Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Partecipanti alla Regata Princesa Sofía di vela a Palma di Maiorca

Due mari e un oceano per godersi la costa

none

La Spagna è una meta ideale per gli amanti degli sport acquatici grazie alla sua posizione, circondata dal mar Mediterraneo, dall’oceano Atlantico e dal mar Cantabrico. Il sole è presente per gran parte dell'anno e ci sono luoghi con condizioni climatiche perfette per praticare gli sport acquatici.

  • Delfini che saltano attorno a uno yacht

    I suoi mari e le sue coste

    Il mar Mediterraneo bagna il litorale orientale e sudorientale della Spagna, con regioni molto turistiche come la Costa Brava e la Costa Dorada (Catalogna), la Costa Blanca (Comunità Valenciana), la Costa Cálida (Regione di Murcia) o la Costa del Sol (Andalusia). In generale, queste acque sono calde e tranquille. L’oceano Atlantico bagna le Isole Canarie, la Costa de la Luz (Andalusia) e parte della Galizia, con la Costa da Morte. Le correnti e le onde costanti favoriscono gli sport acquatici. Il mar Cantabrico bagna le regioni dei Paesi Baschi, della Cantabria, delle Asturie e il nord della Galizia. Le sue acque sono le più fredde e si trovano zone perfette per il surf.

  • Spiaggia di El Palmar, a Conil de la Frontera (Cadice)

    Il sole e le condizioni climatiche

    Bel tempo e un po' di vento sono condizioni necessarie per godersi molti sport acquatici. In Andalusia e alle Canarie ci sono circa 300 giorni di sole all’anno. Inoltre, su tutto il litorale i mesi con le temperature più gradevoli si estendono dall’inizio della primavera fino ad autunno inoltrato. Oltre a ciò, in Spagna si trovano zone molto note per il vento. Tra queste, spicca il sud, con la zona dello Stretto di Gibilterra (Cadice) e i venti di Levante e Ponente, le Isole Canarie con i venti Alisei, e zone del nord come la Cantabria o i Paesi Baschi.

  • Surf sulla costa di Getxo (Bizcaya, Paesi Baschi)

    Surf: dove trovare le onde migliori

    In Spagna è possibile fare surf tutto l’anno, ma se stai iniziando o vorresti iniziare ti consigliamo i mesi primaverili e quelli estivi. Cantabria, Canarie, Paesi Baschi e Cadice sono le zone più conosciute, dove si trovano note spiagge come Los Locos (Suances, Cantabria), Somo (Ribamontán al Mar, Cantabria), El Confital (Gran Canaria), El Quemao (Lanzarote), El Socorro (Tenerife), Mundaka (Paesi Baschi) o la Yerbabuena (Cadice). In tutte queste località sono presenti aziende dalle quali è possibile noleggiare i materiali necessari e scuole per imparare a praticare surf durante le proprie vacanze.

  • Barca a vela a Minorca (Isole Baleari)

    Vela: dove fare una gita in barca a vela

    La costa del mar Mediterraneo è la destinazione perfetta per una gita in barca vela, e in particolar modo lo sono le Isole Baleari tra i mesi di maggio e ottobre. Troverai acque turchesi, calette nascoste lungo la costa, un mare generalmente tranquillo, tramonti con viste spettacolari e ogni tipo di servizio di svago e intrattenimento. Anche la Costa Brava e la Costa Dorada (in Catalogna), la costa mediterranea dell'Andalusia o le Isole Canarie sono mete molto richieste per organizzare delle giornate in barca a vela.

  • Subacquei

    Immersioni subacquee: immersioni consigliate

    Fondali marini puliti, ampia biodiversità e zone di immersione vicine alla costa sono i principali vantaggi che presenta la Spagna per le immersioni subacquee. Il paese dispone di oltre 20 riserve marine e zone molto popolari per le immersioni. I fondali delle Canarie sono tra i più colorati e variegati. In Catalogna, spiccano località come le Isole Formigues, Cap de Creus e le Isole Medas. Le Isole Baleari sono conosciute per le loro distese di Posidonia oceanica, che fungono da habitat per numerose specie. Potrai vedere perfino le tartarughe marine. Nel Mediterraneo, altre note destinazioni dove fare immersioni sono Cabo de Gata – Níjar (Almería, in Andalusia), Cabo de Palos (Regione di Murcia), e Columbretes e l’isola di Tabarca (Comunità Valenciana).

  • Windsurf

    Windsurf: dove soffiano i venti migliori

    La Spagna è considerata la mecca del windsurf in Europa. Lo è soprattutto grazie ai venti che soffiano con intensità al sud di Cadice. Si tratta del Levante e del Ponente, che fanno delle spiagge di Tarifa la capitale europea del windsurf. Se ti piace questo sport, ti consigliamo di praticarlo nelle spiagge di Bolonia, Dos Mares, Chica o Valdevaqueros. Anche alle Canarie si trovano spiagge frequentate da professionisti e amateur del windsurf. Spiccano quelle di Pozo Izquierdo (Gran Canaria), Jandía e Sotavento (Fuerteventura), las Cucharas (Lanzarote) e El Médano (Tenerife). Il golfo di Roses, sulla Costa Brava, zone come La Llana e Los Alcázares nella Regione di Murcia, o le spiagge del Ejido (Almería) o della Lanzada de Pontevedra completano la lista dei migliori posti per il windsurf in Spagna.