Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Cattedrale di Santiago de Compostela (Galizia)

Santiago de Compostela, la meta perfetta per un viaggio di coppia

A Coruña

Santiago de Compostela, città della Galizia (nel nord della Spagna), è nota per l'ambiente vivace e le vie acciottolate attraversate da pellegrini e studenti. È caratterizzata da angoli, punti panoramici e parchi che ispirano tranquillità. Visitarla lascia sempre un bel ricordo. Vieni a vederlo con i tuoi occhi. Ecco 7 ragioni per farlo.

  • Santiago de Compostela

    Scattare la fotografia perfetta

    Strade medievali, antichi conventi, giardini graziosi, case nobiliari, fontane... La città è colma di scenari perfetti per quella fotografia insieme che a volte è difficile riuscire a scattare. Lasciati ispirare da questi esempi proposti dall’ente del Turismo di Santiago de Compostela.

  • Giardini di Santiago de Compostela

    Passeggiare per giardini affascinanti

    In città si trovano diversi parchi accanto all’area più turistica, una fantastica opzione per passeggiate rilassanti e divertenti picnic. Consigliamo i parchi dell’Alameda e di Bonaval, il fascino del labirinto di camelie del parco di Belvís, il misticismo della Carballeira de San Lourenzo o l’ambiente giovane del Campus Sur universitario.

  • Profilo della Cattedrale di Santiago al tramonto

    Condividere tramonti indimenticabili

    Si dice che Plaza del Obradoiro, centro monumentale di Santiago de Compostela e luogo in cui sorge la Cattedrale, si chiami così perché “fatta d’oro”, lo sapevi? Sono i tramonti che colorano d’oro la città a essere i principali responsabili di questa credenza. Si può verificare di persona nel parco dell’Alameda e dal monte Pedroso quando scende la sera. È possibile ammirare tramonti stupendi anche dal monte di Almáciga, dal belvedere di Belvís, dalla stessa Plaza del Obradoiro o dai tetti della Cattedrale.

  • Polipo a feira, tipico in Galizia

    Sperimentare momenti di felicità attraverso il gusto

    Che si provino le delizie del suo mare, in particolare frutti di mare e polipi, o si percorra un itinerario di tapas per le vie del centro storico, degustando i vini galiziani, con assaggi dolci come quello della torta di Santiago, o scoprendo l’“empanada” più tradizionale, in Galizia la felicità è garantita attraverso i sapori. Questa esperienza può essere vissuta ancora più intensamente dalle coppie con una visita al Mercato alimentare (dove si può scegliere il prodotto da farsi preparare al momento), con laboratori culinari o una cena degustazione.

  • “Queimada” galiziana

    Alla scoperta della magia delle streghe

    In Galizia, le “meigas” (maghe o streghe) esistono. Lo sostiene il detto popolare e il misticismo antico viene rievocato ancora oggi attraverso il rito magico della “queimada”. Si tratta di un’acquavite preparata con il fuoco mentre si recita uno scongiuro, che libera dalla presenza delle streghe e degli spiriti malvagi. Si può scoprire questa tradizione pittoresca a fine cena in molti ristoranti che offrono questo spettacolo o durante l’itinerario Compostela Máxica organizzato di frequente dall’ufficio del turismo. Inoltre, comprende un percorso notturno per il centro storico, particolarmente affascinante e piacevole da attraversare a piedi quando fa buio.

  • Parco Nazionale delle Isole Atlantiche

    Bagni sulla spiaggia degli dei

    Parliamo delle Isole Cíes, conosciute sin dai tempi dell’Impero romano come le “isole degli dei”. La loro bellezza straordinaria è dovuta in gran parte allo stato praticamente incontaminato che conservano grazie all'accesso limitato. Per visitarle, è necessario raggiungere Cangas o Vigo (a circa un’ora da Santiago de Compostela) e proseguire in barca fino alle isole (occorre prenotare in anticipo). Bisogna tenere presente che è necessario richiedere l’autorizzazione per visitarle. La spiaggia più conosciuta è quella di Rodas. In ogni caso, il litorale galiziano ospita numerose spiagge stupende e tranquille.

  • Pellegrini lungo il Cammino di Santiago

    Portare a termine una delle più grandi esperienze di convivenza

    È il Cammino di Santiago, forse tra i pellegrinaggi più popolari d’Europa e per molti un’esperienza di vita unica. La tappa finale è la Cattedrale di Santiago de Compostela, a cui ogni giorno arrivano decine di pellegrini. È uno dei motivi per cui le strade sono invase da un ambiente piacevole e aperto. Facendo un po’ d'attenzione, si noteranno conchiglie su strade, monumenti, appese al collo di molti turisti... È il simbolo del Cammino di Santiago e un ricordo quasi imprescindibile della città.

Scopri di più su...