Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Turisti in visita alla chiesa Asunción y Ángeles di Cabra a Cordova, Andalusia

Cammini della passione, un itinerario alla scoperta dell'Andalusia

Andalusia

Le persone che visitano l’Andalusia dicono sia speciale e, in gran parte, lo è grazie alla passione con cui la gente del posto vive la cultura e le tradizioni. Scoprilo grazie ai Cammini della passione, un percorso culturale che collega i paesini di Alcalá la Real (a Jaén), Baena, Cabra, Lucena, Priego de Córdoba e Puente Genil (a Cordova) e Carmona, Osuna, Écija e Utrera (a Siviglia). Cosa hanno di speciale queste località? In particolare, le famose feste di Pasqua che si vivono con grande devozione, ma anche la gastronomia, il patrimonio, la natura e l’artigianato.Entra in contatto con la gente del luogo, partecipa ad attività al margine dei grandi circuiti turistici e lasciati trasportare dalla passione.

  • Personaggi biblici durante il Venerdì Santo di Alcalá la Real a Jaén, Andalusia

    Vivi la Settimana Santa

    Questa celebrazione religiosa, così tradizionale in Spagna, ha luogo ogni anno tra i mesi di marzo e aprile. Viverla in prima persona in uno qualsiasi dei paesi dei Cammini della passione è un’esperienza incredibile, visto che si tratta di una tradizione che è stata mantenuta nel corso dei secoli. Le strade ospitano le processioni e si può godere di mostre di arte sacra, discorsi celebrativi, giornate a porte aperte in confraternite, concerti, recital di “saetas”... Inoltre, nei ristoranti e nelle pasticcerie puoi trovare dolci tipici di questo periodo, come le “torrijas” e i “pestiños”.Se viaggi in un altro momento dell’anno, potrai anche visitare musei di diverse confraternite con mostre in cui sono esposti alcuni dei pezzi più preziosi collegati a queste feste, come le portantine delle processioni, gli indumenti, le locandine, ecc.

  • Visita la fortezza di La Mota ad Alcalá la Real

    Scoprine il patrimonio

    Percorrere le strade e le piazze di queste località è un privilegio, visto che si trovano castelli meravigliosi, palazzi stupendi e maestose chiese in diversi stili.Qualcosa che sicuramente ti sorprenderà è il fatto che conservano l'eredità di diverse tappe della storia, come l’antico Impero Romano o il Medioevo. Qualche esempio? La fortezza di La Mota ad Alcalá la Real, la villa romana di Fuente Álamo a Puente Genil o la necropoli ebraica scavata più grande della penisola iberica a Lucena (nota come “la Perla di Sefarad”).

  • Persone che praticano ciclotourismo sulla Via Verde dell’Olio a Jaén, Andalusia

    Percorrine i sentieri

    La natura è un altro elemento che caratterizza questo itinerario. Troverai paesaggi ipnotici come i “mari di ulivi” e spazi protetti come il Parco naturale e geoparco de las Sierras Subbéticas. Esistono più di 15 sentieri perfettamente segnalati che puoi percorrere e fino a tre Vie Verdi che puoi esplorare camminando o andando in bicicletta. Si tratta di antiche vie ferroviarie in disuso e riconvertite in sentieri. Inoltre, esiste un Gran Sendero di oltre 300 chilometri che percorre la zona.Se preferisci un’esperienza con più adrenalina, hai a disposizione anche delle opzioni di volo in paramotore a Écija, parapendio a Lucena o rafting e kayak sul fiume Genil.

  • Agricoltore che cura i vigneti nella località di Lucena a Cordova, Andalusia

    Visita vigneti e frantoi

    Diverse tenute e stabilimenti (alcuni con secoli di storia) offrono attività e visite collegate all’agricoltura per conoscere da vicino come sono i prodotti. Potrai mangiare tra i vigneti, partecipare a degustazioni, visitare tenute dove si coltivano l'aloe vera e gli ulivi, frantoi o il Giardino micologico e centro andaluso di micologia “La Trufa” a Priego de Córdoba. 

  • Immagine dei Sabati romani di Puente Genil a Cordova, Andalusia

    Divertiti alle feste

    Questi paesi sono conosciuti per organizzare eventi come il festival “Potaje Gitano” di Utrera, il più antico che si svolge in Spagna. Ti potrebbe interessare anche la Notte dei falò e dei tamburi di Alcalá la Real, i concorsi di “saetas” di Carmona, il Presepe della passione di Cabra, i Sabati romani di Puente Genil... Tradizione allo stato puro.

  • Dettaglio di “mostachones” di Utrera

    Goditi il sapore delle esperienze gastronomiche

    Questa zona è caratterizzata dagli oli di oliva vergini, dai vini, dalla pasticceria artigianale e conventuale, da salumi e formaggi... Sapevi, per esempio, che Barna, con una tradizione legata alle olive, possiede la Denominazione d’origine più antica della Spagna? O che esiste un Itinerario della cucina e della pasticceria di Quaresima e Pasqua? Non andare via senza assaggiare dolci famosi come i “mostachones” di Utrera o il “membrillo” di Puente Genil.Puoi visitare anche i caseifici artigianali, una fabbrica di anice a Carmona, il Museo della mandorla a Priego de Córdoba o una fabbrica di birre artigianali ad Alcalá la Real.Dall’altro lato, i mercati generali di questi paesi non deludono mai.

  • Dettaglio di artigiani in un laboratorio di oreficeria di Utrera a Siviglia, Andalusia

    Fai shopping di prodotti artigianali

    Se visiti questa zona, potrai entrare in negozi di artigiani con conoscenze ereditate dagli antenati, veri maestri del mestiere. Vedrai che realizzano da utensili semplici per i lavori domestici o nei campi fino ad autentici gioielli artistici. Puoi acquistare come ricordo pezzi di terracotta o ricami, per esempio.Tutte queste destinazioni sono vicine ad alcune delle città più turistiche dell’Andalusia come Siviglia, Granada e Cordova, che puoi inserire senza problemi nel tuo itinerario. Scopri l’essenza del sud della Spagna.

Scopri di più su...