Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Fiume Ribeira Grande O Invernadeiro

Parco Naturale di O Invernadeiro

Ourense

Rifugio di caccia e pesca

I fiumi che attraversano il parco naturale sono celebri per la purezza delle loro acque. All’interno del parco esiste un laboratorio di cattura e ripopolamento della trota.

Il Parco Naturale di O Invernadeiro fa parte del Massiccio Centrale di Ourense e comprende rilievi superiori ai 1500 m. La sua superficie è delimitata dai fiumi di Ribeira Grande e Ribeira Pequeña. Dal punto di vista amministrativo appartiene ai comuni di Conso, Chandrexa de Queixa, Laza e Castrelo do Val. La vegetazione è rappresentata principalmente da macchie di ginestra spinosa ed erica, roveri e castagni. Gli animali più caratteristici della zona sono l’astore, il gheppio, il colombaccio, il pettirosso, la starna, il cinghiale, la volpe e la faina.

Parco Naturale di O Invernadeiro


Vilariño de Conso, Ourense  (Galizia)

Tipo di spazio:Parco naturale Superficie:5.693 ettari E-mail:servizo.conservacion.natureza.ourense@xunta.es Tel.:+34 988386376 Tel.:+34 988386029 Sito web:Parco Naturale di O Invernadeiro

Ourense (Galizia):

Castrelo do Val, Pobra de Trives, A, Vilariño de Conso

Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni culturali

    Nei pressi del Parco Naturale di O Invernadeiro si trova il comune di Laza. Qui il turista potrà ammirare, oltre ai resti dell’antico castro di Laza, anche la chiesa parrocchiale di Retorta, importante elemento artistico e monumentale e senza dubbio l’edificio religioso più significativo del comune. Si tratta di un singolare esempio di stile gotico, costruito all’inizio del XIV secolo.

  • Informazioni ambientali

    Sugli argini sono abituali gli ontaneti, i rovereti e le foreste di betulle. Sono presenti, anche se in misura minore, altre specie vegetali come l’agrifoglio e la genziana. Nelle zone elevate compaiono macchie di erica e viburni. Tra la fauna spicca la caccia grossa: caprioli, cervi, cinghiali ecc.

  • Informazioni visite

    L’accesso con i veicoli si effettua da Campobecerros. Il percorso a piedi all’interno del parco non presenta grandi difficoltà. È necessario un permesso speciale.