Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Bacino Barrios Luna

Riserva della Biosfera delle Valli di Omaña e Luna

León

Ospita vette che superano i 2.000 metri di altezza

La flora delle Valli di Omaña e Luna, dichiarate nel 2005 Riserva della Biosfera dall’UNESCO , comprende numerose specie endemiche della Penisola Iberica.

La zona delle Valli di Omaña e Luna è situata nella Castiglia e León, a nordovest della provincia di León. Comprende i comuni di Sena de Luna, Barrios de Luna, Soto y Amío, Murias de Paredes, Riello e Valdesamario. La regione è circondata da montagne, che rappresentano il punto di unione tra la Cordigliera Cantabrica e i Monti di León. La Sierra della Cañada, nella zona sudoccidentale, possiede vette di oltre 2.000 metri. Il paesaggio è attraversato inoltre dai fiumi Luna e Omaña, che danno vita a una successione di fertili vallate e gole anguste. Dal punto di vista faunistico, questo spazio rappresenta il limite meridionale per alcune specie animali come l’orso bruno o il gallo cedrone, in pericolo di estinzione sul territorio spagnolo.

Riserva della Biosfera delle Valli di Omaña e Luna


León  (della Castiglia e León)

Tipo di spazio:Riserva della Biosfera Superficie:81,16 ettari E-mail:tecnicos@omanayluna.es E-mail:turismoaytomuriasdeparedes@gmail.com Tel.:+34 987 580 723 Sito web:Riserva della Biosfera delle Valli di Omaña e Luna

León (della Castiglia e León):

Barrios de Luna, Los

Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    La regione offre un ricco patrimonio architettonico e interessanti esempi di arte locale. Si possono ammirare oltre cento edifici religiosi sparsi per le vari località della zona. La maggior parte è in stile barocco.

  • Informazioni ambientali

    Le Valli di Omaña e Luna ospitano una fauna abbondante, al cui interno spiccano specie endemiche della Cordigliera Cantabrica, come la liebre de piornal(Lepus castroviejoi), e animali come l’orso bruno e il gallo cedrone. La vegetazione presenta numerose varietà specifiche della Penisola Iberica e boschi di betulle, salici, ontani, pioppi e roveri della specie quercus orocantabrica, descritta nel 2002.

  • Informazioni visite

    Da León, l’autostrada AP-66 consente di raggiungere in meno di un’ora le principali località di questa zona. Esistono percorsi segnalati che permettono di effettuare diverse escursioni per gli amanti del sentierismo.