Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Bagno rilassante a Minorca

Attività per entrare in connessione con se stessi in Spagna

none

“Abbiamo tanta fretta di fare, scrivere e far sentire la nostra voce nel silenzio dell'eternità che dimentichiamo l’unica cosa veramente importante: vivere”, disse Robert Louis Stevenson. Fermati un po’ a pensare: sei stufo delle vacanze dalle quali torni più stanco di prima? Vuoi smettere di fare la coda per visitare “il posto più famoso”? Ti proponiamo vari luoghi della Spagna dove troverai la calma e potrai prenderti il tuo tempo per rilassarti, riflettere ed entrare in connessione con il posto e con te stesso. Scopri un nuovo modo di viaggiare.

  • Chiostro del Monastero di Santo Domingo de Silos (Burgos, Castiglia e León)

    Canti gregoriani in un monastero del XVIII secolo

    In particolare, nel Monastero di Santo Domingo de Silos (Burgos). Sarà meraviglioso passeggiare per lo stupendo chiostro o ascoltare i famosi canti dei monaci durante una messa. Vi sono molti monasteri visitabili in Spagna che sono un vero e proprio rifugio per il silenzio e che racchiudono ogni genere di storie: Monastero di Yuste (Cáceres), Monastero di Yuso e Monastero di Suso (La Rioja), Monastero di San Juan de la Peña (Huesca), Monastero di Monserrat (Barcellona)… Inoltre, in Spagna è possibile pernottare in antichi monasteri spettacolari, quali il Parador de Guadalupe (Cáceres) o il Parador de Cangas de Onís (Asturie). Ti assicuriamo un’esperienza unica.

  • Eremo di San Bartolomé, nel Parco Naturale del Canyon del Fiume Lobos (Soria)

    Un eremo templare in mezzo alla natura

    Oltre ai suoi 15 Parchi Nazionali, la Spagna è ricca di spazi naturali dove ci si “perderebbe” molto volentieri. Per esempio, il Parco Naturale del Canyon del Fiume Lobos, tra Soria e Burgos, dove un eremo dell'ordine dei cavalieri templari sembra resistere in mezzo al bosco tra i voli degli avvoltoi grifoni. Un luogo magico.

  • Trekking nel parco rurale di Anaga, a Tenerife

    Itinerario da sentire

    Il cosiddetto Sentiero dei Sensi del Parco Rurale di Anaga (Tenerife) ti invita a scoprire l'ambiente usando bene l’olfatto, la vista e il tatto. Altri itinerari naturali sorprendenti? I Sentieri d'Arte nella Natura della Sierra de Francia (Salamanca) con opere d’arte nascoste in mezzo al bosco o il Bosco dipinto di Oma (Vizcaya), scenario naturale della creazione dello scultore e pittore di Bilbao Agustín Ibarrola.

  • Pellegrino davanti alla Cattedrale di Santiago

    Il Cammino di Santiago

    È uno degli itinerari di pellegrinaggio più famosi e antichi del mondo che termina nella Cattedrale di Santiago de Compostela (Galizia). Oltre a farlo per motivi religiosi, molte persone si accingono a percorrere il nord della Spagna per vivere un'esperienza culturale, conoscere altri pellegrini o per trovare se stesse. Un proposito che cambia la vita a molti.

  • Cabo do Mundo, Ribeira Sacra

    Ribeira Sacra

    Proseguiamo in Galizia, ma questa volta per raccomandarti di staccare la spina in una zona con una delle maggiori concentrazioni di arte romanica di tutta Europa. È anche uno dei pochi luoghi del pianeta in cui si pratica la cosiddetta viticoltura eroica (coltivazione della vite in montagna su pendii pronunciati) ed è possibile navigare tra i canyon dei fiumi Sil e Miño e dormire nell’incredibile Monastero del Parador de Santo Estevo. C’è qualcosa di più rilassante dei paesaggi di boschi, vigneti e monasteri?

  • Paesaggio dell

    Quattro isole per dimenticarsi di tutto

    Da una parte, El Hierro (Canarie), la prima isola al mondo completamente autosufficiente, con fonti di energia rinnovabile e 46 punti di immersione, è Riserva della Biosfera e vanta paesaggi vulcanici spettacolari. Dall’altra, La Graciosa (Canarie), una piccola isola a nordest di Lanzarote, con soli 30 chilometri quadrati di superficie, senza strade asfaltate, pensata per viaggiatori che apprezzano le spiagge solitarie, il silenzio, la bellezza... La terza possibilità è Minorca (Baleari), con svariate proposte di turismo slow come la pittura all’aria aperta o i produttori a chilometro 0, da esplorare nella tranquillità dei mesi primaverili e autunnali. Da Minorca non può mancare un’escursione nella piccola e incantevole Formentera.

  • Spiaggia di Rodas, Isole Cíes

    Glamping ed eco-hotel

    Glamour + camping = glamping. Ovvero campeggio con tutte le comodità. Ci sono sempre più proposte in Spagna per vivere vacanze di questo tipo o in altri modi molto originali come trascorrere la notte in una casetta su un albero o dormire in un faro. Se cerchi un campeggio tradizionale, potrai trovarlo in luoghi unici come le Isole Cíes (Pontevedra). Inoltre, sono sempre più di moda gli eco-hotel con prodotti freschi di stagione, dove fare colazione ad esempio con uova fresche di fattoria. 

  • Concerto del Festival Música en Segura, a Segura de la Sierra (Jaén, Andalusia)

    Festival più intimi

    Oltre ai festival affollati, in Spagna se ne svolgono vari in luoghi particolarmente incantevoli. Qualche esempio? «Festival Música en Segura» si definisce come un festival di delicatessen musicali che si tiene in uno dei paesini più belli della Spagna: Segura de la Sierra (Jaén), un paese di 140 abitanti a 1.200 metri di altitudine. O anche «Pirineos Sur», dove si possono sentire diversi tipi di musica del mondo in uno scenario galleggiante nel bacino idrico di Lanuza, nei Pirenei aragonesi.

  • Yoga in spiaggia

    Diversi modi di praticare yoga

    Cosa succede se unisci due delle tue passioni, lo yoga e le vacanze? Si creano attività originali come pratiche di hatha yoga in mezzo alla natura o lo yoga-sup, che consiste nel fare yoga sulla tavola da stand up paddle. Non esitare! 

  • The Jolateros, del Museo Atlantico di Lanzarote

    Un museo sommerso

    Vedrai sculture? Sì, ma a 12 metri di profondità. L’artista Jason deCaires Taylor è l’artefice di queste creazioni spettacolari a Lanzarote, realizzate per rivendicare la cura degli oceani, con l’obiettivo di creare con esse una grande barriera corallina artificiale. Se decidi di fare qualche immersione, ricordati che è richiesto un titolo omologato di sub fino a 16 metri.

  • Uccelli che sorvolano il Parco Nazionale di Monfragüe

    Uccelli e stelle

    Sebbene vi siano vari luoghi in Spagna dove osservare con tranquillità gli uccelli, questa volta ti proponiamo il Parco Nazionale di Monfragüe, in Estremadura. Di giorno potrai scorgere alcuni degli uccelli più emblematici d’Europa, come la cicogna nera, l’avvoltoio, il gufo reale o l'aquila imperiale. Di notte, poiché Monfragüe è una Destinazione Turistica Starlight, è uno dei posti migliori per vedere le stelle. La Via Lattea da lì è un vero e proprio spettacolo, con anche vari osservatori astronomici.

  • Hammam a Cordova

    Terme e bagni arabi

    Uno degli esempi di terme più famosi della Spagna è quello della città di Ourense con le sue piscine naturali d’acqua calda dalle proprietà curative. Ve ne sono di gratuite all’aria aperta sulle sponde del fiume Miño e di private con circuito zen, letti d’acqua, bagni aromatici, vinoterapia, cioccolatoterapia, ecc. Un’altra opzione di massimo relax? I bagni arabi di città come Granada o Cordova.

  • /.content/imagenes/top10/pais-vasco/calles-hondarrubia.jpg

    Cittadine medievali

    Come se salissi su una macchina del tempo, viaggia in un’altra epoca nelle località di Laguardia, Almazán, Consuegra, Hondarribia, Manzanares El Real, Estella-Lizarra, Olivenza, Jerez de los Caballeros, Ciudad Rodrigo e Sigüenza. Preparati per addentrarti nei castelli o per gustare un concorso di tapas e «pintxos» medievali.

Scopri di più su...