Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Ballerine di flamenco nella Plaza de España di Siviglia

Lasciati coinvolgere dal ritmo del flamenco! Le migliori zone in cui vivere questa esperienza

none

Originario dell’Andalusia e frutto della fusione di diverse culture, il flamenco è una delle discipline artistiche per eccellenza nel nostro Paese. Dichiarato Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO nel 2010, è un’espressione d'arte ricca di sentimento e passione, integrata da musica, canto e ballo. Lasciati sedurre dal suo ritmo scoprendo le migliori zone della Spagna in cui vivere il flamenco.

Andalusia, la culla del flamenco

Il luogo in cui affonda le sue origini e che ha dato i natali ad alcuni degli artisti più noti della storia del flamenco continua a mantenere quell'essenza che ne fa uno dei posti migliori della Spagna in cui ascoltarlo e ammirarlo. In Andalusia si parla di “aires flamencos”, veri e propri stili a seconda dell'area geografica. Nonostante sia diffuso in tutta la regione, ci concentreremo su Siviglia, Jerez de la Frontera, Granada e Cordova.

Siviglia

Tipiche di Siviglia sono le “tonás” e le “sevillanas”, tra i “palos” (stili) di flamenco più famosi della Spagna. Oltre a godere del ritmo del flamenco nelle vie, nei bar e nei “tablaos”, così come in occasione delle “saetas” pasquali, in questa città potrai immergerti nella cultura di quest’arte al Museo di Ballo Flamenco di Cristina Hoyos. Obbligatoria è la visita folcloristica alla Biennale di Flamenco, che si tiene ogni due anni dal 1980: un grande evento con concorsi, spettacoli, seminari e molto altro ancora.

Biennale di Flamenco 2014 - Ballet Nacional de Andalucía

Jerez de la Frontera

Lola Flores e José Mercé hanno in comune il fatto di essere di Jerez de la Frontera; solo due dell’infinito numero di artisti di flamenco nati in questo luogo. Il flamenco si percepisce ovunque: nei “tablaos”, ai recital e agli eventi, tra cui la tradizionale Festa della Bulería e il famoso Festival Internazionale del Flamenco di Jerez. Una tappa obbligata se si vuole conoscere questa cultura è il Centro Andaluso di Flamenco, con numerose mostre e documenti.

Balletto flamenco

Granada

Granada è storia viva del flamenco. Le famose grotte del Sacromonte, che hanno accolto nei secoli vari artisti, ospitano in occasione delle “zambras” spettacoli senza eguali durante i quali godere delle tipiche danze della zona, meravigliosi accordi di chitarra ed emozionanti “quejíos”. Per approfondire questa cultura, ti consigliamo l’itinerario del flamenco “Sulle tracce di Antonio Chacón”, che consente di ripercorrere alcuni dei quartieri di Granada noti per il flamenco, accompagnati a ritmo di fandango da uno dei più grandi artisti.

Flamenco a Granada

Cordova

Visitare Cordova significa vivere un’esperienza di flamenco autentica. La città si trasforma per celebrare una delle serate più importanti: la Notte Bianca del Flamenco, durante la quale artisti di prim’ordine riempiono ogni angolo di canti, accordi e danze. Uno degli appuntamenti più noti del mondo del flamenco è il famoso Festival Internazionale della Chitarra, con giornate formative, concerti e spettacoli. Il Centro Flamenco Fosforito è un altro dei luoghi da non perdere se vuoi scoprire il flamenco di alto livello di Cordova.

David Russell al Festival della Chitarra di Cordova

Madrid, capitale dello spettacolo

La capitale spagnola è il luogo perfetto per trarre il meglio da quest’arte. Madrid ospita spettacoli di flamenco a ogni ora, nei teatri o nei “tablaos”, tra cui ricordiamo il Corral de la Morería, considerato uno dei più emblematici. Appuntamenti imperdibili sono il Festival Suma Flamenca, un evento pensato per offrire il canto, il ballo e l’accompagnamento musicale di grandi personalità, nonché per far conoscere i nuovi talenti del flamenco, e il concorso Flamenco Madrid, con un programma ricco e completo.

Corral de la Morería a Madrid

Barcellona, l’arte in tutto il suo splendore

Dopo Madrid e l’Andalusia, Barcellona è uno dei luoghi migliori in cui vivere il flamenco nel nostro Paese. Il motivo risiede nella grande quantità di spettacoli che ospita nei suoi teatri, tra cui il Palazzo della Musica Catalana, e nei “tablaos” di flamenco, in particolare il Palazzo del Flamenco, il più grande della città. Nel corso dell’anno, si possono ascoltare a Barcellona bellissime melodie di chitarra spagnola e flamenco al Ciclo dei Maestri della Chitarra.

Palazzo della Musica a Barcellona

Murcia, eredità del flamenco andaluso

Il flamenco di Murcia è originario dell’Andalusia: una fusione di canti e fandango che nasce nei giacimenti minerari di Murcia, a partire dall’emigrazione e dallo scambio di tradizioni locali e andaluse. Questo è il motivo per cui si celebra il prestigioso Festival dei Canti delle Miniere, che dal 1962 riunisce a La Unión alcuni dei migliori artisti del mondo del flamenco. In tutta la regione si trovano circoli del flamenco che si dedicano all’animazione di numerose feste con i loro spettacoli imperdibili.

Festival Canteminas a La Unión, Murcia
Scopri di più su...