Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Cuenca

Fine settimana a Cuenca e la natura circostante

Cuenca

La provincia di Cuenca possiede centri abitati, paesaggi e numerose attività da scoprire, ideali se hai a disposizione solo pochi giorni. Dalla città Patrimonio dell’Umanità di Cuenca fino ai paesaggi naturali che sorprendono per le vertiginose gole e per i luoghi in cui le rocce assumono forme fantasiose. Prova questo itinerario e scoprilo insieme a noi!  

La città di Cuenca e altri imperdibili punti di interesse

La città fortificata di Cuenca è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. Visitandola, potrai scoprire alcuni dei luoghi più emblematici che la circondano: - Le Casas Colgadas, chiamate anche case sospese di Cuenca. Sono il simbolo della città. Il loro nome deriva dai grandi balconi sporgenti che si affacciano sulla gola del fiume Huécar. Sapevi che al loro interno si trova il Museo d’arte astratta spagnola? - Potrai apprezzare la veduta panoramica più impressionante delle case sospese attraversando il ponte di San Pablo. Se ne hai la possibilità, attraversalo sia giorno che di notte: lo spettacolo notturno con le luci della città è davvero unico. - La Cattedrale di Santa María e San Julián di Cuenca, in cui predomina lo stile gotico pur non mancando elementi del romanico e del neogotico, è un altro imperdibile punto di interesse, sia per quanto riguarda la facciata principale (rivolta sulla Plaza Mayor) che per l’interno.

Case sospese di Cuenca

- I grattacieli di Cuenca sono composti da 30 edifici che possiedono da un lato, in calle Alfonso VIII, 4 e 5 piani e dall’altro, di fronte al fiume Huécar, arrivano ad averne fino a 8 o 10: insieme costituiscono un complesso architettonico davvero unico e suggestivo. - La discesa de las Angustias è un altro punto di interesse imperdibile. Qui troverai l’Eremo di Nuestra Señora de las Angustias.   L’elenco può proseguire ancora per molto: il castello, la calle de los Tintes per passeggiare nei pressi del fiume Huécar, la calle Alfonso VIII… Scopri le sue vie e quanto questo luogo ha da offrirti!

Sorgente del fiume Júcar e del fiume Cuervo

Il Parco Naturale Serranía di Cuenca possiede numerosi e imperdibili punti di interesse. Per raggiungere la sorgente del fiume Júcar devi arrivare fino a Tragacete, un bellissimo paesino posto al centro di una valle e situato a circa 65 km dalla città di Cuenca. Proseguendo verso la sorgente, potrai ammirare una spettacolare cascata di 20 metri. Nella parte superiore, a destra della cascata, un antico mulino catturerà la tua attenzione. A meno di 30 minuti in auto da lì, troverai la sorgente del fiume Cuervo. Attraverso un sentiero fatto di alberi alti come salici e noccioli, raggiungerai due cascate. La prima, la più piccola, ti dà un assaggio di quello che stai per vedere: una cascata suggestiva in qualunque momento dell’anno, soprattutto nei mesi più piovosi. Da lì ti separano solo alcuni metri di salita prima di scorgere la sorgente dalla quale sgorga il fiume. 

Sorgente del fiume Júcar e del fiume Cuervo

Parco Cinegetico Sperimentale di El Hosquillo

Questo parco, di 910 ettari, è stato creato per studiare e conservare diverse specie di fauna e apprendere nozioni sulle nostre risorse naturali.Numerose specie di uccelli come aquile reali, falchi pellegrini, grifoni o gufi reali, ma anche cervi, mufloni, stambecchi o cinghiali sono solo alcuni dei suoi abitanti. Tra gli animali più sorprendenti troverai gli orsi bruni e i lupi iberici, entrambi in pericolo di estinzione.Per visitarlo dovrai prenotare in anticipo e potrai realizzare una visita guidata di circa tre ore con le guide del parco. Un’attività perfetta per grandi e piccoli.

Parco Cinegetico Sperimentale di El Hosquillo

La Città incantata

Ancora non ti basta? Scopri la Città incantata di Cuenca. Si tratta di un sito naturale reso spettacolare dalle formazioni rocciose che si sono formate nel corso di migliaia di anni grazie all’azione di vento, acqua e ghiaccio. Un monolite di 20 metri, un enorme arco chiamato “Ponte Romano” o “il volto di uomo” sono alcune delle 13 figure che potrai vedere durante l’itinerario. Nei pressi della Città Incantata si trova il belvedere Ventano del Diablo. Offre una delle migliori vedute del canyon del fiume Júcar. 

La Città incantata

Monumento Naturale delle lagune di Cañada de Hoyos

Come potrai vedere, a Cuenca e nelle zone circostanti si trovano paesaggi di ogni tipo. Le lagune di Cañada de Hoyos, un insieme di sette lagune permanenti con una profondità tra i 4 e i 32 metri rappresentano un’altra delle tante bellezze della zona. Un fatto curioso è che ciascuna è di un colore differente a causa dei microrganismi che ci vivono. Turchese, nero, verde... Un colore per ogni laguna.Se stai cercando un posto dove staccare la spina per qualche giorno, Cuenca è il posto che fa per te.  Prepara la valigia e parti per una nuova avventura!

Monumento Naturale delle lagune di Cañada de Hoyos