Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Mulini a vento e castello di Consuegra, Toledo

Castiglia-La Mancia: scopri questa destinazione di interesse culturale in Spagna

Castiglia - La Mancia

In Castiglia-La Mancia, a meno di un’ora da Madrid, ti attende un grande patrimonio culturale che ti affascinerà per i suoi parchi archeologici, i giacimenti e i monumenti.  Fare un tour dei suoi musei vuol dire esplorare la storia romana, mudéjar e dell’età del bronzo. Scopri alcuni dei luoghi di interesse culturale in cui, oltre a staccare la spina, imparerai moltissimo.

  • Disegno schematico di un uomo e una donna nelle grotte di Fuencaliente e Villar del Humo, Ciudad Real

    Pitture rupestri di Fuencaliente e Villar del Humo, Ciudad Real

    In queste grotte poco profonde, chiamate abrigos, potrai vedere dipinti rupestri che vanno dal periodo Calcolitico degli anni 2.500-1.800 a.C. fino all’Età del bronzo, dal 1.800 al 750 a.C. Ammirerai immagini molto diverse tra loro che mostrano dal disegno schematico di un uomo e una donna fino a dipinti di animali più dettagliati e con tecniche più avanzate, grazie ai cambiamenti sviluppati dalle società più antiche. 

  • Resti di una villa romana nel Parco archeologico di Carranque, Toledo.

    Parco Archeologico di Carranque, Toledo

    Nei pressi del fiume Guadarrama, scoprirai da vicino i resti di quella che fu una Villa Romana, in cui è stata rinvenuta una collezione di mosaici, monete, mobili, ceramiche, incisioni e utensili di grande valore e molto ben conservati, che rendono quello di Carranque uno dei complessi archeologici più importanti della penisola iberica, con oltre 1.500 anni di storia. Come il mosaico dedicato alla morte di Adone, che narra nei minimi dettagli la storia di una scena di caccia con ornamenti vegetali.

  • Veduta dell

    Museo Taller del Moro, Toledo

    In questo museo, dichiarato Monumento storico-artistico nel 1931, ti sembrerà di trovarti nel XIV secolo, immerso tra l'arte mudéjar toledana visibile nelle mura e nelle strutture dell’edificio. Vedrai armature di legno nei tetti, caratteristica comune negli edifici islamici, e pezzi di marmo e argilla rossa. 

  • Interno della miniera romana risalente ad oltre 2.000 anni fa.

    Miniere romane di Lapis Specularis, Cuenca

    Recati a Cuenca per visitare le miniere romane da cui si estraeva il minerale lapis specularis, un tipo di gesso selenitico che veniva usato al posto del vetro in finestre e altri spazi, perché è un minerale trasparente. Questa miniera ha tre livelli per l’estrazione e potrai visitare spazi con 2.000 anni di storia, passeggiare lungo gallerie e zone che ti lasceranno a bocca aperta. Questo luogo è legato a una storia famosa, nota come “La Mora Encantada”, una leggenda che narra di una principessa nordafricana che nascondeva un tesoro utilizzando potenti incantesimi.

  • Immagine della Porta di Santa Maria, Hita, Guadalajara.

    Il complesso storico di Hita

    Hita è un luogo dal fascino medievale con architettura militare gotica e ti permetterà di entrare nell’universo dell’autore Juan Ruiz, arciprete di Hita e autore dell’opera intitolata “El Libro del buen amor”. Scoprirai anche la storia del marchese di Santillana, che fortificò la città nel 1441 innalzando le mura e ricostruendo l’antico castello in cima a un colle. Se visiti questa località il primo sabato di luglio, vi troverai il famoso e imperdibile Festival del teatro medievale, dichiarato Bene di interesse culturale. 

Scopri di più su...