Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Tramonto sulla Spiaggia di Cofete, Fuerteventura

Canarie, la destinazione per godere sempre della primavera

Canarie

Abbiamo una buona notizia per te: in Spagna esiste un posto dove il sole e la temperatura mite dei mesi primaverili sono delle costanti. Viaggia alle Canarie. Qui, anche l'autunno e l'inverno godono di un clima mite, infatti la temperatura media annuale durante questi periodi si aggira attorno ai 22 gradi. Ad attenderti troverai nove/dieci ore di sole al giorno, una natura di origine vulcanica che invita a stare all'aria aperta e alcune tra le migliori spiagge d'Europa.

  • Veduta di Gran Canaria con l

    Un paradiso composto da otto isole che vivono un'eterna primavera

    Ti presentiamo le otto isole Canarie: Gran Canaria conosciuta come il continente in miniatura. Tenerife custodisce due beni dichiarati Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Lanzarote un'isola unica nel suo genere, fatta di terre vulcaniche nere e rossicce che danno vita a scenari davvero peculiari. Fuerteventura è sinonimo di spiaggia, mare e vasti arenili, inoltre, è il paradiso del windsurf. La Palma, l'isola più verde delle Canarie, è conosciuta come la “isla bonita”. A La Gomera scoprirai luoghi dal fascino mistico, che hanno conferito all'isola il soprannome di “isola magica”. El Hierro è l'isola 100% sostenibile, autoalimentata con energie rinnovabili. Infine, La Graciosa: una piccola isola pressoché incontaminata.

  • Parco Nazionale di Timanfaya a Lanzarote

    Immergiti nella natura per sentirti libero

    Si tratta di una delle caratteristiche distintive delle isole. Sarà per l'origine vulcanica, per la combinazione di paesaggi aridi con spiagge e boschi rigogliosi, per la ricca biodiversità o perché il clima mite contribuisce a rendere tutto più bello. La verità è che la natura delle Canarie ti conquista. Scopri i suoi quattro parchi nazionali (Teide, a Tenerife; Caldera de Taburiente, a La Palma; Garajonay, a La Gomera; o Timanfaya, a Lanzarote) o su qualunque isola, perché tutte le Canarie sono costituite da territori riconosciuti dall'UNESCO come riserva della biosfera.

  • Spiaggia di Corralejo a Fuerteventura

    Spiagge dove rilassarti e riposare

    Sole e temperature miti. Rilassati, sei alle Canarie. Dovrai soltanto scegliere la spiaggia che preferisci e goderti una passeggiata sulla battigia, sdraiarti al sole o rinfrescarti tra le acque rinvigorenti dell'oceano. Troverai enormi distese di sabbia chiara che ricordano scenari desertici vicino al mare, come quelle del parco naturale di Corralejo (Fuerteventura) o Maspalomas (Gran Canaria). Altre, sono costituite da sabbia scura che ricordano l'origine vulcanica, come Charco Verde (La Palma) o Playa del Inglés (La Gomera). Altre ancora sono costituite da acque calmissime, vere e proprie piscine naturali protette tra le rocce, come Charco Azul (El Hierro) o Charco de La Laja (Tenerife). Altre sono attrezzate e indicate per famiglie, come Las Canteras (Gran Canaria) e Las Teresitas (Tenerife). Alcune sono più isolate e presentano scenari pressoché incontaminati, come Cofete (Fuerteventura) o Famara (Lanzarote). Scoprile visitando la pagina web del turismo delle Canarie.

  • San Cristóbal de la Laguna

    Tappe culturali che completano le tue giornate

    Numerose sorprese ti attendono su queste isole. Sapevi, ad esempio, che a Tenerife si trova una città Patrimonio dell'Umanità? Si tratta di San Cristóbal de La Laguna: la tranquillità che si respira tra le sue strade, e che distingue le Canarie, è contagiosa. La sua architettura è un esempio dello stile coloniale, molto presente sulle isole. A Gran Canaria ti proponiamo il percorso archeologico del nord (tra Galdar, Guía e Agaete) che ti consente di andare alla scoperta degli antenati dell'isola. La fusione tra natura e architettura tipica delle opere di Manrique fa da padrona a Lanzarote, che presenta luoghi come il Giardino dei Cactus, il Belvedere del Río o i Jameos del Agua. A Fuerteventura lo stile di Manrique può essere ammirato presso il belvedere di La Peña, con vedute mozzafiato. A La Gomera potrai udire l'unico linguaggio costituito di fischi interamente sviluppato e in uso. Si tratta del fischio di La Gomera ed è stato dichiarato Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dall'UNESCO.

  • Papas arrugadas e mojo delle Canarie

    Sapori che danno il buonumore

    Sedersi a tavola è sempre un piacere e alle Canarie lo è ancora di più. In primo luogo perché in numerose occasioni potrai farlo all'aria aperta, sotto a un sole tiepido e tra temperature miti. In secondo luogo perché la sua cucina è ricca, leggera ed esotica. A testimonianza di ciò, scoprirai numerose varietà di frutta tropicale come la banana delle Canarie (una varietà squisita), la papaia, il mango, la manga e tantissimi altri prodotti con cui realizzare succhi ed estratti prelibati. Le Canarie sono anche note per la presenza di piatti estremamente semplici, come le “papas arrugadas”, spettacolari una volta intinte nella loro salsa tradizionale (il mojo). Non scordarti di assaggiare piatti popolari come il pesce pappagallo al forno, le patelle con mojo o il capretto arrosto. Abbina queste pietanze a formaggi e vini locali e termina il pasto con alcuni dolci realizzati con il “gofio”. Dopo aver mangiato alle Canarie sarai pervaso dal buonumore. Garantito.