Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Castello medievale di Manzanares el Real, Madrid

Itinerario delle città e dei paesi medievali spagnoli

citta-paesi-medievali-spagna

Vivi le città e i paesi medievali spagnoli

Ti proponiamo un viaggio per la Spagna attraverso un itinerario diverso e poco convenzionale, ma molto interessante e attraente: quello che percorre le nostre città e i paesi medievali. L’Itinerario delle città e dei paesi medievali si snoda dai Paesi Baschi all’Estremadura. È un itinerario di circa 1500 chilometri che attraversa la Spagna da nord a sud-ovest. Ecco l’opportunità di conoscere il nostro paese, dalle rive del mar Cantabrico alle belle zone rurali dell’entroterra, e di scoprire la diversità naturale e culturale della Spagna. Durante tutto il percorso si susseguono paesi e città con un impressionante patrimonio monumentale, perfettamente conservato nel corso dei secoli. Il suo sapore medievale non ti lascerà indifferente.

L’itinerario completo si suddivide in nove parti. Puoi percorrerlo integralmente o sceglierne i tratti che ti interessano di più.

È perfetto da realizzare in automobile e tocca tutta una serie di luoghi che davvero vale la pena di visitare. Condividono tutti un passato comune e una storia molto simile, come dimostrano le strade disseminate di palazzi, chiese, conventi e castelli di epoca medievale. Ma ogni località possiede personalità e bellezze proprie. E di questo te ne renderai conto fin dall’inizio del viaggio.

Il percorso può cominciare dai Paesi Baschi, dove si trova Hondarribia (Guipúzcoa), nel cuore della Costa Basca. Resterai sorpreso anche dall’atmosfera marinara che si respira, dalle spiagge vicine e dalla gastronomia, riconosciuta a livello internazionale. Nell’entroterra della regione, nella provincia di Álava, troverai Laguardia. Fai una sosta per passeggiare nel centro storico e assaggiare vini di grande prestigio mondiale quali sono quelli della Denominazione d’Origine della Rioja Alavesa.A soli 60 chilometri un’altra tappa obbligatoria: Estella o Lizarra. Molto probabilmente in questo luogo della Navarra incontrerai pellegrini che camminano da soli o in gruppo con lo zaino sulle spalle. Non sorprenderti, perché da qui passa il Cammino di Santiago, il primo itinerario culturale europeo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. 

Vedute di Estella-Lizarra

L’itinerario si inoltra a questo punto nel territorio della Castiglia e León, passando prima di tutto per Almazán, con il fiume Duero e i suoi immensi campi coltivati. Quindi si prosegue in Castiglia-La Mancia. A Sigüenza (Guadalajara) potrai approfondire le tue conoscenze sulla vita dei cavalieri medievali perché proprio da qui è passato, quasi mille anni fa, il Cid Campeador, eroe leggendario della storia di Spagna.Una volta a Madrid, ti consigliamo di visitare Manzanares El Real, nel Parco nazionale della Sierra de Guadarrama con il suo meraviglioso Castello dei Mendoza.Più a sud, a Consuegra, in provincia di Toledo, potrai ammirare un complesso di mulini a vento che ricordano i giganti immaginari avversari di Don Chisciotte della Mancia, l’immortale personaggio di Miguel de Cervantes.

Sinistra: Piazza a Sigüenza (Guadalajara). Destra: Mulini a Consuegra (Toledo)

Saltiamo di nuovo in Castiglia e León, ma questa volta a Ciudad Rodrigo (Salamanca), dove nel XVI secolo si costruirono numerosi monumenti religiosi, palazzi e case padronali.L’itinerario si conclude in Estremadura, nelle città di Olivenza e Jerez de los Caballeros (Badajoz), molto vicine a un altro itinerario altrettanto interessante, la Via dell’Argento, che attraversa la Spagna da sud a nord.C’è proprio tanto da vedere, non ti sembra? Goditi questa avventura culturale in Spagna, sperimentando in ciascuna di queste località un emozionante ritorno al Medioevo, scoprendone storia e tradizioni, e ammirando gli spazi naturali circostanti. E se non sei riuscito a vedere tutto non ti preoccupare, ti aspettiamo per il tuo prossimo viaggio.

Cattedrale di Ciudad Rodrigo (Salamanca)