Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Parco Naturale dell

Parco Naturale dell’Alto Tajo

Guadalajara

Una delle massime espressioni della biodiversità della Castiglia La Mancia

Situato tra la parte sudorientale di Guadalajara e quella nordorientale di Cuenca, questo spazio naturale configura la rete di gole e anse più estesa della Castiglia La Mancia. L’Alto Tajo presenta la maggior parte delle caratteristiche tipiche della Cordigliera Iberica, con formazioni legate alla presenza di corsi d’acqua che scorrono tra gole, anse e terrazze, affiancate da pareti a forma di coltelli, punte e monoliti.

Tutta la rete è composta dallo stesso fiume Tajo e da un ampio gruppo di affluenti, tra cui spiccano il Cabrillas, il Bullones, il Gallo, l’Arandilla, il Salado, l’Ablanquejo, l’Hoceseca e il Tajuelo. Inoltre il parco possiede cinque punti naturali unici: la sorgente del fiume Cuervo, le lagune di Taravilla e Valtablado e le saline di Armallá e Saélices.

Parco Naturale dell’Alto Tajo


Entre la parte suroriental de Guadalajara y la nororiental de Cuenca. Acceso A-2 Guadalajara-Alcolea del Pinar, km. 133 tomar la N-211 a Molina de Aragón.

Molina de Aragón, Guadalajara  (Castiglia - La Mancia)

Tipo di spazio:Parco naturale Superficie:176,26 ettari E-mail:info@asdonaventura.com Tel.:+34 949816269 Tel.:+34 667759645 Sito web:Parco Naturale dell’Alto Tajo
Informazioni utili

Cosa sapere


  • Informazioni ambientali

    Da segnalare la grande diversità della flora e le estese pinete. Dal punto di vista faunistico, è possibile osservare uccelli (tra cui rapaci come grifoni e aquile del Bonelli), mammiferi come gatti selvatici e nutrie, micro mammiferi e rettili, nove tipi di anfibi e sette specie autoctone di pesci.

  • Informazioni visite

    Il Parco possiede un Centro di Interpretazione situato nella località di Corduente (Guadalajara) che fornisce tutte le informazioni sulle risorse naturali di questo spazio protetto.