Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Plaza de España a Siviglia

Immagina la tua Spagna di fantasia

none

Noi amiamo fantasticare. Hai mai pensato, leggendo un libro, guardando un film o giocando a un videogioco, “chissà dove si trova questo luogo nella vita reale”? Ti invitiamo a dare libero sfogo alla tua immaginazione e a ricreare alcuni di quegli scenari di fantasia in Spagna. Magia, creature di altri mondi, paesaggi di galassie lontane... Dimentica ogni limite e usa la fantasia con un viaggio in Spagna.

Jurassic Park, terra di dinosauri

Tranquillo, non ti stiamo chiedendo di cercare un tyrannosaurus rex in Spagna... però potresti sentirlo vicino a La Rioja. Sapevi che possiede alcuni dei maggiori siti di impronte di dinosauri d’Europa? Grandi impronte di dinosauri, graffi provocati dalle nuotate e addirittura il segno del trascinamento della coda identificano il passaggio dei dinosauri, soprattutto tra i comuni di Enciso e Cidacos. Un parco di paleo-avventura, una rete di siti e numerose sculture di quelli che furono gli abitanti della terra milioni di anni fa ti aiuteranno a ricreare lo scenario di Jurassic Park.

Dinosauri a Enciso, La Rioja

Alla ricerca di altre galassie nelle Canarie

Chi conosce bene le isole Canarie dice che ogni isola è un pianeta in miniatura. Forse è per questo che la sua natura di origine vulcanica è come una tela bianca su cui disegnare altri universi attraverso l’immaginazione. Altri esempi: ti dice qualcosa Tatooine? O Dagobah? Sono pianeti di Star Wars sui quali ti potrebbe sembrare di stare se visiti le dune del parco naturale di Corralejo (a Fuerteventura) o la foresta quasi mistica del Parco Nazionale di Garajonay (a La Gomera), rispettivamente. Il paesaggio vulcanico e arido di Lanzarote, con ambienti come il Charco de los Clicos potrebbe assomigliare alla luna. Un dato: il pianeta Naboo di Star Wars è stato ambientato nella celebre Plaza de España di Siviglia.

Dune del parco naturale di Corralejo, Fuerteventura

Harry Potter e le sue biblioteche magiche

Immagina le porte di una grande biblioteca... tu gridi (anche nella mente) Alohomora!* e si aprono le porte del sapere: migliaia di libri in una biblioteca sorprendente, di grande impatto, che potrebbe catapultarti direttamente a Hogwarts. Potrebbe essere la Biblioteca Nazionale Spagnola (ti proponiamo di cercare un esemplare unico come se fosse la formula segreta: i codici Madrid di Leonardo Da Vinci) o la sala principale della Biblioteca del Monastero Reale dell'Escorial (scaffali di libri sotto un tetto affrescato), forse quella dell’Università di Salamanca (una delle più antiche della Spagna) o quella delle Escuelas Pías di Madrid (particolare perché si trova nella navata di una chiesa). E se sei un fan di Harry Potter, ricorda che l’Università Autonoma di Barcellona ogni anno organizza il suo Witch Market, una fantastica riproduzione di questo mondo magico.* Spiegazione per i babbani (non maghi): è una formula magica per aprire le porte.

Biblioteca del Monastero dell'Escorial

Storie di romani

Quante volte ti sei immaginato dentro a qualche vicenda epica di un bel film sui romani? In Spagna, ci sono destinazioni che producono lo stesso effetto. Spiccano Mérida e Tarragona per i loro complessi monumentali dichiarati Patrimonio Mondiale. La prima è famosa perché ospita un festival del teatro classico nel suo teatro romano. Ogni anno si svolge inoltre Emerita Lvdica, con riproduzioni di combattimenti di gladiatori, marce di legionari, mercati romani... Dall’altro lato, Tarragona rivive il suo passato romano con il festival Tarraco Viva. Una curiosità: sapevi che Stanley Kubrick girò parte del mitico Spartacus in Spagna?

Emerita Lvdica a Mérida, Estremadura

The Walking Dead tra tante risate

Sì, camminare tra i morti ed essere uno di loro può essere divertente. Non dovrai immaginare nulla perché è qualcosa che diventa realtà ogni anno a Sitges. Dovrai solo travestirti e partecipare alla Zombies Walk, organizzata in occasione del popolare festival internazionale del cinema fantastico.

Zombie Walk a Sitges

C’era una volta, molto tempo fa

È l’inizio tradizionale delle storie classiche e potrebbe essere il punto di partenza del tuo racconto immaginario in Spagna. Per esempio a Segovia, il cui Alcázar si dice che abbia ispirato la fortezza del film di Biancaneve. Senza alcuna produzione audiovisiva internazionale, in Spagna esiste una leggenda molto popolare, che si associa all’origine della festa di Sant Jordi in Catalogna. Un cavaliere liberò il popolo e salvò la principessa da un terribile drago, dal cui corpo trafitto uscirono delle meravigliose rose rosse. Una di queste venne regalata da Sant Jordi alla principessa (da lì la tradizione di regalare rose rosse alle donne nel giorno di festa). Ti proponiamo di passeggiare per Barcellona e scoprire una rappresentazione di questa leggenda in pieno centro. Un indizio: è uno degli edifici più caratteristici di Gaudí nella città.

Alcázar di Segovia

La fabbrica di cioccolato di Willy Wonka.

Questa fantasia è dedicata agli amanti dei dolci. Esiste in Spagna un luogo dove tutto è di cioccolato? Sì. La piccola località di Rute, a Cordova, prepara ogni ultimo trimestre dell’anno un famoso Presepe (scena rappresentativa della nascita di Cristo) dove tutto è di cioccolato. Le grandi dimensioni (circa 60 metri quadrati) sorprende tutti, anche grazie al fiume di caramello. Esistono altre destinazioni famose per il cioccolato in Spagna. È il caso della zona di Alicante, con i popolari torroni e il museo del cioccolato di Villajoyosa. E in città come Barcellona, Saragozza o Astorga (nella provincia di León, Castiglia e León) si organizzano itinerari e giornate dedicate al cioccolato.

Negozio di cioccolato nel mercato di La Boquería, Barcellona

Camminare per il paese dei puffi

Un piccolo paese di case blu che ricorda quei piccoli esseri... riesci a immaginartelo? Non c’è bisogno, esiste. È Júzcar, nel sud dell’Andalusia, nella provincia di Malaga, ed è l’unico villaggio blu al mondo. Il paesaggio è particolarmente consigliato per delle gite in famiglia in mezzo alla natura.

Júzcar, paese dei puffi a Malaga

Terra dei draghi

La fiction televisiva stimola l’immaginazione quando parliamo di draghi in Spagna. In effetti, se vediamo delle immagini del geoparco della Costa Basca (a Gipuzkoa) e siamo fan del Trono di spade, viaggeremo con la mente fino al castello di Roccia del drago, situato in realtà a San Juan de Gaztelugatxe (Bizcaia), lungo il litorale dei Paesi Baschi. Accade qualcosa di simile nel parco naturale delle Bardenas Reales, le cui formazioni rocciose dall’aspetto lunare sono state sorvolate da quei draghi. Sapevi, però, che probabilmente il drago più conosciuto in Spagna risiede a Barcellona? È un rettile colorato che dà il benvenuto al Park Güell. In effetti, il drago è un motivo molto utilizzato da Gaudí nelle sue opere.

Castildetierra nelle Bardenas Reales
Scopri di più su...