Travel Safe

Consigli per viaggiare in sicurezza
Papà sulla spiaggia con suo figlio

Vacanze in Spagna con i bambini

none

Musei in cui è vietato “non toccare”

Non è sempre facile convincere i bambini a visitare un museo durante un viaggio in famiglia. E se il museo offrisse attività pensate per loro durante le quali possono interagire con gli oggetti? I musei di scienza sono perfetti. In Spagna ne esistono vari esempi, come il divertente CosmoCaixa di Barcellona con la sua “Sala Universo”, che consiste in un viaggio attraverso il Big Bang e l’evoluzione delle specie, o il “Bosco sommerso”, che ricrea un ecosistema amazzonico. Altri esempi? Il Museo Príncipe Felipe della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, dove potrete svolgere esperimenti interessanti.In Andalusia, il Parco delle Scienze di Granada propone di scoprire il DNA umano, di giocare con un giroscopio o sperimentare con la luce e il suono nella “Sala Percezione”.

Museo della Scienza di Tenerife

Nel nord del Paese, nella città di A Coruña, si trovano la Casa delle Scienze, la Domus (il primo museo interattivo del mondo dedicato all’essere umano) e l’Aquarium Finisterrae. E a Tenerife (isole Canarie) c’è il Museo della Scienza e del Cosmo, dove apprenderete come funziona l’organismo e come funzionano le stelle.

Musei di giocattoli e di sapori

Sapevi che, per esempio, il Museo Nazionale del Prado di Madrid organizza abitualmente attività per famiglie e bambini e offre un itinerario per i più piccoli? Esistono inoltre musei che piacciono soprattutto ai bambini. Come quelli di giocattoli. Ce ne sono molti in Spagna: dal Museo Valenciano del Giocattolo a Ibi (Comunità Valenciana) al Museo del Giocattolo della Catalogna a Figueres, dove si può scoprire qual era il giocattolo più amato da Salvador Dalí.E se c’è un’altra cosa che conquista i bambini sono i dolci. In Spagna sono presenti musei specializzati come il Chocomundo, a Estepa (Siviglia, Andalusia), che si dice sia il principale museo del cioccolato del Paese.

Attività educativa nel Museo Nazionale del Prado di Madrid

Parchi divertimenti e acquatici

Siamo sicuri che, se parli ai tuoi figli di montagne russe, sulla loro bocca spunterà un sorriso. In Spagna abbiamo parchi divertimenti per tutti i gusti. Uno dei più noti è senza dubbio PortAventura World, a un’ora di distanza da Barcellona. Si tratta di un complesso che comprende le attrazioni di PortAventura Park (con una delle montagne russe più alte d’Europa), il Caribe Aquatic Park e Ferrari Land.A Madrid si trova per esempio il Parco Warner, dove vedrete in azione i personaggi più famosi dei Looney Tunes. Altri parchi a tema originali? Terra Mítica a Benidorm (dedicato alle culture del Mediterraneo) o Isla Mágica a Siviglia (un viaggio nelle città del XVI secolo, nella foresta amazzonica e nei covi di pirati).Viaggiate in estate e preferite un’esperienza rinfrescante? Provate con un parco acquatico, per esempio Siam Park (a Tenerife, isole Canarie), uno dei più grandi e apprezzati d’Europa, con attrazioni che vanno da scivoli quasi verticali a una passeggiata lungo un fiume con pesci tropicali, un mercato galleggiante o la maggiore piscina artificiale con le onde al mondo.

Attrazione Tutuki Splash a Port Aventura - Port

A contatto con gli animali

Alcuni luoghi che vi conquisteranno? Il Parco Naturale di Cabárceno, in Cantabria, un paesaggio spettacolare nel quale gli animali si muovono all’aria aperta e dove si organizzano esperienze uniche come addentrarsi nei recinti di elefanti e rinoceronti. Un altro parco di animali consigliato? Il Bioparc di Valencia, che mette in pratica il concetto di zoo-immersione e propone un viaggio nella fauna africana.Molto interessante è anche la proposta di Lacuniacha, un bioparco sui Pirenei aragonesi nel quale un sentiero di montagna vi condurrà dal bisonte europeo a rischio di estinzione. E dormire tra gli squali? È possibile farlo trascorrendo la notte in famiglia all’Oceanogràfic della Città delle Arti e delle Scienze di Valencia, il principale acquario d’Europa. Un'esperienza indimenticabile!

Giraffe al Parco Naturale di Cabárceno

Una passeggiata tra vulcani e altre esperienze in mezzo alla natura

Che ne dite di un percorso in paesaggi incredibili? Potreste andare, per esempio, a Tenerife (Canarie), un’isola piena di vulcani dove ammirare il Teide, la vetta più alta della Spagna e la terza struttura vulcanica più alta del pianeta. Sembrerà di essere sulla luna. Potrete salire in teleferica, fare una visita guidata all’Osservatorio del Teide e svolgere attività astronomiche notturne. Approfittate del viaggio sull'isola per partecipare a un'escursione in cui avvisterete balene e delfini.Anche in altri punti della Spagna troverete parchi avventura in mezzo al bosco. Un’altra idea originale? Fare una crociera ambientale nel Parco Naturale Arribes del Duero o nel Parco Naturale Lago de Sanabria. In quest’ultimo, è possibile interagire con i biologi sub della Stazione Biologica Internazionale, godere di una visione subacquea e svolgere una degustazione di sidro.

Famiglia al Parco Nazionale del Teide, a Tenerife
Tyrannosaurus Rex Museo Paleontologico di Teruel

Alla ricerca delle impronte dei dinosauri

150 milioni di anni fa queste enormi creature dominavano il nostro territorio. Oggi le impronte lasciate possono essere viste da vicino. La Rioja, Soria, Asturie e Teruel sono alcune delle aree spagnole in cui è possibile farlo al meglio. A Teruel, per esempio, si trova Dinópolis, un grande parco tematico suddiviso in 7 centri distribuiti in tutta la zona. Vedrete riproduzioni a grandezza naturale di questi giganti o dello scheletro del Turiasaurus Riodevensis, il dinosauro più grande d’Europa.A Soria e a La Rioja potrete percorrere tutti insieme gli Itinerari delle Impronte, andare nelle aule-museo e nei parchi avventura. E nelle Asturie troverete il Museo del Giurassico, che ha la forma di un’impronta di dinosauro, si affaccia sulla costa e offre aree gioco per bambini... Vi sentirete dei veri paleontologi.

Treni tematici

Un’altra modalità divertente di intrattenere i bambini e che normalmente piace molto anche agli adulti è salire su un treno turistico. In Spagna ce ne sono molti, alcuni di lusso e con tratte che durano diversi giorni come il Transcantabrico o l’Al Andalus. In questa sede, però, vogliamo consigliarne alcuni (tutti con partenza da Madrid e andata e ritorno in giornata) che piaceranno ai più piccoli per l’animazione offerta dagli attori. Per esempio, il Treno della Fragola raggiunge la limitrofa Villa de Aranjuez e il suo Palazzo Reale; durante il tragitto, hostess vestite con costumi d’epoca vi offriranno fragole da degustare.Esiste anche il Treno di Cervantes, che arriva ad Alcalá de Henares passando per alcuni dei paesaggi più famosi della celebre opera “Don Chisciotte della Mancia”. Altre proposte? Il Treno di Filippo II vi condurrà al Monastero di San Lorenzo de El Escorial con attori che interpretano personaggi della corte del re Filippo II, o il Treno medievale a Sigüenza, un modo divertente per scoprire una città con secoli di storia e per viaggiare fino al Medioevo e all’epoca dei trovatori.

 Treno della Fragola

Agricoltori per un giorno

E se vi proponessimo di passare qualche giorno in famiglia in una casa rurale o in una fattoria? Potremmo suggerirvi alcune zone con offerte interessanti di turismo rurale. Per esempio, nell’entroterra, in Navarra esiste un’ampia varietà di case rurali dove potrete curare l’orto, vedere come si coltivano i cereali, andare alla ricerca di frutti di bosco o mungere le pecore. Nel nord del Paese, a Euskadi potrete trascorrere dei giorni in famiglia in una fattoria, i cui proprietari vi guideranno nelle enoteche, le sidrerie, i caseifici... Nelle Asturie, potrete percorrere la Comarca del Sidro e partecipare a laboratori di artigianato, gioielleria, legno... Nella pagina Web di Ceres Ecotur sono disponibili molte attività rurali sostenibili in tutta la Spagna.

Bambina con una mucca. Agriturismo

Luoghi curiosi

Che ne dite di trasformarvi nei protagonisti di un western? Potrete farlo ad Almería (Andalusia), che ha fatto da scenario a film mitici come “Per un pugno di dollari” e oggi vanta località che catapulteranno tutta la famiglia nel selvaggio West, come per esempio il parco tematico Oasys MiniHollywood o Fort Bravo.E se vi dicessimo che a Madrid esiste un’intera città dedicata ai bambini? Si tratta di Micropolix, un enorme spazio delimitato nel quale i più piccoli si trasformeranno in pompieri, giornalisti, musicisti...Alcune alternative vicino a Madrid sono il Parco Europa (con le riproduzione dei monumenti europei) o il Bosco Incantato (con più di 300 sculture vegetali). E a Barcellona, il Poble Espanyol riproduce a grandezza naturale monumenti, strade e piazze di diverse zone della Spagna, dove potrete vedere artigiani che lavorano dal vivo.

Parco Europa, a Torrejón de Ardoz (Madrid)

Destinazioni, alloggi e attività con certificazione di turismo per famiglie

Se cercate altre destinazioni, alloggi e attività come crociere pensate appositamente per le famiglie, vi consigliamo di visitare questo sito Webche offre diverse proposte con certificazione di turismo per famiglie. Per esempio, se tu e i tuoi bambini preferite una destinazione marittima con tante attività di svago e vaste spiagge, esistono località come Las Palmas de Gran Canaria (isole Canarie), Mojácar (Andalusia), Cala Millor (Maiorca) o Alcalà de Xivert-Alcossebre e Peñíscola (Comunità Valenciana). Con queste idee non potrete sbagliare, andando incontro alle esigenze dei padroni di casa e il vostro soggiorno in Spagna sarà davvero tranquillo.

Bambini alla Cala de la Fosca, Girona
Scopri di più su...