Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Monumento

Insediamento Iberico del Castellet de Banyoles

Tivissa

Tarragona

Da questo villaggio di origine ibera, uno dei più importanti del Mediterraneo catalano, proviene una collezione di monete, oggetti di oreficeria e ceramica conosciuta come Tesoro di Tivissa.

Scoperto nel 1912, si tratta di un villaggio fortificato, esteso su una superficie di circa 4400 ettari e abitato tra il V e il II secolo a.C. In particolare sembra risalire alla prima epoca iberica. Verosimilmente fu distrutto in seguito allo scontro tra romani e cartaginesi dopo la II Guerra Punica. Sono stati riportati alla luce i muri delle abitazioni e due torri eccentriche difensive che integravano la cinta muraria. Da qui proviene il Tesoro di Tivissa, composto da diverse collezioni di oggetti religiosi in argento – da segnalare una patera con incisioni appartenuta a un possibile tempio iberico –, ceramiche ibere e greche, e monete ibero-romane indigene con l'iscrizione "Tibisi" e altre coniate a "Emporion" (Ampurias, Girona) e "Ilerda" (Lleida).

Insediamento Iberico del Castellet de Banyoles


Carretera C-44 de Tivissa a Móra la Nova, km 23

43746  Tivissa, Tarragona  (Catalogna)