Aggiornamenti COVID-19

Consigli per viaggiare in sicurezza
Facciata della Cattedrale di Santa Eulalia a Barcellona

Curiosità della cattedrale di Barcellona che devi conoscere

none

Oltre alla Basilica della Sagrada Familia, tra le stradine della città, si trova la cattedrale di Barcellona. Giungere al Quartiere Gotico è come viaggiare nel tempo. Lasciando alle spalle Las Ramblas, si cammina tra le viuzze e si raggiunge il cuore della città. Sono ancora presenti i resti dell’antica Barcino (antico nome romano di Barcellona), simboli del quartiere ebraico, e si possono seguire i passi dei modernisti più bohémienne. Senza dubbio, è una delle zone più belle e il suo epicentro è occupato dalla cattedrale di Barcellona. Nonostante si tratti di uno degli edifici più emblematici dellaSpagna, nasconde comunque dei dati curiosi.

Ti va di scoprire le curiosità della cattedrale di Barcellona?- Il suo nome ufficiale è Cattedrale de la Santa Creu i Santa Eulàlia e prende il nome da una delle patrone di Barcellona ma, per abbreviare, tutti la conoscono come la cattedrale di Barcellona.- Venne costruita su un’antica chiesa romanica, che precedentemente era paleocristiana, più di 720 anni fa. Attualmente, i resti archeologici possono essere visti nel Museo di Storia di Barcellona.- La facciata e la cupola della cattedrale di Barcellona non furono costruiti fino alla fine del XIX secolo e gli inizi del XX. Quindi in realtà il suo stile è neogotico.  

Interno della Cattedrale di Santa Eulalia, Barcellona

- Nel giardino della cattedrale, dove si trova il chiostro, vivono le 13 oche bianche di Santa Eulàlia, una per ognuna delle torture che soffrì (e gli anni di sofferenza).- Le sue 21 campane hanno nomi femminili. La “Tomasa” è quella più grande e suona nelle occasioni più speciali, mentre la “Honorata” è la più rivoluzionaria: fu fusa nel 1717 per suonare durante le rivolte contro Filippo V.- Se vuoi vedere il miracolo di un uovo che balla, questo è il luogo giusto: nel chiostro gotico si trova la fontana di San Giorgio, protagonista durante il Corpus Domini di “l’ou com balla”, una delle tradizioni più curiose di Barcellona.Questo è solo un assaggio di tutta la storia che cela la cattedrale di Barcellona. Se ti è venuta fame di altre curiosità, non esitare a visitarla. 

Oche nel Chiostro della Cattedrale di Barcellona
Scopri di più su...