Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Palazzo di Cristallo, Parco del Buen Retiro, Madrid

La Spagna in inverno

none

Proposte che dimostrano che il freddo non è una buona scusa

L’inverno, tra il 22 dicembre e il 21 marzo approssimativamente, è un ottimo periodo per visitare la Spagna per varie ragioni. Per cominciare, puoi goderti tutto ciò che l’inverno ha da offrire quasi sempre con il sole e senza temperature estreme o piogge frequenti. Con l’abbassarsi delle temperature, potrai goderti la neve, avrai la possibilità di praticare sport invernali e gustare piatti ideali per riscaldarti. E se sei alla ricerca di un inverno diverso e dalle temperature primaverili, puoi visitare le isole Canarie, godere di una temperatura media annuale di 24°C e trascorrere delle piacevoli giornate al mare.Questa stagione è piena di tradizioni che adorerai: dai divertenti carnevali al Natale o la Pasqua che molte volte si celebra a cavallo tra l’inverno e la primavera. Ti presentiamo alcune proposte che rendono la Spagna una fantastica meta invernale.

TURISMO URBANO NELLE GRANDI CITTÀ

Le agende di grandi città come Madrid, Barcellona, Bilbao, Valencia, Siviglia o Malaga sono piene in questo periodo. Visita una o alcune di queste città quest’inverno e fai il tour dei principali monumenti con innumerevoli proposte per il tempo libero come un musical nei teatri della Gran Vía di Madrid, una partita di calcio del Barça a Barcellona, la mostra del momento al Museo Guggenheim Bilbao, l’opera presso il Palau des Arts di Valencia, uno spettacolo di flamenco in un tablao di Siviglia o una delle mostre temporanee sulle opere di Picasso allestite dall’omonimo museo nella sua città natale, Malaga. Inoltre, tutte le città dispongono di aeroporti internazionali e la maggior parte di esse di collegamenti in treno ad alta velocità.

Casa Batlló, Barcellona

VOLARE ALLE ISOLE CANARIE: UNA MEDIA DI 22 °C IN INVERNO

Queste isole a sud-ovest della Penisola Iberica (a meno di tre ore di volo da Madrid) presentano quello che molti definiscono uno dei migliori climi del mondo. La temperatura media si aggira attorno ai 22°C e, in questa stagione, è quasi sempre un piacere indossare abiti a maniche corte. Il bel tempo fa sì che, in pieno inverno, sia facile scoprire i paesaggi dei suoi quattro Parchi Nazionali e che tu viva esperienze davvero curiose, come salutare l’anno tuffandoti in una delle sue meravigliose spiagge il 31 dicembre.

Spiaggia a La Palma

VIVERE IL NOSTRO DOLCE NATALE

Dalla fine di novembre in Spagna si sente già l’atmosfera natalizia. Tantissime luci e grandi alberi illuminati adornano le strade e le piazze di molte città si riempiono di mercatini con tutti i tipi di prodotti tipici e di piste di pattinaggio sul ghiaccio. Se decidi di trascorrere qui il Natale, potrai vivere esperienze tipicamente spagnole: vedere enormi presepi, partecipare alla famosa corsa San Silvestre Vallecana mangiare 12 chicchi d’uva al suono dei 12 rintocchi di campana il 31 dicembre a mezzanotte per salutare l’anno (vigilia di Capodanno), ricevere regali dai tre Re Magi il 6 gennaio, ecc. Ma perché “dolce Natale”? Perché i dolci di queste festività, come torroni, polvorones (biscotti di pasta frolla alle mandorle) e marzapane sono d’obbligo.

Puerta del Sol di Madrid a Natale

FARE SHOPPING E APPROFITTARE DEI SALDI

Se ami fare shopping, prendi nota: il periodo principale dei saldiin Spagna è in inverno. La data di inizio di solito è il 7 gennaio, sebbene in alcune città, come Madrid, talvolta si anticipano al 1º gennaio. A seconda della zona della Spagna possono durare di più e arrivare addirittura fino alla fine di marzo.

Visita Madrid

UN VIAGGIO PER AMORE?

Perché no? Il 14 febbraio è il giorno di San Valentino e può essere un’ottima scusa per regalarsi un viaggio per due in Spagna. Esperienze particolarmente romantiche? Dipende dai gusti ma con queste idee si va sul sicuro: un itinerario su una carrozza trainata da cavalli alla scoperta del centro storico di Siviglia, un tramonto di fronte all’Alhambra di una Granada imbiancata dalla neve, una passeggiata notturna davanti al Palazzo Reale di Madrid, passare la notte in un castello o in un palazzo (molti dei Paradores sono monumenti ristrutturati) o accoccolarsi davanti al camino di una casa rurale o di un accogliente albergo in un paesino pieno d’incanto come Aínsa, Albarracín, Ronda… ecc. C'è solo l'imbarazzo della scelta!

Alhambra, Granada

SCOPRIRE DUE DELLE FESTE PIÙ TRADIZIONALI

Sono tanto antagonistiche quanto interessanti. In tutto il paese, a febbraio, si festeggia il Carnevale e l’obiettivo è divertirsi. Sono giorni all’insegna di costumi, umorismo, colori e molta allegria per le strade. I più famosi sono quelli di Santa Cruz de Tenerife nell’isola di Tenerife, isole Canarie), Cadice (in Andalusia), Águilas (nella Regione di Murcia) e quello di Xinzo de Limia (a Ourense, Galicia). Successivamente (tra la fine di marzo e l’inizio di aprile) si celebra, ogni anno, la Settimana Santa, una delle feste più tradizionali in Spagna, che riempie le strade di passione, processioni religiose e suoni di tamburi. Gode di particolare fama quella celebrata in Andalusia, Aragona, Castiglia e León, Castiglia – La Mancia, Cantabria, nella Comunità Valenciana e nella regione di Murcia.

Carnevale di Santa Cruz de Tenerife

GODERSI LA NATURA IN INVERNO

“La primavera: la stagione dei fiori”, abbiamo imparato da piccoli. Beh, ciò non è del tutto corretto poiché due degli spettacoli floreali più belli della Spagna avvengono in inverno. Il primo: le cento varietà di camelie in Galizia, che riempiono di colore i giardini delle tipiche case avite, come quella di Rubiáns (Vilagarcía de Arousa, Pontevedra) e di San Lourenzo (Santiago de Compostela, A Coruña). Il secondo: la fioritura di migliaia di mandorli nell’isola di Maiorca agli inizi di febbraio. Si tratta anche di un ottimo periodo per respirare tranquillità nelle isole Baleari. Ma vi sono anche paesaggi naturali tipicamente invernali come le vette innevate dei Pirenei (Aragona, Catalogna e Navarra) o della Sierra Nevada (a Granada, Andalusia), e molti altri. Inoltre, troverai importanti stazioni sciistiche per praticare sport sulla neve.

Mandorli in fiore, Maiorca

RISTORARE LO STOMACO

Andare in Spagna in inverno e non assaggiare dei buoni churros con della cioccolata calda sarebbe un errore. Vi sono sempre più caffetterie in cui adorerai farlo. E visto che parliamo di cibo... l’inverno, in Spagna, è sinonimo di caldarroste e di piatti ricchi e deliziosi: cocido madrileño (lesso alla madrilena), fabada asturiana, caldo gallego (brodo), escudella catalana (lesso catalano). Vengono anche celebrate feste dedicate a prodotti come il Festival di esaltazione del Botillo, a Bembibre (León). Quindi, come si usa dire da queste parti, buon appetito!

Churros con cioccolata
Scopri di più su...