Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Cudillero, Asturie

Luoghi da cartolina nelle Asturie

none

Paesaggi affascinanti

I paesaggi delle Asturie sono impareggiabili. Recarsi al nord ed esplorare le terre di questa zona della Spagna Verde significa imbattersi in montagne imponenti, laghi leggendari, scogliere, arte rupestre, borghi marinari che convivono con il mar Cantabrico. Il modo migliore per godersi i paesaggi delle Asturie è spostarsi in automobile e percorrere ogni angolo in tutta tranquillità. Il turista che scopre le Asturie rimane affascinato dai suoi luoghi e dalla sua gente, e ha la sensazione di aver vissuto un'esperienza diversa da tutte le altre.

  • Laghi di Covadonga

    Laghi e Vergine di Covadonga, un must

    Il luogo emblematico del parco nazionale dei Picos de Europa delle Asturie è quello dei Laghi di Covadonga. Tra le alte cime si nascondono meravigliosi laghi, a più di 1.000 metri di altezza. Sono circondati da verdi praterie rilassanti, le mucche pascolano tranquillamente e le loro acque sembrano uno specchio che invita a esprimere un desiderio. Nelle vicinanze si trovano il santuario di Covadonga e la Santa Grotta incastonata nella montagna, dove si custodisce la famosa immagine della Vergine di Covadonga.

  • Cudillero, Asturie

    Cudillero, un anfiteatro naturale

    Quando si giunge in questo borgo, dozzine di case colorate, collocate sul pendio, sembrano cadere sopra il porto come una cascata. Si chiama Cudillero ed è uno dei paesi più graziosi della Spagna. Il pesce messo a seccare sulle porte delle case, l’odore di salsedine e i piatti che è possibile degustare nei ristoranti ne mostrano il carattere marittimo. Oltre a passeggiare per l’incantevole parte bassa del borgo, vale la pena salire fino al faro o esplorare le meravigliose spiagge limitrofe, come quella del Silenzio.

  • Spiaggia di Ballona a Llanes

    Llanes, cittadina marinara

    Le fotografie scattate in questa località non sono mai troppe, dato il centro storico medioevale e il fascino marittimo che incanta. Uno dei luoghi più curiosi è rappresentato dai Cubi della Memoria dell'artista basco Agustín Ibarrola: dipinti ricchi di simboli, realizzati su blocchi di cemento che proteggono il porto e sembrano cambiare aspetto a seconda della luce, durante il giorno. Per chi cerca un po’ di relax al mare, Llanes offre decine di spiagge, alcune speciali come quella di Gulpiyuri, situata nell’entroterra, dove l’acqua del mare giunge attraverso un tunnel tra le rocce.

  • Centro Niemeyer, Avilés

    Avilés, contrasto tra tradizione e avanguardia

    Passeggiando per la “ría” o visitando il centro storico di questo paese delle Asturie, uno dei meglio conservati del nord della Spagna, può sembrare che l’arte d’avanguardia non trovi posto.  Niente di più falso. Avilés è stato il luogo scelto dall’architetto Oscar Niemeyer per dare vita allo spazio culturale Centro Niemeyer: varie costruzioni dalle forme bianche e futuriste in cui poter visitare una mostra o assistere a un concerto.

  • Chiesa di Santa María del Naranco, arte preromanica delle Asturie

    L'arte di un antico regno a Oviedo

    Se avessimo una macchina del tempo per viaggiare fino al IX secolo nelle Asturie, ci ritroveremmo con Ramiro I, il governante di un piccolo regno medievale sotto il cui mandato si costruirono tre degli esempi di un’arte che oggi è unica in tutto il mondo: il preromanico delle Asturie. Ci riferiamo a Santa María del Naranco, San Miguel de Lillo e Santa Cristina de Lena, situate nel fantastico contesto naturale del monte Naranco di Oviedo. Un luogo che permette di allontanarsi dal rumore, proprio come fece ai tempi il re Ramiro I.

  • Parco della Preistoria di Teverga

    Grotte con dipinti del Paleolitico superiore

    Nonostante il Paleolitico superiore risalga al periodo compreso tra 40.000 e 10.000 anni fa, varie grotte delle Asturie conservano tuttora uno dei più importanti esempi dell'arte di tale periodo in Europa. La cosa fantastica è che alcune di queste grotte, come Tito Bustillo, quella de La Peña o Candamo, sono visitabili e celano al loro interno dipinti di animali come bisonti, che colpiscono chiunque entri a visitarle.

  • Cabo Peñas, Asturie

    Cabo Peñas, l’immensità del mar Cantabrico

    La proposta successiva ci porta fino al punto più a nord delle Asturie, Cabo Peñas, tra Gijón e Avilés. La bellezza di questo luogo di scogliere e praterie di un verde intenso è incredibile. Il mitico faro dà un tocco speciale, ospitando un centro di interpretazione in cui è possibile scoprire di più sui fari, sui naufragi e sulle tormente. Il momento ideale per godersi questo luogo è il tramonto, quando le tonalità del rosso sembrano invaderlo.

  • Parco Naturale di Somiedo

    Somiedo, la bellezza di un parco naturale

    L’unico modo per capire per quale motivo questo luogo, oltre a essere un parco naturale, è anche riserva della biosfera, è passeggiare attraverso le montagne, i villaggi e i laghi perfettamente conservati e godersi un ambiente puro e speciale. Questa terra trasmette l'essenza di storie di greggi transumanti. I suoni e i colori cambiano da stagione a stagione e la totale tranquillità si nasconde in uno degli angoli più belli: il Lago del Valle di origine glaciale, il più grande delle Asturie.