Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Coniglio con salsa di salmorejo in stile canario

Assapora La Palma nei suoi mercati, ristoranti e attraverso i prodotti artigianali

La Palma

La Palma è un’isola che offre mille modi di godersi la gastronomia. A tavola, scoprirai che i prodotti locali non solo popolano le ricette semplici e tradizionali, ma sono anche i protagonisti di un tipo di cucina più elaborata e d’avanguardia. E questo è solo l’inizio: i sapori de La Palma sono presenti in tutta la “Isla Bonita”. 

  • Una gastronomia di marca

    Un segno inequivocabile della qualità della cucina dell’isola è la presenza della marca Saborea La Palma all’interno del brand globale Saborea España. Poiché a La Palma, dotata di un clima privilegiato e piacevole tutto l’anno, l’agricoltura non è solo la principale fonte di reddito, ma è anche un valore tradizionale proprio dell’isola. Qui, la frutta sa di frutta e le verdure sanno di verdure. I formaggi sono elaborati seguendo tecniche ancestrali da mani che con amore danno loro il gran sapore che li contraddistingue. Il vino non è solo un’attività, ma un’arte, un motivo per riunirsi sempre in famiglia e con gli amici. Non c’è da sorprendersi se tutto questo ha permesso all’isola di contare su questo marchio, garanzia di qualità e di buon sapore.

  • Sinistra: Dettaglio delle papas arrugadas, mojo e formaggio / Centro: Formaggio e Mistela (liquore di caffè) / Destra: Dettaglio degli almendrados

    Un menu locale, per favore!

    Lo squisito sapore dei prodotti tipici de La Palma ti accompagnerà a colazione, pranzo e cena. Per antipasto, o per spiluccare, prova i chicharrones (ciccioli) con il tipico tocco di gofio, oppure il formaggio locale (premiato più volte per la sua qualità), al naturale oppure al forno con la salsa a base di paprika mojo picón. Se ami le zuppe, devi provare la sopa de picadillo (una zuppa con macinato di carne bianca) o la zuppa di ceci. Come primo piatto, potrai scegliere fra un’ampia varietà di carne e pesce, come il capretto in salsa, il maiale alla brace, la vieja guisada (uno stufato di pesce pappagallo), l’alfonsino fritto, il patudo (tonno rosso) arrostito...Naturalmente, con guarnizione di papas arrugadas (patate novelle bollite) con salsa mojo rossa, nel caso della carne o verde nel caso del pesce. Per dessert, una gustosa banana e dolci come la rapadura, gli almendrados, il bienmesabe o il Príncipe Alberto

  • Immagini della vendemmia e del vino a La Palma, isole Canarie

    I vini che conquistarono Shakespeare

    I vini de La Palma sono, senz’ombra di dubbio, l'accompagnamento migliore per qualsiasi piatto. Meritano un’attenzione particolare i vini detti di tea (nome che deriva dalla fermentazioni in botti di legno di pino delle Canarie) e i vini di malvasia, il cui sapore dolce fu lodato da Shakespeare in diverse opere. L’agricoltura, inoltre, è delineata dalla particolare orografia dell’isola e dai vulcani, che creano un paesaggio sorprendente.I vigneti di La Palma sono situati principalmente sulle pendici pronunciate, dove sono stati costruiti terrazzamenti e pareti di pietra a secco. A ovest, nei pressi della zona di Fuencaliente, li troverai in terreni coperti da cenere vulcanica, detti picón, che raggiungono i due metri di spessore; a est, nell’area di Hoyo de Mazo, scoprirai l’incredibile sistema utilizzato per mantenere l’umidità con le pietre vulcaniche e il picón più spesso. A nordest, nelle località di Tijarafe, Puntagorda e Garafía, potrai vedere la più grande concentrazione di vigneti, che definiscono fortemente il paesaggio con un tocco tradizionale e gastronomico che rende queste località ancora più suggestive.

  • Sinistra: Artigiano mentre lavora la ceramica / Centro: Dettaglio di ricami / Destra: Laboratorio di produzione di cesti tradizionale a La Palma, Isole Canarie

    Artigianato e musei con sapore

    Per conoscere l’importanza dei prodotti più emblematici di La Palma puoi visitare uno dei musei gastronomici dell’isola, come il Museo della Banana, Il Museo del Gofio e la Casa del Vino. Potrai inoltre scoprire che l’artigianato locale è strettamente legato alla gastronomia: dai cesti usati per la raccolta dell’uva fino alle empleitas le fasce per fare il formaggio, passando per le tovaglie ricamate a mano che addobbano le tavole dove gustare i manicaretti. Vuoi un buon ricordo delle tue vacanze? Oltre al miele, ai dolci e al formaggio, porta a casa uno di questi oggetti artigianali, eleganti e delicati...e avrai sempre con te un po’ del sapore della “Isla Bonita”.