Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Astroturismo alla Sierra de Gara, Estremadura

Cosa fare in Spagna: 12 idee per il tuo viaggio

none

Stai organizzando un viaggio in Spagna? In qualunque periodo dell'anno, troverai una festa originale o un evento culturale unico che merita di essere vissuto, oppure un luogo che proprio in quel dato momento è da visitare. Ecco un calendario di proposte concrete per ogni mese dell'anno. Avrai sempre una scusa per visitarla.

Gennaio

Anche se a gennaio la Spagna è in pieno inverno, c'è un luogo che ti farà dimenticare le basse temperature: le isole Canarie. Con 24°C di media annuale, potrai fare il bagno nelle spiagge di una qualunque di queste isole di origine vulcanica e lasciare il cappotto nell'armadio. Inoltre, potrai approfittarne per fare una gita in mezzo alla natura in uno dei quattro Parchi Nazionali e andare alla scoperta, per esempio, del vulcano del Teide - la vetta più alta della Spagna - o dei magici boschi di laurisilva.Se preferisci la penisola, è sempre un piacere accoccolarsi davanti al camino di una casa rurale in uno dei nostri paesi di montagna. Dai un’occhiata ai paesini più belli della Spagna e scegli il tuo preferito.

Trekking a Tenerife

Febbraio

Durante il mese in cui si festeggia San Valentino, non c’è niente di meglio che pianificare un viaggio romantico. Sapevi che anche in Spagna esiste una storia tragica di innamorati? Si tratta degli Amanti di Teruel: Diego e Isabel. In questa città dell’Aragona, a febbraio si celebra la festa delle Nozze di Isabel de Segura e nelle sue vie si riproduce l’ambiente medievale del XIII secolo con scene della storia degli amanti. Se il romanticismo non fa per te e vuoi fare un viaggio divertente da condividere con gli amici, febbraio è il periodo di molti celebri carnevali spagnoli. Due esempi? Il Carnevale di Cadice (Andalusia): lasciati sorprendere dalle divertenti maschere che cantano per le strade. E quello di Santa Cruz de Tenerife (isole Canarie), con costumi davvero colorati.

Rappresentazione degli Amanti di Teruel

Marzo

In Spagna è impossibile non associare questo mese alla festa di Las Fallas di Valencia (Comunità Valenciana). Nella settimana del 19 marzo, la città si riempie di enormi monumenti di cartone chiamati “ninots”, che spesso sono satire attuali e che vengono bruciati in grandi falò. Ti assicuriamo che è uno spettacolo unico e sorprendente. Inoltre, in quei giorni, si organizzano numerosi concerti, si odono i suoni delle “mascletás” (pirotecnica) e si respira un’atmosfera di festa divertentissima.Non possiamo dimenticarci dell’inizio della primavera e, quindi, del periodo delle incredibili fioriture, come quella della Valle del Jerte (Estremadura), dove, tra fine marzo e inizio aprile, si possono vedere più di un milione di ciliegi in fiore.

Las Fallas a Valencia

Aprile

A seconda dell’anno, tra i mesi di marzo e aprile si celebra la Pasqua in tutta la Spagna. Si tratta di una festa religiosa le cui diverse processioni in ogni città richiameranno la tua attenzione, oltre alle sculture artistiche che invadono le strade e il sentimento con cui viene vissuta dalla popolazione. Questo è anche il mese della Feria de Abril di Siviglia (Andalusia), durante la quale centinaia di stand riempiono l’area fieristica della città e l’allegria, la musica, i costumi flamenchi e la voglia di ballare predominano. Anche se molti stand sono privati, ce ne sono di pubblici nei quali vivere l’esperienza. Inoltre, è possibile approfittarne per scoprire la città e i suoi monumenti straordinari, come la Giralda o il Real Alcázar. Infatti, si usa dire che “Siviglia ha un colore speciale”. Scopri perché.

Settimana Santa di Almería

Maggio

Maggio è noto come il mese dei fiori, in quanto la primavera è una vera e propria “esplosione” di colori. E se c’è una città che lo celebra in grande è Cordova (Andalusia). Si organizzano molte feste, quali la Battaglia dei Fiori, le Croci di Maggio, il Concorso dei Cancelli e dei Balconi, ecc. ma in particolare il celebre Festival dei Cortili, dichiarato Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità da parte dell’UNESCO. E in cosa consiste? I cortili di molte case del centro storico vengono addobbati con innumerevoli vasi di fiori, aprono le loro porte ai visitatori e competono per essere i più affascinanti. Potrai sentire il profumo del gelsomino e dei fiori d’arancio, ascoltare musica di flamenco e, naturalmente, organizzare una visita all’imponente Cattedrale-Moschea della città, uno dei monumenti più incredibili della Spagna, che ti condurrà nel passato musulmano di Al-Ándalus.

Cortili di Cordova

Giugno

Segnati in agenda che in Spagna, il 23 e il 24 giugno, si celebra la Notte di San Giovanni. Un vero e proprio omaggio all’arrivo dell’estate e al fuoco: è infatti tradizione saltare falò ed esprimere un desiderio. Quali sono le città dove questa festa è particolarmente sentita? Ad A Coruña (Galizia) e ad Alicante-Alacant (Comunità Valenciana). Nella prima si riuniscono nelle spiagge di Riazor e Orzán più di 100.000 persone, mentre nella seconda si realizzano più di 200 monumenti (falò) di cartongesso che bruciano il 24 giugno nella notte della “Cremà”.A giugno si dà il via anche alla stagione dei festival estivi, con importanti appuntamenti come il Sónar di Barcellona (Catalogna). Viva la musica!

Falò della notte di San Giovanni ad A Coruña

Luglio

Luglio in Spagna è sinonimo di San Fermín, festa conosciuta a livello internazionale che si svolge nella città di Pamplona (Navarra) intorno al 7 luglio. Ci si veste di bianco, ci si annoda un fazzoletto rosso al collo e si condividono insieme a migliaia di persone l’atmosfera unica, la tensione scaturita dalle corse dei tori (“encierros”), i fuochi d'artificio, la musica... Ma in questo mese si organizzano tante altre feste, per esempio quella dei Mori e Cristiani di Vila Joiosa-La Villajoyosa, e continuano i festival musicali, come il FIB di Benicàssim (entrambi nella Comunità Valenciana).

Festival Internazionale di Benicàssim FIB

Agosto

Siccome questo è il mese giusto per fare un bel bagno nelle nostre spiagge, ti proponiamo di fare immersioni in alcune delle migliori località spagnole: il Mar de Las Calmas di El Hierro (Canarie), Cabo de Palos a Murcia o le isole Medes a Girona (Catalogna). Le ultime, per esempio, sono un autentico paradiso per chi pratica diving. Preparati a scoprire coralli, grotte, tunnel, centinaia di specie differenti e la barca affondata della Reggio Messina.Naturalmente, anche agosto è un mese di feste in Spagna, con tanti eventi originali come La Tomatina (a Buñol, Comunità Valenciana). Una divertente “battaglia” nella quale i partecipanti si scagliano più di 150.000 chili di pomodori maturi. Altri esempi sono la Processione Vichinga (a Catoira, Galizia), nella quale si mettono in scena le antiche invasioni dei guerrieri vichinghi con le loro navi "drakkars", o la Discesa Internazionale del fiume Sella, una delle gare di canottaggio più antiche del mondo tra Arriondas e Ribadesella (nelle Asturie).

Cabo de Palos, Murcia

Settembre

A settembre è ancora estate e le temperature sono più miti, quindi potresti optare per un itinerario della Spagna. Il più famoso? Senza dubbio, il Cammino di Santiago, un percorso nel nord del Paese la cui meta è la Cattedrale di Santiago de Compostela (Galizia) e che ti porterà a conoscere persone, entrare in connessione con te stesso, scoprire paesaggi e monumenti incredibili... Insomma, un'esperienza unica. Anche uno degli appuntamenti culturali più importanti della Spagna si svolge in questo mese: il Festival Internazionale del Cinema di San Sebastián. Star della settima arte provenienti da tutto il mondo, tanto glamour e un’occasione esclusiva per conoscere questa meravigliosa città dei Paesi Baschi.

Ponte Romano lungo il Cammino di Santiago

Ottobre

È tempo di vendemmia e due delle destinazioni perfette in questo periodo dell’anno sono La Rioja e La Rioja Alavesa. I vasti vigneti autunnali si sono già tinti di giallo e ocra, e i tramonti si trasformano in veri e propri spettacoli. I vini di questa zona sono squisiti e il modo migliore per degustarli è visitare una qualsiasi delle celebri enoteche locali che organizzano visite turistiche, come per esempio l’innovativo edificio dell’enoteca Marqués de Riscal, progettato da Frank O. Gehry, a Elciego. Inoltre, potrai recarti al Museo Vivanco della Cultura del Vino, concederti un trattamento di vinoterapia, sorvolare i vigneti in mongolfiera, ecc. Ti divertirai molto durante questa gita.

Vigneti al tramonto

Novembre

L’autunno ha raggiunto il suo massimo splendore ed è il momento giusto per mangiare le caldarroste, degustare piatti a base di funghi o passeggiare per faggeti da fiaba. Un’area in cui si organizzano molte attività è la Valle dell’Ambroz, un fantastico angolo al nord dell’Estremadura. Tutti gli anni ha luogo l’“Autunno magico”, un programma che offre visite guidate a rigogliosi boschi di castagni e querce, degustazioni di piatti tipici, osservazioni astronomiche, mercati artigianali, musica dal vivo...

Fiume Ambroz, nella Valle dell’Ambroz (Estremadura)

Dicembre

È il momento delle festività natalizie e tutto il Paese si illumina con luci che riempiono di colori le strade. Un luogo speciale in cui respirare quest’atmosfera e fare shopping? La città di Madrid, per l’illuminazione, le piste di pattinaggio sul ghiaccio, i presepi, i mercatini simbolo come quello di Plaza Mayor ed eventi come il Capodanno. In pratica, la sera del 31 dicembre è tradizione riunirsi presso l’orologio della Puerta del Sol e mangiare 12 chicchi d’uva al ritmo dei rintocchi delle campane. Il pomeriggio del 5 gennaio si svolge la spettacolare sfilata dei Re Magi, un momento magico per i bambini che riceveranno i regali il giorno successivo. L’atmosfera che si respira in quei giorni a Madrid ti conquisterà.

Fuochi d'artificio a Madrid