuni degli itinerari più frequentati e più conosciuti dai viaggiatori in Spagna. Questi percorsi possono essere intrapresi sia dagli escursionisti esperti sia da chi è alle prime armi. Qualunque sia il tuo caso, siamo sicuri che uno di questi itinerari ti spingerà a partire per un viaggio in solitaria!

  • Via Verde La Senda del Oso, Asturie

    L’itinerario denominato La Senda del Oso era un antico tracciato ferroviario oggi asfaltato, ma di cui si conservano ancora le gallerie di pietra attraverso le quali passava la ferrovia. Questo itinerario attraversa i comuni della regione di Valles del Oso, per cui ci sono diversi punti di partenza e sentieri da scegliere lungo la strada. Uno dei percorsi più battuti è quello che va da Entrago a Buyera (18 chilometri). Qui, nei pressi di Buyera, potrai visitare il recinto delle orse Paca e Tola! Hai ancora voglia di camminare? L’itinerario può essere esteso fino a 58 chilometri, ecco perché è normale imbattersi in molti ciclisti lungo il cammino. Nell’itinerario La Senda del Oso troverai un sentiero forestale adatto a escursionisti e ciclisti con aree picnic, fonti, ponti che attraversano i vari fiumi della regione e gole incredibili.

  • Itinerario di Pantaneros di Chulilla, Valencia

    Questo itinerario inizia e finisce a Chulilla, un grazioso borgo bianco in provincia di Valencia. Per circa 10 chilometri (andata e ritorno), potrai provare l'emozione di attraversare il fiume Turia grazie ai ponti di legno sospesi sul suo canyon, tra pareti alte più di 80 metri. E non è finita qui: devi ancora scoprire il paesaggio naturale di Los Calderones e il bacino di Loriguilla. Quello può essere il punto di partenza per iniziare il tuo viaggio di ritorno a Chulilla: un percorso seguito ogni giorno dagli operai che costruirono la diga del bacino negli anni '50. 

  • Veduta del monastero di Santo Estevo de Ribas de Sil di Ourense, Galizia

    Itinerario dei monasteri, Galizia

    Il territorio conosciuto come Ribeira Sacra custodisce un’ampia varietà di itinerari che ti faranno venir voglia di preparare lo zaino e respirare aria fresca. Uno di questi è l'itinerario dei monasteri. Un punto d'incontro per l'arte, la storia, la natura e gli escursionisti che vogliono scoprire il paesaggio naturale che fa da sfondo a ciascuno dei monasteri medievali situati lungo questo percorso. Ad esempio, il vertiginoso panorama sulla gola rocciosa del fiume Sil.Questo percorso ha una lunghezza massima di 72 chilometri quindi, se non hai la giusta preparazione per effettuare escursioni di più giorni, puoi scegliere di percorrerne solo alcuni tratti.

  • Veduta del lago Mayor e del rifugio di Colomers di Lleida, Catalogna

    Itinerario dei laghi del Circ de Colomers, Lleida

    Immagina di passeggiare tranquillamente per i Pirenei catalani e di scorgere un angolo in cui si nasconde uno dei laghi della zona, alcuni dei quali ricordano veri e propri specchi d'acqua. Anche se può essere più complesso rispetto ai precedenti, l'itinerario dei sette laghi del Circ de Colomers è uno dei più battuti della Val d'Aran. Questo percorso ti porterà a scoprire, a piedi, la valle di Aiguamoix e i suoi sette laghi. Sapevi che la loro acqua proviene dai ghiacciai dei Pirenei?L’itinerario è lungo 16 chilometri e si percorre in sette ore circa. Tuttavia, se segui le indicazioni gialle, troverai un'alternativa più breve che richiede la metà del tempo e che ti guiderà verso quattro dei sette laghi.

  • Escursionista che percorre l

    Itinerario del Cares (o “La Divina Garganta”), Picos de Europa

    L’itinerario del Cares è uno dei percorsi più battuti della Spagna e non c'è da stupirsi, poiché fa parte del famoso Parco nazionale dei Picos de Europa. Questo sentiero collega le località di Poncebo (Asturie) e Caín (León) per 24 chilometri, andata e ritorno. Addentrati nelle gole dei Picos de Europa, mozzafiato da qualsiasi parte tu rivolga lo sguardo: verso l'alto sarai circondato dalle pareti delle loro imponenti cime e, se guardi verso il basso, potrai ammirare il panorama del fiume Cares che ti accompagnerà lungo tutto il viaggio. 

Scopri di più su...