Lago di Sanabria, Zamora

Parco Naturale del Lago di Sanabria e delle Cordigliere di Segundera e Porto

Zamora

Il grande lago


Il parco si trova nel nord-ovest della provincia di Zamora, nel territorio naturale di Sanabria. Si tratta di un'area montuosa con valli profonde, in cui si aprono numerose lagune glaciali. La più importante di queste è il lago di Sanabria.

Originato da un imponente ghiacciaio con propaggini gelate lunghe più di 20 chilometri, oggi misura 318 ettari di superficie e, con una profondità che arriva fino a 51 metri, è il più grande della penisola iberica. Per questo motivo il Parco rappresenta un terreno eccellente per studiare l'azione dei ghiacciai sul territorio, attraverso numerosi itinerari da percorrere a piedi. La vegetazione è dominata dalla presenza di querceti, ma ci sono anche numerosi ontani, frassini, salici, betulle, agrifogli, tassi e castagni. Per quanto riguarda la fauna, esiste una grande varietà di specie: 76 tipi di uccelli e 17 grandi mammiferi. Tra tutti spiccano la pernice grigia e il lupo.

Parco Naturale del Lago di Sanabria e delle Cordigliere di Segundera e Porto


Zamora  (della Castiglia e León)

Zamora (della Castiglia e León):

  • Cobreros
  • Galende
  • Porto
  • Trefacio
Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    Puente de Sanabria è una località che prende nome dal vecchio ponte del XVIII secolo che attraversa il fiume Tera. La presenza di un mercato, che viene allestito ogni settimana di lunedì e che rappresenta l'autentico fulcro commerciale della zona, fa di questa località un punto di incontro importante per gli abitanti dei dintorni. Dal punto di vista architettonico, spicca il Santuario di Nostra Signora, un umile eremo situato sulle rive del fiume Tera, con un bellissimo transetto che presenta le tradizionali figure del Cristo Crocifisso e della Vergine.