Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Riserva della Biosfera dell

Riserva della Biosfera dell'Alto Turia

Valencia-València

Natura nei pressi del fiume Turia

Un territorio protetto attorno all’alto corso del fiume Turia, con paesaggi di grande bellezza che variano a seconda del periodo. Da un mix di tonalità ocra e verdi in autunno al manto bianco della neve in inverno. In primavera abbondano gli alberi in fiore, mentre in estate prevale il clima secco e caldo che favorisce tramonti sorprendenti. Inoltre, il rilievo che caratterizza l’area consente di praticare numerosi sport multi-avventura. Esiste anche una rete di sentieri segnalati.

L’UNESCO l’ha dichiarata Riserva della Biosfera nel 2019, sottolineando la varietà della vegetazione e del suolo. Tale riconoscimento promuove lo sviluppo sostenibile della zona attraverso il commercio dei prodotti locali.

Riserva della Biosfera dell'Alto Turia


Associazione dei Comuni dell’Alto Turia. Informazioni turistiche

Carretera CV 35 Km. 73.5

46177  Tuéjar, Valencia-València  (Comunità Valenciana)

Tipo di spazio:Riserva della Biosfera Superficie:67,08 ettari E-mail:tuejar@touristinfo.net Tel.:+34 961635221 Tel.:+34 961635084 Sito web:http://visitaltoturia.info/es
Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    La riserva della biosfera si estende nelle regioni della Serranía e del Rincón de Ademuz. Un itinerario attraverso le varie località consente di scoprire le tracce e il patrimonio storico dei romani, degli arabi e degli ebrei. Un’area perfetta per una gita rurale. Tra le visite culturali più interessanti, ricordiamo l’Acquedotto romano di Peña Cortada e la grotta del Tío Escribano, a Tinaguas. Le pitture fanno parte dell'arte rupestre del bacino del Mediterraneo dichiarato Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. Il Museo di Tinaguas organizza regolarmente delle visite.Nella zona si realizzano gustosi prodotti artigianali come mieli, vini, oli, paste e insaccati.

  • Informazioni ambientali

    Il paesaggio è caratterizzato da un’alternanza di montagne, formazioni rocciose, alvei fluviali, paludi e lagune. In termini di vegetazione, sono comuni soprattutto i pini, le querce e i ginepri, anche se si possono trovare anche corbezzoli e biancospini. La fauna più diffusa comprende la lepre iberica, i conigli europei, gli uccelli delle steppe, il merlo acquatico, l’alite ostetrico e pesci d’acqua dolce come il barbo catalano e l'ido.

  • Informazioni visite

    Gli accessi principali sono attraverso le strade CV-35 e N-330 e si può completare un itinerario circolare di più o meno tre ore e mezza tra i comuni all’interno della riserva della biosfera. È situata poi a circa 100 chilometri dalla città di Valencia.Nello spazio naturale si praticano numerosi sport quali l’escursionismo, il cicloturismo, le escursioni a cavallo, l’arrampicata, la speleologia, il rafting, la pesca sportiva e altre attività acquatiche.