Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Monumento

Miniera romana di Lapis Specularis della Mora Encantada

Torrejoncillo del Rey

Cuenca

Il cristallo dell’Hispania in Castiglia La Mancia

Questa miniera riforniva di ‘pietra speculare’ l’Impero Romano.

Questa antica miniera romana si trova su un piccolo rilievo conosciuto come la collina di “La Mora Encantada”. Intorno a questo luogo esistono varie leggende, che parlano dell’esistenza di un tesoro e degli incantesimi di una principessa moresca. La miniera fu sfruttata dai romani per l’estrazione della famosa lapis specularis o cristallo dell’Hispania, un gesso trasparente che si utilizzava come vetro per le finestre. Il percorso si snoda lungo 1000 metri su tre livelli di scavi e consente di addentrarsi in una cavità di 2000 anni fa, dove le sale e le gallerie mostrano le tracce lasciate dagli attrezzi da lavoro e un universo geologico cristallino distribuito su pareti e soffitti.

Miniera romana di Lapis Specularis della Mora Encantada


Cerro de la Mora Encantada

16161  Torrejoncillo del Rey, Cuenca  (Castiglia - La Mancia)