Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Gradas de Soaso. Parco Nazionale di Ordesa. Huesca

Cascate: Quando l'acqua diventa spettacolo #springinspain

none

Cascate: Quando l'acqua diventa spettacolo #springinspain

In Spagna la presenza di rilievi, montagne e numerosi fiumi offre l'opportunità di assistere a spettacoli naturali di grande bellezza in luoghi inattesi: le cascate. Ti piacerebbe scoprirle? Ti presentiamo alcuni dei salti d'acqua più sorprendenti della Spagna, che raggiungono il massimo splendore dopo il disgelo primaverile.

Castiglia e León

Il Pozo de los Humos, in provincia di Salamanca, si trova all’interno del Parco Naturale Arribes del Duero. Le località di Masueco e Pereña de la Ribera condividono questa sorprendente cascata formata dal fiume Uces da un dislivello di 50 metri di altezza, creando una nube di vapore che sembra fumo. Per raggiungerla ci sono due brevi e semplici sentieri da entrambi i paesi.Il Salto del Nervión, al confine tra Álava e Burgos, appartiene allo spazio naturale della sierra di Orduña. Per osservare da vicino questo salto d'acqua di oltre 270 metri – uno dei maggiori e più belli di tutta l'Europa occidentale – esiste un belvedere che si affaccia sulla profonda scarpata. Si accede in automobile fino all'antico rifugio e poi è sufficiente camminare per due chilometri.

Il Salto del Nervión, al confine tra Álava e Burgos

Sempre nella provincia di Burgos si trovano altre cascate spettacolari. Uno degli esempi più noti è la cascata di Orbaneja del Castillo. Nei pressi del paese, il canyon dell'Ebro dà vita a un paesaggio che attira l'attenzione per l'acqua che cade tra le case disposte a gradoni sulle pendici di una valle. Un altro esempio è la cascata di Pedrosa de Tobalina, nella regione di Las Merindades, che, pur non avendo una caduta spettacolare, è davvero bella grazie a suoi oltre cento metri di altezza.

Andalusia

La Cimbarra, una cascata di circa 40 metri di altezza, fa parte del bacino del fiume Guarrizas e si trova all’interno del Parco Naturale di Despeñaperros, nella provincia di Jaén. Vi si accede dalla località di Aldeaquemada, lungo una strada percorribile in auto per circa 2 chilometri. A pochi metri si trova il belvedere della cascata da dove si può godere delle migliori vedute su questo impressionante salto d'acqua.

Cascata di Orbaneja del Castillo, Burgos

Sempre a Jaén, nel Parco Naturale Sierras de Cazorla, Segura e las Villas, troviamo la cascata di Linarejos, una delle più fotografate di tutta l'Andalusia. Il sentiero di Cerrada del Utrero permette di contemplarla attraverso una piacevole passeggiata di circa 45 minuti. Per raggiungere il sentiero, a Cazorla è necessario prendere la strada A-319 fino all'incrocio conosciuto come Empalme e poi svoltare a destra sulla strada JF-7092. A meno di un'ora di automobile, è possibile ammirare le impressionanti cascate e salti d'acqua del fiume Borosa.

Aragona

A Huesca e nel Parco Nazionale di Ordesa è situata la cascata di Cola de Caballo. È possibile salire alla cascata prendendo il sentiero più famoso del Pirineo de Huesca. Vi si accede dalla strada che collega il paese di Torla alla prateria di Ordesa (in alcune stagioni, l'accesso in automobile è limitato e occorre utilizzare il servizio di autobus). Da qui la meravigliosa cascata è raggiungibile in circa tre ore. La salita è un susseguirsi di cascate.

Cascata di Linarejos nel parco nazionale Sierras di Cazorla, Segura e Las Villas

Un altro luogo dove la natura indubbiamente ti sorprenderà è il Monastero di Pietra, vicino a Nuévalos, a Saragozza. Si tratta di un'oasi naturale sviluppata intorno a un autentico monastero cistercense del XIII secolo, che è stato in parte adibito a hotel. Qui è possibile fare una visita di qualche ora tra boschi e cascate, anche se la più famosa è la cosiddetta Cola de Caballo, alta 90 metri e al cui interno si trova una grande grotta naturale. È necessario acquistare un biglietto per visitare il parco.

Catalogna

Nella valle di Arán (Lleida) rimarrai incantato dal roboante suono delle acque della cascata di Es Uelhs deth Joeu, gli Occhi del Diavolo o del dio Giove. Puoi arrivarci da Es Bordes, da una strada asfaltata che viene chiusa nei mesi invernali. Sono disponibili un parcheggio e, lungo il tragitto, un'area picnic e un rifugio. Una volta arrivato, da un apposito belvedere potrai scattare fotografie stupende di questa cascata a getti multipli. È spettacolare nei mesi del disgelo, tra aprile e maggio.

Cascata Cola de Caballo. Monastero di Pietra, Saragozza

Nella provincia di Barcellona, troviamo il Salto de Sallent. Per ammirare questa impressionante cascata di circa 80 metri, è necessario raggiungere la località di Rupit, se possibile nella stagione delle piogge per vederla quando il flusso d'acqua è maggiore. Dal paese, un sentiero non troppo impegnativo consente di accedere al Salto de Sallent.

Comunità Valenciana

A Navajas (Castellón) si trova la meravigliosa cascata del Brazal, alta più di 30 metri. È conosciuta anche come il Salto de la Novia: secondo la leggenda, per essere felici le coppie di fidanzati, nel giorno del loro matrimonio, dovevano saltare il fiume e una ragazza è scivolata trascinandosi dietro il fidanzato mentre tentava di salvarla. Al di là dei racconti, è un luogo molto frequentato, soprattutto in estate.

Sorgente del fiume Mundo, Sierra de Alcaraz. Albacete

Castiglia - La Mancia

I Chorros del fiume Mundo fanno parte della sierra di Alcaraz, in provincia di Albacete. Vi si accede dalla località di Riópar, dove è possibile parcheggiare per poi percorrere un semplice sentiero segnato fino alle passerelle da cui ammirare i celebri Chorros. Il periodo migliore per visitare questo luogo è da ottobre a maggio, quando si produce un fenomeno curioso conosciuto come il “Reventón”, per l'“esplosione” improvvisa dell'acqua verso l'esterno. Accade solo una volta all'anno e occorre trovarsi lì in quel momento preciso per poterlo osservare. La provincia di Cuenca nasconde la sorgente del fiume Cuervo, a circa 12 chilometri dal pittoresco paese di Tragacete. Vi si accede facilmente dall'area ricreativa allestita nelle vicinanze, a soli 300 metri. Questa cascata è spettacolare non tanto per la portata dell'acqua quanto per le forme a cui dà vita, frammentandosi come una tenda mentre scivola sul muschio che riveste le rocce. In questo spazio naturale esistono tre sentieri che consentono di esplorare l'area.

Estremadura

A un chilometro da Villanueva de la Vera, vale la pena avvicinarsi alla Cascada del Diablo. L'acqua che scende dalla sierra crea salti d'acqua di oltre 20 metri in totale e forma delle piscine naturali conosciute anche come “marmitte dei giganti”, una vera e propria area balneabile in estate. Nella parte più alta si trova un belvedere da dove ammirarla appieno.

Galizia

A O Ézaro (A Coruña), è possibile trovare un fiume con una caratteristica molto particolare: sfocia sotto forma di cascata direttamente nel mare. Da questo piccolo borgo di mare galiziano si arriva a una cascata formata dal fiume Xallas, che precipita da un'altezza di oltre 100 metri nell'oceano di fronte al Capo Fisterra. C'è una passerella per agevolare l'accesso alla cascata dal Centro di Interpretazione dell'Elettricità.

Cascata di Ézaro, Galizia

Cantabria

Un'altra cascata da fotografare è quella della sorgente dell'Asón. Si tratta di un luogo da film, a cui è possibile arrivare dopo aver parcheggiato l'automobile all'inizio del cammino, vicino al paese di Asón, e percorso un semplice sentiero. Nella zona esistono altri belvedere da cui ammirare meravigliose viste panoramiche e, nella località di La Gándara, si trova il Centro di Interpretazione del Parco Naturale Los Collados del Asón.

Cascata alla sorgente del fiume Asón. Cantabria

Isole Canarie

Terminiamo sull’isola di La Palma, con la curiosa Cascada de Colores nel Parco Nazionale della Caldera de Taburiente. Pur essendo molto piccola, questa cascata è unica in quanto si vedono “pennellate” verdi, gialle e arancioni “dipinte” in modo naturale dai minerali disciolti nell'acqua, dalle alghe e dai muschi. C'è un sentiero per raggiungere questo meraviglioso angolo del parco.  Abbiamo elencato solo alcune delle cascate più belle della Spagna. Ne esistono tante altre, ad esempio la Cascada del Purgatorio (a Rascafría, Madrid), la Cascada dell'Aljibe (a Guadalajara), la Cascada del Pitarque (nella zona di Teruel), le Lagunas de Ruidera (tra Ciudad Real e Albacete), la Cascada de Seimeira (Asturie), ecc.

Cascada de Colores nel parco nazionale della Caldera de Taburiente