Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Dettaglio della facciata del Teatro-Museo Dalí di Figueres a Girona, Catalogna

Teatro-Museo Dalí: l'ultima grande opera di Salvador Dalí si trova in Spagna

Catalogna

La Spagna ha dato i natali a grandi artisti resisi poi protagonisti della storia dell'arte. Autori con personalità e stili diversi che, però, condividono la manifestazione d’affetto nei confronti del Paese che ha dato loro i natali. Per questo motivo molti di loro hanno deciso di lasciare la propria eredità artistica in Spagna, affinché potesse poi essere condivisa con il resto del mondo. È proprio quello che ha fatto Dalì con il Teatro-Museo, progettato da lui stesso come tributo alla sua carriera artistica.

Come è nata l'idea?

Negli anni ‘60 il sindaco di Figueres, città natale di Dalí, chiese all'artista di donare una delle sue opere al museo di Figueres: il Museo del Empordà. Dalí decise che la sua città meritava molto di più e che, quindi, sarebbe stata il luogo in cui la sua arte avrebbe continuato a vivere per sempre. E così iniziò il progetto per costruire il suo museo.Il passo successivo fu quello di decidere l’area in cui costruirlo. L'artista era affezionato al Teatro Municipale di Figueres non solo per la sua predilezione per il genere teatrale, ma anche perché ne aveva un ricordo speciale: fu infatti nel suo foyer che Dalí espose la sua prima mostra. Questo edificio fu praticamente distrutto dai bombardamenti della guerra civile. Dalí, quindi, scelse di ricostruire questo teatro per farne il suo museo.

Sala ubicata nell'antico spazio del teatro municipale di Figueres a Girona, Catalogna

Dieci anni dopo Dalí dedicò anima e corpo alla concezione del museo, partecipando con il suo team a tutte le fasi della costruzione e decidendo tutti i particolari, in modo da rendere questo edificio un riflesso fedele della sua personalità eccentrica. Tutto fu pronto per il giorno dell'inaugurazione: il 28 settembre 1974 si aprirono le porte di un museo surrealista che invitava il pubblico a immergersi nell'universo di Dalí.La sua grande cupola trasparente, disegnata dall'architetto Emilio Pérez, è diventata l'elemento identificativo del museo. Degne di nota anche la Cadillac nera parcheggiata nel cortile e la particolare facciata rossa coronata da sculture di uova. Ma non è tutto: questo edificio è ancora più folle e bizzarro all'interno. 

Dettaglio della cupola del Teatro-Museo Dalí di Figueres a Girona, Catalogna

L'ambientazione delle sale è accuratamente progettata per far sentire i visitatori come se fossero all'interno di un quadro di Dalí, dato che l'arredamento, nel suo insieme, simula ciò che potrebbe essere una delle sue opere. Per esempio nella Sala Mae West, progettata da Dalí e Oscar Tusquets, ogni mobile non è semplicemente decorativo, ma è scelto e collocato per uno scopo specifico: la veduta generale della stanza forma, infatti, un ritratto tridimensionale dell'attrice. Da qui proviene il famoso divano a forma di labbra. Lo spazio diventa un'esperienza ineguagliabile che deve essere vissuta in prima persona.Oltre a questa sala, Dalí creò anche altre opere da collocare nel museo. È il caso della Sala Palau del Vent e del monumento a Francesc Pujols.

Dettaglio della Sala Mae West del Teatro-Museo Dalí di Figueres a Girona, Catalogna

Le opere di Dalí esposte tracciano l'evoluzione della sua arte nel tempo, in modo che il pubblico possa conoscere anche le sue prime pratiche artistiche. Se visiti il museo potrai ammirare opere come Port Alguer (1924), Gli atleti cosmici (1943) e Leda Atomica (1949). Non tutte le opere del museo sono di Dalí: lui stesso volle che anche altri artisti, come Evarist Vallès e Antoni Pitxot, potessero esporre in questo spazio. Dalí decise anche che, alla sua morte, sarebbe stato sepolto in quel luogo. Per questo motivo il museo accoglie anche la sua tomba.Un museo che sorge sulle rovine di un vecchio teatro, dove ogni dettaglio della struttura rievoca la vita dell'autore, per trasformare questo luogo in qualcosa di più di una semplice sala in cui esporre le sue opere.

Veduta del cortile del Teatro-Museo Dalí di Figueres a Girona, Catalogna
Scopri di più su...