Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Ciliegi in fiore, Valle del Jerte

Valle del Jerte, bianco naturale

Cáceres

A meno di tre ore a ovest di Madrid, troviamo a Cáceres uno degli spettacoli naturali più sorprendenti della primavera spagnola: la fioritura dei ciliegi nella Valle del Jerte. Un avvenimento unico in cui due milioni di alberi schiudono i loro boccioli stupendoti con un paesaggio completamente bianco.

Il ciliegio come protagonista Undici paesi ti aspettano nella Valle a nord di Cáceres, dove ti consigliamo di recarti in auto. Due possibili itinerari, uno circolare e uno lineare, ti faranno da guida per scoprire poco a poco la fioritura del ciliegio. Quest'esplosione naturale della durata di circa dieci giorni tra la fine di marzo e gli inizi di aprile ha una data fondamentale: la Festa del ciliegio in fiore, che unisce cultura, musica, gastronomia e mostre dedicate a questo albero.In quest'angolo di Cáceres non solo i fiori ci attirano verso la vallata. Ti consigliamo di visitarla da maggio in poi, ovvero nel momento in cui inizia la raccolta della frutta. Fino alla metà di agosto si celebra la cosiddetta Cerecera, un’epoca in cui si svolgono attività come degustazioni o itinerari attraverso i campi. Inoltre, non andartene dal Jerte senza un bel po’ di ciliegie Denominazione d’origine o senza aver provato le specialità locali, come le migas de pastor o gli stufati d’agnello.

Mappa localizzazione della Valle del Jerte

Una fonte di adrenalina Oltre alla primavera, il Jerte ci invita ad andare lì anche in altre stagioni. D’estate, sport e avventura ti aspettano nei fiumi e nelle gole che sgorgano dalla Sierra de Gredos. Programmi per le persone più attive, come il torrentismo nelle cascate di Las Nogaleas o Los Hoyos, convivono con opzioni più tranquille, come i bagni nelle piscine naturali presenti in ogni paese.Inoltre, sia in estate che in autunno, diversi itinerari a piedi o in bicicletta, come quelli di Carlo V o delle Juderías, danno la possibilità di conoscere la natura del fiume Jerte con i propri mezzi. E, naturalmente, non dimenticarti di dedicare una giornata alla visita della Gola degli Inferi. In questa incredibile Riserva Naturale, creata dall’erosione dell’acqua sulla roccia, è possibile scoprire la fauna e la flora locali o fare un tuffo nelle piscine naturali, chiamate anche marmitte dei giganti.  

Garganta de los Infiernos