Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Sidreria

L’essenza dei sapori delle Asturie

Principato delle Asturie

Itinerari e visite guidate per scoprire le tradizioni gastronomiche asturiane

Sidro, formaggi, carni, insaccati, conserve… La lavorazione di alcuni dei prodotti più tipici delle Asturie è quasi uno stile di vita. Prendere parte agli usi e ai processi tradizionali che stanno alla base è un’esperienza autentica e differente, attraverso cui scoprire l’essenza della gastronomia delle Asturie.

Itinerario del sidro. È la proposta ideale per scoprire appieno la celebre bevanda delle Asturie. Si può vedere cosa accade quotidianamente ai torchi (luoghi in cui si produce il sidro) e ai meleti (coltivazione della mela), assaggiare il sidro direttamente dalla botte e imparare a servirlo. Molti torchi e meleti si trovano nella cosiddetta “Comarca del Sidro”, zona formata dai comuni di Villaviciosa, Colunga, Nava, Bimenes, Cabranes e Sariego. Un’altra opzione sono le visite combinate al Museo del Sidro, nella località di Nava (a circa 30 chilometri da Oviedo), che offrono la possibilità di percorrere il museo per poi spostarsi presso uno dei torchi. I formaggi e il latte. Le Asturie sono una delle principali zone produttrici di latte della Spagna; infatti, sono note la qualità e la varietà di latticini offerti. In questa regione, si producono più di 40 tipi di formaggi, tra cui il famoso formaggio di Cabrales. Nei caseifici e negli allevamenti che potrai visitare, ti verranno illustrati i metodi di produzione artigianali, le modalità di cura del bestiame, le attività quotidiane della fattoria... Inoltre, avrai la possibilità di imparare a mungere e di dare da mangiare con il biberon ai vitelli o alle pecore.

Prodotti delle Asturie, sidro, formaggio e prodotti del mare

Itinerario dei sapori del mare. Attraverso questo percorso, si possono scoprire le attività e la vita delle località marittime delle Asturie. Tra le varie esperienze proposte, potrai assistere a un’asta del pesce nel mercato, vedere come lavorano i coltivatori di ostriche, conoscere quali sono i frutti di mare nel mar Cantabrico in un vero e proprio vivaio, fare una visita guidata a una fabbrica di conserve o imparare a cucinare le ricette tradizionali della zona in un laboratorio gastronomico. Itinerario dei sapori dell'orto. Esistono anche attività e visite che ti permetteranno di scoprire i segreti dei prodotti dell'orto delle Asturie. Imparare a distinguere il vero fagiolo delle Asturie (l’ingrediente con cui si prepara la succulenta “fabada”) oppure addentrarti nei campi agricoli e negli allevamenti ecologici sono solo alcuni esempi. Itinerario enoturistico di Cangas. Nella zona di Cangas del Narcea scoprirai i vigneti di montagna delle Asturie. La coltivazione della vite in questa zona iniziò con la fondazione del monastero di San Juan de Corias nell'XI secolo. Potrai visitare il monastero e restare a dormire lì, visto che parte del complesso è attualmente un Parador Nacional. Nelle enoteche potrai degustare i vini locali e, se viaggi in autunno, potrai partecipare alle feste della vendemmia.

Scopri di più su...