Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Ragazza che contempla l

Segovia: una città dal passato ricco, vicino Madrid

Segovia

Situata tra i fiumi Clamores ed Eresma, Segovia è una tappa imprescindibile della comunità autonoma della Castiglia e León. Continua a leggere e scopri quattro pietre miliari del passato da vedere assolutamente durante il tuo prossimo viaggio in Spagna. 

L’Acquedotto di Segovia, una delle principali testimonianze dell’Impero romano in Spagna

Hai mai visto un acquedotto nel mezzo di una città? A Segovia avrai il piacere di farlo.  Con 167 archi, l’Acquedotto di Segovia è considerato una delle principali testimonianze dell’Impero romano in Spagna. Potrai vedere coi tuoi stessi occhi come l’acquedotto sia stato costruito senza utilizzare alcun materiale per unire i blocchi e come attraversa più di 10 chilometri per accedere alla città e dividerla in due. Lascia la Plaza del Azoguejo a sinistra e la Plaza de la Artillería a destra. Per contemplare la sua maestosità dovrai avviare il percorso nella Casa de Piedra, proseguire verso il Convento di San Antonio el Real, antico palazzo di caccia del re Enrico IV e raggiungere il recinto dell’Alcázar. 

Vista dell'Acquedotto romano di Segovia

L’Alcázar di Segovia, un castello da favola

L’Alcázar di Segovia è un castello indimenticabile. Fu costruito alla fine del Medioevo, agli albori dell’Età Moderna, e attualmente è considerato uno dei più peculiari d’Europa. Il suo stile è gotico, l’interno mudéjar ed è dotato di piccoli dettagli di moda austriaca. Particolarmente conosciute le sue tegole di ardesia e la sua parete laterale a forma di prua che conferiscono un aspetto da favola. Non c’è da meravigliarsi se Orson Welles lo ha scelto per Campane a mezzanotte e se probabilmente Walt Disney lo prese come modello per il castello di Cenerentola. Da lontano osserverai innalzarsi, imponente, la grande Torre dell’Omaggio e da vicino salirai 156 scalini fino a raggiungere una sala che servì da carcere di stato per i nobili. Oltre alla torre potrai visitare anche la sala del Palazzo Vecchio, la Camera Regia, la cappella, il patio dell’Orologio e il Museo Real Collegio di Artiglieria. 

Ragazza che contempla il Castello Alcázar di Segovia

La Cattedrale di Segovia, con visita notturna inclusa

La Cattedrale di Segovia, nota anche come la “dama delle cattedrali” si trova nella Plaza Mayor di Segovia. Addentrandoti al suo interno vedrai la luce che passa attraverso le sue grandi vetrate illuminare gli ambienti con centinaia di colori. Al suo interno conoscerai la Cappella della Concezione e le sue grandi pitture a olio, ad esempio L’albero della vita, realizzato dal pittore Ignacio de Ries nel XVII secolo. Proseguirai il percorso attraverso il chiostro, la sala capitolare e, infine, la carrozza del Corpus Christi. E se credi di essere una persona audace, ricordati di mettere in programma una visita notturna a una delle torri. Scoprirai tutti i segreti culturali nascosti da Segovia. 

Vista della Cattedrale di Santa María dall'alto delle case di Segovia

La Porta di San Andrés, unione tra passato e presente

La Porta di San Andrés, o Arco del Soccorso, si trova nella parte sud della Muraglia di Segovia. Insieme alle loro sorelle, le porte di San Cebrián, Santiago, San Juan et San Martín, tutte sono state allestite per collegare la muraglia e chiudere il recinto.La porta è un vero e proprio gioiello architettonico di torri maestose, archi sopraelevati, cornicioni e scudi araldici. Il complesso monumentale rappresenta una delle grandi pietre miliari della città. Preparati a sorprenderti come non avevi mai fatto. 

Vista della Porta di San Andrés, o Arco del Soccorso, nella Muraglia di Segovia