Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza Ultime notizie
Passeggiata in kayak nel fossato delle Mura Reali di Ceuta

Proposte per godersi Ceuta

Ceuta

Grazie alla sua particolare posizione geografica, Ceuta gode nella stessa costa della presenza del mar Mediterraneo e dell’oceano Atlantico. I suoi 21 chilometri di litorale ti offrono l’opportunità di scegliere tra due baie per fare giri in barca, immersioni, praticare sport acquatici, ecc. A Ceuta, inoltre, potrai degustare una gastronomia mediterranea che è il risultato di un miscuglio di cucine, fare un giro nei suoi belvedere o percorrere un itinerario culturale davvero interessante. E il tutto con il mare come protagonista.

  • Sinistra: Turista in kayak nel fossato delle Mura Reali / Centro: Subacqueo sul fondo marino di Ceuta / Destra: Coppia in kayak sulla spiaggia di La Ribera

    Kayak e immersioni a Ceuta

    Hai voglia di visitare le Mura Reali di Ceuta in modo diverso? Sapevi che vantano l’unico fossato navigabile d’Europa? Con un giro in kayak potrai addentrarti al loro interno dal mare, percorrere il Fossato Reale e lasciarti stupire dalle sue acque cristalline. Potrai noleggiare un kayak e fare un giro da solo o scegliere di farlo con una guida. Inoltre, nei mesi estivi si organizzano itinerari notturni, che ti permetteranno di vivere l’esperienza di notte e ammirare un meraviglioso tramonto nello Stretto di Gibilterra. Se preferisci fare immersioni alla ricerca di giardini di gorgonie, barriere coralline e diverse specie, troverai una ventina di punti per fare immersioni, abbastanza vicini tra loro, che vanno dai 12 agli oltre 40 metri di profondità. 

  • Panoramica di Punta Almina con la cala del Desnarigado e il Museo Militare a Ceuta

    Ceuta in barca turistica

    “El Desnarigado” è la barca turistica con la quale potrai percorrere la costa di Ceuta e scoprire la storia delle fortezze e dei sistemi difensivi della città. L’itinerario parte dal Muelle de España, attraversa il fossato delle Mura Reali e prosegue verso la baia meridionale. Tra gli altri punti, potrai visitare la spiaggia di La Ribera e la cala del Sarchal, dove è situato il fortino del XVIII secolo, un antico carcere femminile. Successivamente, vedrai la cala del Desnarigado, dove potrai scorgere l’omonimo castello, oggi convertito in un museo militare, e le scogliere del monte Hacho. Se le condizioni del mare lo permettono, la barca costeggerà Punta Almina per entrare nel porto dalla foce. Se non è possibile, la barca tornerà indietro, navigando in direzione opposta. La barca turistica è attiva tutti i giorni e il percorso dura circa 45 minuti.

  • Veduta del Parco Marittimo del Mediterraneo a Ceuta

    Un itinerario culturale

    Potrai anche goderti Ceuta in altri modi: visitando l’idilliaco Parco Marittimo del Mediterraneo, progettato da César Manrique, o realizzando un itinerario culturale per visitare i suoi monumenti più importanti come, ad esempio, la Cattedrale, le Mura Reali e la Porta Califfale.Meritano una visita anche i bagni arabi costruiti tra il XII e il XIII secolo e i musei dedicati al mare come la Fondazione Museo del Mare, contenente un’esposizione di riproduzioni fotografiche del porto.

  • Dettaglio di tonni bianchi e volaores che essiccano al sole a Ceuta

    Gastronomia locale con i sapori del mare

    I paesi del Mediterraneo sono famosi per la loro dieta salutare e gustosa. Ceuta non fa eccezione. Il mix di culture ha creato una gastronomia originale e ricca di sapori, incentrata principalmente sui prodotti freschi del mare.Il tonno bianco è uno dei pesci più rinomati, protagonista di ricette come l’insalata di “volaor” e lo sformato di tonno bianco. Nei mesi più freddi, potrai gustarti lo stufato di tombarello, mentre tutto l’anno potrai assaggiare los salazones (importatissimi nella cucina locale) come le acciughe all’aceto.Cos’altro assaggiare? Gamberi, vongole, calamari, seppie... Se vorrai delle tapas per assaporare tutti questi manicaretti, potrai recarti nei locali nei pressi della spiaggia di La Ribera.

  • Vedute del monte conosciuto come “la donna morta” a Ceuta

    Le vedute migliori

    Allontanandoti un po’ dalla spiaggia, potrai ammirare gli spettacolari paesaggi di Ceuta dai sui belvedere, sempre con il mare sullo sfondo.Potrai realizzare un primo itinerario in macchina nella zona del monte Hacho e avvicinarti al belvedere di Punta Almina per osservare una zona ricca di scogliere e vedere il mar Mediterraneo e l’oceano Atlantico che diventano un tutt'uno. A meno di 100 metri, troverai il belvedere di Punta del Desnarigado, con ai piedi un castello, la cui costruzione è stata avviata nel XIX secolo. Inoltre, potrai ammirare l’imponente Fortezza del Monte Hacho.Un altro belvedere vicinissimo da non perdere è quello di San Antonio, con vedute della città, del porto e di entrambe le baie.Un secondo itinerario che potrai realizzare è quello che passa per i belvedere di Campo Exterior, che ti permetterà di ammirare, ad esempio, il monte conosciuto come “la donna morta”, alto 840 metri. Potrai visitare il belvedere di Benzú, con vedute sulla rocca di Gibilterra, o il belvedere di Isabella II, che gode di una delle migliori vedute della città. 

Scopri di più su...