Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza

Museo di Belle Arti

Araba-Álava

Folklore basco e arte spagnola del XVIII e del XIX secolo.

Occupa la casa-hotel del conte di Dávila, costruita nel 1912 dagli architetti Luque e Apraiz, in uno stile ispirato ai palazzi rinascimentali.

Fu creato nel 1941 come museo generale di belle arti, armeria e archeologia. Con il tempo, questi due ultimi settori hanno acquisito maggior importanza, in termini di ricerca e collezioni, per cui sono stati spostati in altri spazi. Il Museo di Belle Arti di Álava è dedicato all'arte spagnola del XVIII e del XIX secolo, al folklore basco del periodo 1850-1950, con collezioni di proprietà del Consiglio Provinciale di Álava e diversi depositi del Museo del Prado e della Fondazione Fernando de Amárica. Il museo espone principalmente ritratti e paesaggi, con opere di autori come Vicente López, Joaquín Sorolla, Carlos de Haes, Ignacio Zuloaga o Gustavo de Maeztu. Possiede inoltre sculture bronzee di artisti quali Benlliure, Julio Antonio o José Clará.

Museo di Belle Arti


Paseo Fray Francisco de Vitoria, 8

01007  Vitoria-Gasteiz, Vitoria, Áraba-Álava  (Paesi Baschi)

Cosa fare

Prossime visite