Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Valle di Aritzakun a Baztan. Navarra

La Navarra si tinge dei colori autunnali per offrire la sua versione migliore

Navarra

Visitare la Navarra è sempre una buona idea, ma è in autunno che dà il meglio di sé. Il paesaggio si tinge di tonalità ocra, arancioni e rosso intenso, la luce del tramonto acquisisce una sfumatura speciale ed è il momento di accendere il camino nella casa rurale in cui alloggi.

I boschi sono i veri protagonisti di questa stagione. Sapevi che la Navarra possiede il secondo faggeto più grande d’Europa? Si tratta del Bosco di Irati. Immagina che spettacolo in autunno! Ma non è l’unico. Ce ne sono altri, meno conosciuti ma altrettanto incantevoli in questa stagione: il Parco Naturale di Urbasa, il bosco di Basajaun a Orreaga/Roncisvalle, Mata de Haya a Belagua, il bosco di Quinto Real, Orgi a Ultzama, il querceto di Altasu/Alsasua, le querce monumentali di Jauntsarats a Basaburua, le querce millenarie di Etxarri Aranatz e lo stesso Señorío di Bertiz.Un altro segreto che nascondono i boschi della Navarra in questa stagione sono i funghi pregiati, che potrai gustare nelle cucine locali. Non possono mancare nella gastronomia autunnale, abbinati ad altri prodotti di stagione, come il tipico peperone del Piquillo di Lodosa, che si raccoglie in questo periodo dell’anno. E naturalmente, il tutto ben annaffiato dai pregiati vini della regione, che potrai assaporare nelle enoteche in pieno fervore nel periodo della vendemmia.

Bosco magico nel Parco naturale di Urbasa, Navarra

L’autunno si presta anche a godersi questi paesaggi in bici, a qualsiasi livello. In famiglia è possibile percorrere le cinque vie verdi della zona. Se il tuo livello è più alto o sei in cerca di nuove sfide, puoi provare uno degli spazi BTT o fare dei magnifici percorsi in mezzo ai boschi più belli dove di certo le sfide non mancheranno oppure scegliere dei sentieri che attraversano il deserto delle Bardenas Reales, che in questo periodo sono ancora più speciali del solito.Inoltre puoi anche iniziare il famoso sentiero del Cammino di Santiago. La Navarra è la parte iniziale del cammino, nel senso fisico ma anche emotivo, poiché l’itinerario più transitato inizia a Orreaga/Roncisvalle. Durante le 6 o 7 giornate in cui percorrerai il Cammino di Santiago in Navarra, vivrai la sensazione di un cammino di iniziazione di quelli che ti cambiano la vita. Camminerai tra i boschi, i vigneti, i villaggi e le città monumentali insieme ad altre persone di paesi diversi che renderanno il tuo viaggio unico.

Ciclisti a Burguete, Navarra

Hai voglia di scoprire altri boschi? Non perderti luoghi emblematici circondati da una natura prorompente, come la Collegiata di Roncisvalle, il Santuario di San Miguel de Aralar, l’Ermita di Muskilda a Otsagabia e i Monasteri di Irantzu o Leyre. Troverai anche dei castelli da film, che effettivamente più volte hanno fatto da scenario a pellicole cinematografiche: il Palazzo Reale di Olite, il Castello di Javier e la fortezza Cerco di Artajone, che ti trasporteranno all’epoca medievale. Se invece preferisci i brevi soggiorni in città, non perderti Pamplona, con le sua Mura, la Cattedrale e la sua famosa festa di San Firmino, che potrai scoprire lungo il percorso dell’encierro (letteralmente la “chiusura” dei tori) e concludi la tua giornata gustando i pintxos e godendoti l’ambiente piacevole delle sue terrazze. Se la tua passione sono i bei borghi e il turismo rurale, un weekend non basterà per scoprirli tutti: Elizondo, Amayur/Maya, Lizaso, Eugi, Auritz/Burguete, Ochagavía, Aribe, Puente La Reina, Estella, San Martín de Unx, Ujué, Gallipienzo, Viana, Roncal…e questi solo per iniziare.

Castello-Palazzo di Olite, Navarra

Tutto ciò che non ti aspetti è la parte migliore di ogni viaggio. Perdersi, conoscere gente nuova. Farsi raccontare com’è la vita in Navarra, i luoghi preferiti delle persone che ci abitano e gli aneddoti legati ai loro villaggi. Scopri la Navarra questo autunno!

Scopri di più su...