Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Plaza Cervantes, Alcalá de Henares

Due itinerari culturali ad Alcalá de Henares: l’itinerario cervantino e quello di Cisneros

none

Scopri l’aspetto più culturale della città


Alcalá de Henares è la culla della letteratura e la sua università e il distretto storico sono stati dichiarati Patrimonio mondiale dall’UNESCO. Si trova a pochi chilometri da Madrid e custodisce un enorme patrimonio culturale. Miguel de Cervantes e Francisco Jiménez de Cisneros, lo scrittore e il cardinale, sono due delle figure più conosciute della città, dove hanno lasciato tracce della loro opera e della loro storia. Conosci l’aspetto più culturale di Alcalá de Henares con questo itinerario cervantino e di Cisneros.

Itinerario cervantino

Alcalá de Henares, il luogo dove tutto ebbe inizio, la città dove nacque uno tra gli scrittori più grandi della Spagna: Miguel de Cervantes. Territorio cervantino per eccellenza, questo itinerario ti invita a seguire i passi di questo illustre personaggio della letteratura, percorrendo i luoghi più importanti della sua vita, così come quelli legati direttamente alla pubblicazione delle sue opere. Benvenuto nella città dove crebbe e trasse ispirazione Cervantes!L’itinerario cervantino comincia nell’antica parrocchia di Santa María, più conosciuta come la cappella dell’uditore, attualmente Centro d’interpretazione Gli Universi di Cervantes, luogo dove fu battezzato l’autore del Don Chisciotte, nel 1547. Nel punto successivo ti aspetta il Collegio teologico della Madre de Dios, già nella zona universitaria, uno dei più importanti dell’epoca; qui fu approvata l’errata corrige della prima parte del Don Chisciotte. Ora prosegui fino alla piazza che ne porta il nome per ammirare il grande omaggio che la città gli rende con l’imponente statua di Cervantes, che osserva con orgoglio i cittadini e i visitatori. 

Particolare della statua di Miguel de Cervantes

Molto vicino, nella calle Mayor, una tra le più belle e affollate della città, ti aspettano tre delle tappe più importanti di questo itinerario cervantino: la Casa natale di Cervantes, oggi un museo con mostre, la casa della Calzonera, molto legata alla vita dello scrittore, e l’Ospedale di Antezana, luogo di lavoro del padre di Cervantes. Approfittane per scattare una foto con le sculture di Don Chisciotte e Sancho Panza, senza dubbio uno degli angoli più famosi di Alcalá de Henares.Proseguiamo con il Convento della Imagen, in passato convento delle Carmelitane Scalze dell’Immacolata Concezione, dove visse la sorella di Cervantes, un edificio con un’interessante facciata rinascimentale. Per concludere l’itinerario, puoi andare al monastero di San Bernardo, uno splendido edificio barocco costruito per ordine di uno dei mecenati di Cervantes: il cardinale Bernardo de Sandoval y Rojas.

Sculture di Don Chisciotte e Sancho Panza nella Casa natale di Cervantes.

Itinerario di Cisneros

Cardinale, sacerdote, umanista, militare, personaggio illustre della letteratura… Cisneros è conosciuto in molti modi, ma è comunque chiaro che è un’altra delle figure più importanti della città, essendo uno dei grandi artefici della trasformazione di Alcalá de Henares in ciò che oggi conosciamo. Grazie al suo progetto di città universitaria, oggi l’UNESCO riconosce il distretto storico e l’università come Patrimonio mondiale. Vuoi conoscere la sua opera?Si dice che fu il “miglior sindaco della città”, grazie alle numerose riforme che promosse durante la sua vita; per questo, nell’itinerario di Cisneros visiterai i luoghi più importanti della sua esistenza. La prima tappa obbligata è il Palazzo arcivescovile, luogo di residenza di cardinali, dalla cui facciata possiamo immaginare la grandiosità del passato. Proseguiamo con la Casa dell’Intervista, una tra le fondazioni più importanti di Cisneros, che attualmente è una sala espositiva. Un altro luogo collegato alla vita del cardinale è la cattedrale magistrale, uno dei pochi edifici in stile gotico di Alcalá de Henares; fu lo stesso Cisneros a ordinarne la ristrutturazione e proprio nel suo interno riposa quest’importante figura della città. 

 Statua di Cisneros nella cattedrale magistrale di Alcalá de Henares

È sufficiente passeggiare per la calle Mayor per comprendere il ruolo che Cisneros rivestì nella modernizzazione della città. Alcune fra le sue riforme urbanistiche più importanti sono la chiesa magistrale e la moschea. Per ammirare il suo aspetto di città universitaria devi passeggiare anche attraverso plaza de Cervantes e plaza de San Diego.A conclusione di questo itinerario di Cisneros, ti suggeriamo di visitare il Collegio maggiore di San Ildefonso, situato nell’attuale zona universitaria della città. Cisneros fondò l’università nel 1499, ed essa con gli anni è diventata uno tra i più importanti centri di divulgazione della cultura spagnola, rendendo Alcalá de Henares la prima città universitaria, modello d’insegnamento in Europa e America.

Collegio maggiore di San Ildefonso, Università di Alcalá de Henares