Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
 Quadro con il paesaggio di Madrid sullo sfondo visto dal parco del Retiro

Le città della Spagna che ispirarono Dalí, Picasso, Miró, El Greco e Velázquez

none

A volte, passeggi tra le strade di una città e senti il bisogno di fare una foto per catturare la bellezza del luogo. È successo anche a molti artisti. È possibile, infatti, visitare alcune città della Spagna seguendo i passi di alcuni di loro. 

Figueres e Dalí

“In questo luogo privilegiato la realtà e il sublime quasi si toccano”: così diceva Dalí parlando della sua amata Empordà (Girona), una graziosa regione catalana il cui paesaggio fu fondamentale per la sua opera. Infatti, la città di Figueres ospita l’oggetto surrealista più grande del mondo: il Teatro-Museo Dalí.

Cortile del Teatro Museo Dalí a Figueres

Malaga e Picasso

L’atmosfera mediterranea ispirò le opere di Picasso sin dal principio. Il porto di Malaga, che dipinse in uno dei suoi primi dipinti a olio, è cambiato ma i tramonti sono ancora meravigliosi nel sud della Spagna. E ugualmente meravigliosa è l’atmosfera che si respira nelle terrazze di questa città e nei quadri dell’artista malaghegno, ammirabili nel Museo Picasso di Malaga.  

Porto di Malaga

Maiorca e Miró

“In certi luoghi si trova ancora la freschezza dei primi giorni della creazione”, disse il geniale artista Joan Miró riferendosi a Maiorca. Una frase che, ancora oggi, è assolutamente veritiera. La luce, il colore e la natura che lo ispirarono sono presenti tutt’oggi in tutta l’isola e anche a Palma, sede della Fondazione Pilar e Joan Miró.

Fondazione Pilar e Joan Miró

Toledo e El Greco

Quando El Greco arrivò a Toledo nel 1577, le sue labirintiche strade non avevano nulla a che vedere con Venezia o Roma, città in cui aveva vissuto. Questo contrasto lo ispirò a immortalare Toledo dipingendo il famoso quadro “Vista e mappa di Toledo”. Il quadro è ammirabile nel museo dedicato al pittore, situato in questa città dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

Particolare del quadro “Veduta di Toledo” di El Greco

Madrid e Velázquez

Pur essendo nato a Siviglia, Velázquez dipinse la maggior parte delle sue opere a Madrid. Lavorò per il conte duca di Olivares e poi per il re Filippo IV di Spagna come pittore di corte. Gran parte dei suoi dipinti più famosi, come “Las meninas”, è esposta al Museo Nazionale del Prado.

Statua di Velázquez all'esterno del Museo del Prado di Madrid