Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Parco Naturale della Sierra di Hornachuelos

Parco Naturale della Sierra di Hornachuelos

Córdoba

Il parco dei grandi rapaci

Il parco riunisce elementi estremamente interessanti dal punto di vista faunistico e botanico.

È situato nella zona centro-occidentale della provincia di Cordova ed è un’area protetta della Sierra Morena. A livello strutturale, è composto da ardesia e quarzite. Al suo interno si trovano due tipi di vegetazione: quella tipica del bosco mediterraneo (principalmente il leccio e la quercia da sughero) e quella che ricopre le rive dei corsi d’acqua (principalmente salici, frassini, pioppi e ontani). Il parco è attraversato dai fiumi Bembezar, Guadiato e Ciudadeja, che formano bacini artificiali lungo il loro percorso. La Sierra di Hornachuelos ospita una delle più importanti colonie di grifoni dell’Andalusia e una delle ultime colonie di avvoltoi monaci presenti nella Sierra Morena.

Parco Naturale della Sierra di Hornachuelos


Hornachuelos, Cordova  (Andalusia)

Tipo di spazio:Parco naturale Superficie:60.032 ettari E-mail:pn.hornachuelos.cmaot@juntadeandalucia.es Tel.:+34 957104148 Tel.:+34 957640786 Sito web:Parco Naturale della Sierra di Hornachuelos

Cordova (Andalusia):

Córdoba, Almodóvar del Río, Hornachuelos

Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    Nei dintorni del parco esistono località con un patrimonio culturale, artistico e monumentale di primo livello, come Almodóvar del Río o Cordova.

  • Informazioni ambientali

    La struttura del parco è composta da una serie di massicci che si alternano a gole e pianure alte. Possiede una vegetazione abbondante ed eterogenea, formata da querce da sughero e quejigos (Quercus lusitanica), insieme a piante di lentischio, corbezzolo, quercia spinosa, cisto e saggina. Tra la fauna è importante la nidificazione di grandi rapaci come il grifone, l’avvoltoio monaco, l’aquila reale, il capovaccaio, l’aquila imperiale e l’aquila del Bonelli.

  • Informazioni visite

    La visita va realizzata attraverso il Centro di accoglienza turistica, situato sulla strada che va da Hornachuelos a San Calixto.